NEWS

Chevrolet Corvette Stingray: in Italia arriva nel 2021

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 09 giugno 2020

La supercar americana arriverà anche da noi nella seconda metà del prossimo anno, con prezzi che partono da 102.500 euro, competitivi rispetto alle rivali.

Chevrolet Corvette Stingray: in Italia arriva nel 2021

DALLA SECONDA METÀ DEL 2021 - Lanciata nel 1953, la supercar Chevrolet Corvette è un mito negli Stati Uniti e ha numerosi fan anche in Europa, dove si è fatta apprezzare non solo per le doti di guida e lo stile muscolare, ma anche per il prezzo inferiore rispetto alle rivali europee e giapponesi. Quest’ultimo sarà fra i punti di forza anche dell’ottava generazione, svelata nel 2019 e attesa in Italia dalla seconda metà del 2021: ad importarla sarà il gruppo Cavauto di Monza, specializzato nella vendita di auto americane, che ne ha fissato il prezzo a partire da 102.500 euro per la Coupé e 109.680 euro per la Convertible. Una cifra di circa 50.000 euro inferiore rispetto alla rivale Audi R8 e quasi 75.000 euro alla McLaren 540C.

RICCA DOTAZIONE - L’edizione 2021, che si chiama Chevrolet Corvette Stingray, in più offrirà una ricca dotazione di serie, perché l’unico allestimento disponibile al lancio (chiamato Launch Edition) avrà anche le sospensioni a controllo elettronico, finiture esterne e interne in fibra di carbonio, impianto audio della Bose con 14 diffusori, sedili riscaldati e ventilati, head up display, telecamera posteriore di parcheggio e il controllo degli angoli ciechi negli specchietti. Di serie anche il pacchetto Z51, che porta in dote dischi freno maggiorati, differenziale elettronico a slittamento limitato, scarico sportivo, pneumatici sportivi Michelin Pilot Sport 4S e specifiche appendici aerodinamiche.

TUTTA NUOVA - La nuova Chevrolet Corvette Stingray è un radicale cambio di rotta rispetto alle precedenti, perché ha il motore centrale-posteriore. Questa architettura va a incidere sulle proporzioni della carrozzeria, che perde il lungo cofano, tipico delle Corvette sin dalle origini, e guadagna una coda alta e massiccia. Il motore è un V8 aspirato di 6.2 litri, che raggiunge i 502 CV grazie allo scarico sportivo offerto di serie (altrimenti ha 497 CV). Il cambio è un robotizzato doppia frizione a 8 marce.

Chevrolet Corvette Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
78
25
17
8
13
VOTO MEDIO
4,0
4.042555
141




Aggiungi un commento
Ritratto di Gatsu
9 giugno 2020 - 22:08
2
Innanzitutto vedi di essere più educato con chi parli, il sentimento è reciproco, al cambio sono circa 53.000 euro dalla versione di partenza, e a parte le tasse le spese di immatricolazione le paghi TU quando la prendi (non è certo sul prezzo finale del prodotto), arrivare a oltre 100.000 ce ne sta di strada da fare, era stato ipotizzato che in Italia arrivasse sui 70.000-75.000 euro quando uscì, ma qua il divario è troppo elevato, e meno male che rispetto alla C7 il prezzo è pure diminuito, la stessa versione con quegli optional sta sui 78.000 dollari, cioè circa 68.000 euro, ti pare possibile che siano circa 40.000 euro di tasse? Ma va
Ritratto di Gatsu
9 giugno 2020 - 22:12
2
P.S. e il prezzo americano non è tasse escluse, ti è sfuggita la Sales Tax, che è simile all'Iva ma molto più bassa
Ritratto di Aggro
9 giugno 2020 - 22:29
Non è sfuggita, è un’altra cosa. Ci sono le tasse locali per stato che essendo variabili non possono comparire in un listino, Gesù ma usala la materia grigia ogni tanto. https://www.factorywarrantylist.com/car-tax-by-state.html
Ritratto di Sepp0
10 giugno 2020 - 09:05
Resta il fatto che ad un americano costa immensamente di meno. Ovvio che anche in USA la bufala campana costa più che ad Aversa, ma qua si parla di ben altre cifre.
Ritratto di alex_rm
9 giugno 2020 - 21:56
10% di dazi doganali poi 22% di iva,spese per trasporto,spese per immatricolazione europea e per garanzia,spese per l’importatore ed ecc ecc é già questo fa un più 50% rispetto al costo americano
Ritratto di Gatsu
9 giugno 2020 - 22:10
2
La stessa versione negli usa viene circa 78.000 dollari, poco più di 68.000 euro, con tutte le tasse e c... vari non ci possono essere 40.000 euro di tasse, non scherziamo
Ritratto di Aggro
9 giugno 2020 - 22:15
Ti è già stato detto che il prezzo americano è tasse escluse, che sono variabili a seconda dello stato e a cui va aggiunta una “destination fee”. Inoltre i concessionari americani non seguono i listini per forza ma fanno prezzi che vogliono, prova a cercare cosa costava la Civic Type R ai primi tempi, era così inflazionata e richiesta che i concessionari la vendevano al doppio del listino. Il rispetto lo do a chi parla informandosi prima o comunque chi si atteggia con umiltà, non chi spara sentenze da ignorante e fa disinformazione - cito - “conviene importarla dagli USA”.
Ritratto di Gatsu
9 giugno 2020 - 22:27
2
Ti informo che cmq ti ho segnalato, e a parte questo è vero che la Sales Tax è variabile ma è molto bassa e non incide granché sul prezzo finale, quindi rimane cmq un divario pazzesco, alla fine conviene x davvero prenderla dagli USA, non può mai raddoppiare il prezzo in questo modo, poi pensala come ti pare, a me non interessa il pensiero di un maleducato
Ritratto di Aggro
9 giugno 2020 - 22:45
Fammi capire, tu mi segnali perché ferisco i tuoi sentimenti perciò la tua risposta è segnalarmi per censurare la mia libertà di espressione. Torna su Reddit per favore.
Ritratto di Aggro
9 giugno 2020 - 22:47
Io ti ho segnalato perché scrivi x e cmq, inoltre dire che posso pensarla come voglio non cambia la realtà dei fatti che è: devi pagare il 10% di dazio è il 22% di Iva. Se non ti piace segnala l’Unione europea così i moderatori la bannano.
Pagine