NEWS

Chevrolet Corvette C8: la vedremo il 18 luglio

12 aprile 2019

La casa americana fissa l’esordio della Corvette di ottava generazione, che dopo 66 anni passerà al motore centrale.

Chevrolet Corvette C8: la vedremo il 18 luglio

CAMBIA TUTTO - È fissata per il 18 luglio 2019 la presentazione della nuova Chevrolet Corvette, celebre supercar americana che si appresta a cambiare radicalmente dopo 66 anni di storia (il primo modello è del 1953). La grande novità è il passaggio al motore centrale-posteriore, come si nota dalle prime immagini e dal video diffusi dalla stessa Chevrolet, nei quali, nonostante le camuffature, sono ben evidenti le diverse proporzioni della carrozzeria: la Corvette C8 avrà l’abitacolo avanzato, il frontale corto e una parte posteriore assai pronunciata, diversamente dalla tradizione che ha sempre visto le Corvette dotate di un lungo cofano, per ospitare il “motorone” V8, e l’abitacolo arretrato.

GESTIRE LA POTENZA - La nuova generazione della Chevrolet Corvette C8 adotta la soluzione tecnica di quasi tutte le vetture ad altissime prestazioni, che hanno il motore in posizione centrale-posteriore per meglio gestire potenze ormai molto elevate. La versione più potente della Corvette C7, la ZR1 con 765 CV, ha evidenziato tutti i limiti della soluzione motore anteriore trazione posteriore, con una stabilità messa a dura prova dall’esuberanza del motore. Il nuovo layout consentirà di arrivare a tali potenze e oltre, grazie anche al nuovo telaio in alluminio molto più rigido del precedente.

ANCHE IBRIDA? - Stando alle anticipazioni, la Chevrolet Corvette C8 dovrebbe avere un nuovo motore V8 in grado di sviluppare almeno 500 CV di potenza. In seguito dovrebbero arrivare versioni ben più potenti, per competere direttamente con Lamborghini Huracán e Ferrari F8 Tributo in termini di prestazioni. Le indiscrezioni parlano anche anche di un sistema ibrido, con un motore elettrico aggiuntivo a spingere le ruote anteriori, per una potenza complessiva di circa 1000 CV.

VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di FOXBLACK
13 aprile 2019 - 21:04
Sempre esageratamente bella. ...
Ritratto di basti73
14 aprile 2019 - 09:54
Hanno tatalmente stravolto un icona americana con questo nuovo posizionamento del motore ma ci può anche stare. Per fortuna la Chevrolet non é in mano alla FCA perché altrimenti ne avrebbero sicuramente decretato la fine come avvenuto con la Viper. Del resto Marchionne non aveva mai nascosto il suo odio verso quell'auto.
Ritratto di palazzello
15 aprile 2019 - 09:56
Dal video la macchina non è male ma nulla di che innovativo se non la disposizione del motore, sono di curioso solo di vedere la linea definitiva!!!
Ritratto di ELAN
15 aprile 2019 - 12:41
1
Come design hanno corvettato bene quella che, per impostazione, nulla ha a che fare con la storia del modello.
Ritratto di pierfra.delsignore
15 aprile 2019 - 17:27
2
Ragazzi sento commenti per cui il mondo non si sarebbe mai evoluto, si continuerebba a produrre ancora le auto con aste e bilancieri e balastre come sospensioni, tutto si evolve, il passaggio al posizionamento centrale ed alla motorizzazione ibrida è inevitabile per poter sfruttare potenze così esagerate, magari associato ad un sistema intelligente di trazione integrale tramite motore ibirdo, il bello dell'auto è anche l'innovazione, il vero punto sarà il prezzo se manterrà il suo prezzo attorno agli 80-100k $ avrà centrato il punto, essendo sempre stata la Corvette, la supercar "economica" rispetto ai prezzi minimo 2,5 volte superiori delle altre concorrenti.
Ritratto di Giuliopedrali
15 aprile 2019 - 18:09
Francamente le ultime versioni non è che facessero proprio gridare al miracolo. Questa col motore centrale mi sembra un pò uno scempio.
Pagine