Chevrolet Silverado: ecco la nuova generazione

Il nuovo pick-up Chevrolet Silverado è più leggero e porterà al debutto nuove tecnologie. Esordio al Salone di Detroit a gennaio 2018.

MODELLO CARDINE - Come per la Ford e la FCA, anche per la General Motors nel 2016 è stato un pick-up il modello più venduto negli Stati Uniti: lo Chevrolet Silverado ha accusato una flessione del 4,3% rispetto al 2015 ma questo non gli ha impedito di chiudere l’anno con 574.876 immatricolazioni. Il pick-up è quindi un veicolo fondamentale per il gruppo statunitense e non stupisce che la GM abbia messo a punto gli effetti speciali per mostrare in anteprima la nuova generazione, attesa nel 2018, che è stata anticipata da un esemplare calato da un elicottero ieri a Dallas (Stati Uniti) durante il raduno per i 100 anni dei veicoli da lavoro della Chevrolet, che fa parte del gruppo General Motors insieme a Buick, Cadillac e GMC: il Silverado 2018 è apparso dal cielo ed è stato poggiato sul terreno attraverso una piattaforma, prima che “sfilasse” davanti ai presenti.

DIMENSIONI XL - Quello mostrato era lo Chevrolet Silverado 1500, il più economico e “compatto” (per gli standard americani) fra quelli attesi, visto che i Silverado 2500 e Silverado 3500 vengono utilizzati per il traino o il trasporto di materiali per il lavoro e possono superare anche i 600 cm di lunghezza. In attesa di scoprire maggiori dettagli, che il costruttore non ha ancora rivelato, possiamo immaginare che avrà una lunghezza di circa 525 cm e dimensioni simili ai rivali Ford F-150 e RAM 1500. Il Silverado 1500 era dotato per l’occasione del pacchetto LT Trailboss, che risponde ad una esigenza di chi acquista vetture del genere (la personalizzazione) e adotta sospensioni rialzate di 5 cm per l’utilizzo su percorsi in fuoristrada. La Chevrolet ha anticipato che la versione LT Trailboss sarà una delle otto previste, insieme ad altre dalla vocazione più turistica o da lavoro.

CURA DIMAGRANTE - La nuova generazione del Chevrolet Silverado mantiene i tratti decisi e muscolosi di quella odierna, stando alle anticipazioni del costruttore, ma dovrebbe risultare più leggero complice l’utilizzo di metalli leggeri per la struttura di base. La Chevrolet parla inoltre di nuovi motori, nuove tecnologie e maggiori possibilità di scelta per ottenere la combinazione ideale per motore, cambio e tipo di carrozzeria (normale, a passo allungato, con cabina doppia).



Leggi l'articolo su alVolante.it