NEWS

Chevrolet Corvette: il 2019 è l’anno della C8

04 gennaio 2019

L’ottava generazione della Corvette avrà il motore centrale e uno stile decisamente grintoso. In arrivo a fine anno.

Chevrolet Corvette: il 2019 è l’anno della C8

CAMBIA IN TUTTO - L’ottava generazione sarà quella della rivoluzione per la Chevrolet Corvette, che si appresta a cambiare radicalmente dopo 66 anni di storia (il primo modello è del 1953). La C8 infatti non avrà più il motore anteriore davanti alla cabina di guida, ma sarà costruita sulla base di un telaio tutto nuovo con il motore posteriore centrale, il cui vantaggio è di centralizzare i pesi e migliorare il comportamento fra le curve, in particolare nella guida in pista. La Corvette C8 diventerà così una rivale di “mostri sacri” come Ferrari 488 GTB e Lamborghini Huracan, ma ad un prezzo decisamente più conveniente, come da tradizione per la sportiva americana.

LINEE SPIGOLOSE - Il passaggio al motore centrale si riflette anche nell’aspetto della vettura, come si vede dalla nostra ricostruzione (disegno qui sopra), perché la Chevrolet Corvette del 2019 avrà l’abitacolo avanzato, il frontale corto e una parte posteriore pronunciata. Lo stile manterrà un family feeling con il modello attuale a motore anteriore e lo si nota dalle forme tese e dagli spigoli pronunciati. Del resto, secondo alcune indiscrezioni, le Corvette C8 e C7 convivranno per un paio d’anni nel listino della Chevrolet che, in questo modo, mira a non scontentare i fan storici di questo modello.

ANCHE IBRIDA? - Oltre al telaio tutto nuovo sulla Chevrolet Corvette C8 dovrebbe fare la sua comparsa un inedito motore V8, dotato di doppio albero a camme, che sarà disponibile in versione aspirata con circa 500 CV e sovralimentata con oltre 700 CV. Alcune indiscrezioni confermano la presenza di una futura versione ibrida, sempre basata sul nuovo V8, capace di circa 800 CV. La Corvette C8 dovrebbe costare circa 90-100.000 euro ed essere in vendita da dicembre 2019.





Aggiungi un commento
Ritratto di 82BOB
5 gennaio 2019 - 20:41
Come avevo scritto in un altro articolo, se si parla di discorsi energetici/ambientali/di convenienza/ecc. non si finisce più perché il sistema è complesso e non è facile dare giudizi, soprattutto quando si parla di sistemi in divenire, con prospettive di crescita. v8sound se a te piace l'auto con motore a benzina aspirato, hai la tua opinione, io personalmente, pur apprezzando i rombanti motori tradizionali, sono affascinato dalle auto elettriche, soprattutto da quando ho visto (sfortunatamente solo in tv) i risultati di conversioni di auto classiche e d'epoca... Prestazioni esaltanti, e grande silenziosità! Su questo argomento, a mio avviso, meglio non andare oltre ai propri gusti personali, bilanci energetici ed economici meglio lasciarli da parte... per il momento.
Ritratto di 82BOB
5 gennaio 2019 - 20:26
Ma perché vi scandalizzate tutti quando si parla di elettrico, celle a combustibile, ecc.?!? Come si sono evolute le sospensioni, i freni, i telai, le scocche, così si evolvono anche i motori... altrimenti si andrebbe ancora a vapore o col cavallo! Se c'è chi vuole la Corvette con motore a benzina, fanno bene a farla, ma visto che si stanno "ammodernando" trasformandola in una supercar di impostazione europea, una ulteriore innovazione non sarebbe scandalosa, anzi!
Ritratto di RubenC
5 gennaio 2019 - 20:34
1
Sono pienamente d'accordo.
Ritratto di v8sound
6 gennaio 2019 - 18:18
@ 82BOB. Quali sarebbero le supercar di impostazione europea, ibride o elettriche? i8 che sembra verrà sostituita da una M8 con ben altra architettura? Poi?
Ritratto di 82BOB
6 gennaio 2019 - 22:40
Forse v8sound ho scritto male il periodo... Visto che hanno modificato l'impostazione della Corvette, rendendola più simile alle supercar europee, potrebbero benissimo osare ancora di più creando una versione elettrificata o fuel cell!
Ritratto di v8sound
6 gennaio 2019 - 23:56
Rispetto la tua opinione ovviamente, ma non la condivido, come puoi evincere dai miei commenti su questa nuova Corvette. Tralasciando le opinioni personali e facendo una semplice riflessione si da appassionato di questo mito ma anche da conoscitore del cliente tipo, proprio non riesco a capire a cosa possa servire una versione EV, visto che la prima cosa che fanno dopo l'acquisto è sostiuire gli scarichi... se ti capita di andare a qualche raduno noterai che si divertono mooolto più a sgasare in folle piuttosto che farsi un giro al ring. No, non me la vedo proprio una Corvette EV. A fuel cell poi, è tanto se trovi un distributore a mezza giornata dall'altro.
Ritratto di v8sound
6 gennaio 2019 - 23:57
L'appassionato Corvette, per come la vedo io, è molto purista e tradizionalista.
Ritratto di 82BOB
7 gennaio 2019 - 09:19
Il ragionamento che sto facendo è: mi distacco dalla tradizione... Perché non sfruttare questa occasione per sperimentare a 360°? Ovviamente non dico di fare solo la versione elettrica e/o fuel cell, ma di affiancarle alla versione a benzina! Utilizzerei, fossi un costruttore, un modello dal grande fascino per far vedere al mondo il livello tecnologico elevato che posso raggiungere per poi, in futuro, implementarlo sul resto della produzione! Io sto diventando sostenitore dell'elettrico, ibrifo, idrogeno, ecc. e penso che una Corvette elettrica sia uno spot migliore per questa tecnologia rispetto a una Panda o a una Seicento!
Ritratto di Cosworth141090
5 gennaio 2019 - 22:14
Quoto in pieno!
Ritratto di Fr4ncesco
5 gennaio 2019 - 02:02
2
@Bob, a breve termine l'elettrico non ha prospettive, anche l'Audi rinuncio' alla R8 e-tron, e se lo fece Audi in tempi non sospetti quando la VW aveva soldi da buttare, non credo che alla GM convenga fare una Corvette elettrica.
Pagine