NEWS

Chevrolet Corvette Stingray: in Italia arriva nel 2021

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 09 giugno 2020

La supercar americana arriverà anche da noi nella seconda metà del prossimo anno, con prezzi che partono da 102.500 euro, competitivi rispetto alle rivali.

Chevrolet Corvette Stingray: in Italia arriva nel 2021

DALLA SECONDA METÀ DEL 2021 - Lanciata nel 1953, la supercar Chevrolet Corvette è un mito negli Stati Uniti e ha numerosi fan anche in Europa, dove si è fatta apprezzare non solo per le doti di guida e lo stile muscolare, ma anche per il prezzo inferiore rispetto alle rivali europee e giapponesi. Quest’ultimo sarà fra i punti di forza anche dell’ottava generazione, svelata nel 2019 e attesa in Italia dalla seconda metà del 2021: ad importarla sarà il gruppo Cavauto di Monza, specializzato nella vendita di auto americane, che ne ha fissato il prezzo a partire da 102.500 euro per la Coupé e 109.680 euro per la Convertible. Una cifra di circa 50.000 euro inferiore rispetto alla rivale Audi R8 e quasi 75.000 euro alla McLaren 540C.

RICCA DOTAZIONE - L’edizione 2021, che si chiama Chevrolet Corvette Stingray, in più offrirà una ricca dotazione di serie, perché l’unico allestimento disponibile al lancio (chiamato Launch Edition) avrà anche le sospensioni a controllo elettronico, finiture esterne e interne in fibra di carbonio, impianto audio della Bose con 14 diffusori, sedili riscaldati e ventilati, head up display, telecamera posteriore di parcheggio e il controllo degli angoli ciechi negli specchietti. Di serie anche il pacchetto Z51, che porta in dote dischi freno maggiorati, differenziale elettronico a slittamento limitato, scarico sportivo, pneumatici sportivi Michelin Pilot Sport 4S e specifiche appendici aerodinamiche.

TUTTA NUOVA - La nuova Chevrolet Corvette Stingray è un radicale cambio di rotta rispetto alle precedenti, perché ha il motore centrale-posteriore. Questa architettura va a incidere sulle proporzioni della carrozzeria, che perde il lungo cofano, tipico delle Corvette sin dalle origini, e guadagna una coda alta e massiccia. Il motore è un V8 aspirato di 6.2 litri, che raggiunge i 502 CV grazie allo scarico sportivo offerto di serie (altrimenti ha 497 CV). Il cambio è un robotizzato doppia frizione a 8 marce.

Chevrolet Corvette Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
78
25
17
8
13
VOTO MEDIO
4,0
4.042555
141




Aggiungi un commento
Ritratto di rollotommasi
10 giugno 2020 - 13:44
Ignoro se negli USA (o nei singoli stati) esista l'iva o tassa similare.Na se questa versione negli States sta all'equivalente di 68000€ senz'iva: (IVA 22%) 68000x1,22=82960 Siamo ad 83 Mila senza dazi e spese/tasse doganali.
Ritratto di Andrea Zorzan
9 giugno 2020 - 22:16
Che vergogna!
Ritratto di Aggro
9 giugno 2020 - 22:23
Le tasse si calcolano in questo modo: prezzo veicolo + spese di spedizione al cui totale viene aggiunto il 10% di dazio e di nuovo si calcola il 22% di IVA a cui si aggiungono le spese per omologazione (che spettano al venditore e te le mette nel prezzo finale) e negli Stati per cui ciò è previsto anche una tassa sulla C02 emessa dal veicolo, che in alcuni casi tipo Olanda è senza senso (Mustang V8 venduta a più di 100.000). Studia
Ritratto di rollotommasi
10 giugno 2020 - 13:45
Non ero ancora arrivato al tuo commento... Tanto meglio che qualcuno sia stato ancora più dettagliato di me.
Ritratto di Andre_a
10 giugno 2020 - 00:47
9
In pratica la prendi direttamente dagli usa, dato che Cavauto è un importatore, non un concessionario Chevrolet.
Ritratto di alex_rm
10 giugno 2020 - 11:28
Non é importata ufficialmente dalla chevrolet Italia ma da una terza persona che si prende la sua parte,chissà poi come funzionerà la garanzia. Non ha senso fare paragoni con i prezzi americani,li l’IVA e in media del 5%(in alcuni stati americani é 0% o al massimo in pochi casi 10%) mentre in Italia l’iva é al 22% più spese di trasporto,dazi doganali(in Cina sono al 100%),spese per omologazione europea e spese per limportatore ed ecc ecc
Ritratto di C-hr8sound
9 giugno 2020 - 20:10
Quello sfigato di v8sound potrà comprarsi questa fra 20 anni, per poi tenerla in garage 6 giorni su 7 e farci il giro domenicale del quartiere di 10 km a settimana, nel frattempo avanti tutta col cvt frullante delle sue future toyota da 11,7 sec nello 0-100...
Ritratto di Spock66
9 giugno 2020 - 20:47
Era abbastanza evidente che sarebbe finita così, se non altro per posizionamento di segmento per l'italiano medio un oggetto vale solo per il suo prezzo non per le sue qualità e se l'avessero venduta a 75000 euro (che era possibile) nessuno l'avrebbe voluta perchè "troppo plebea" secondo il troglodita medio..così entra nel range 911 e acquisisce un certo status..peccato per gli appassionati, poteva essere l'auto giusta..
Ritratto di Maurof12
9 giugno 2020 - 23:01
bella, ma al quel prezzo li mi prendo una bella 911
Ritratto di Spock66
9 giugno 2020 - 23:27
Va a gusti..la 911 ha una qualità imbattibile, ma la C8 offre emozioni speciali..diciamo che è una scelta difficile tra due icone del loro genere, la razionalità e l'emozione, e considera che con la cifra di una C8 super accessoriata ci compri una 911 base, non la GT3..io andrei per la C8..
Pagine