NEWS

Chi era Nikola Tesla? Un viaggio europeo in elettrico per scoprirlo

19 giugno 2018

Dal 15 al 18 giugno tre equipaggi a bordo di altrettante auto Tesla elettriche hanno realizzato un viaggio sulle tracce di Nikola Tesla attraverso quattro Stati.

Chi era Nikola Tesla? Un viaggio europeo in elettrico per scoprirlo

LE TAPPE NEI MUSEI - Le Tesla, le elettriche californiane della casa di Elon Musk, sono conosciute da tutti: l'azienda è chiamata così in onore di Nikola Tesla. Per saperne di più sul noto inventore e ingegnere elettrico nato nel 1856, due Tesla Model X e una Tesla Model S sono partite il 15 giugno, da Padova, in un tour per visitare i musei legati a Tesla: alla guida, appassionati del mondo dell’auto, fra cui il direttore di infomotori.com. La prima tappa verso il Grom Motorcycle Museum a Vransko in Slovenia, perché Nikola Tesla, nato da famiglia serba, con cittadinanza austro-ungarica e naturalizzato statunitense, ha vissuto e lasciato tracce di sé in numerosi Paesi europei. Durante la seconda giornata, i tre equipaggi hanno partecipato a un evento presso il Museo Etnografico sloveno di Lubiana. La terza tappa, il 17 giugno, le vetture hanno parcheggiato davanti al Museo di Belgrado dedicato proprio a Nikola Tesla. Da Belgrado, la... “comitiva elettrica” s’è diretta il 18 giugno verso la strada del ritorno in Italia con un doveroso stop a Gospić, il villaggio nativo di Nikola Tesla in Croazia. Il viaggio, all’insegna della passione per la tecnologia, la storia e la mobilità, s’è concluso a Vicenza davanti alla Villa la Rotonda di Andrea Palladio.



Aggiungi un commento
Ritratto di otttoz
19 giugno 2018 - 17:19
Grande personaggio Tesla... maneggiava corrente ad alto voltaggio senza fulminarsi. Fosse campato più a lungo avrebbe inventato il trasporto dell'elettricità senza fili!
Ritratto di Giuliopedrali
19 giugno 2018 - 19:18
Sono partiti da Padova perché è dove nell'800 sono partiti gli esperimenti per i motori a scoppio insieme a Lenoir in Francia.
Ritratto di Prrrrr
20 giugno 2018 - 14:42
Campato più a lungo? Elettricità senza fili? Ma dico sai chi e cosa è stato Nikola Tesla? La comunicazione Wirelwss era praticamente il suo pane, con la Torre Wanderclyffe poteva mandare corrente ovunque.... e tutto questo agli albori del XX Secolo! Tesla è stato oltre ogni Umana Comprensione... e infatti ancora non lo hanno compreso, un Genio assoluto, Einstein impallidiva al suo fianco!
Ritratto di Agl75
19 giugno 2018 - 20:21
Il solito personaggio perso tra una sorta di genio, stranezze e furfanteria. Forse purtroppo mai premiato col Nobel. Almeno non morì povero...
Ritratto di Zot27
19 giugno 2018 - 21:47
furfanteria ?
Ritratto di Giuliopedrali
20 giugno 2018 - 08:30
Tesla, Faraday, Volta, nomi che fanno già sognare infinitamente di più che Diesel. Si è già creato un marketing...
Ritratto di Prrrrr
20 giugno 2018 - 14:44
Agl75 N'avessi azzeccata una che fosse una.... ma n'do le prendi le tue informazioni, sul Topolino? Studiati chi e cosa è stato Nikola Tesla prima di scrivere c......:)
Ritratto di emergency
21 giugno 2018 - 08:22
Mi sono sempre chiesto come faranno a sfilare le batterie della Tesla. Provo a rispondermi Magari una volta esaurite le batterie sostituiranno interamente il pianale. Ma il pianale è imbullonato all'auto o si sfila con incastro a baionetta? Bho chi lo sa mi aiuti a capire Grazie
Ritratto di Rikolas
21 giugno 2018 - 08:35
Una volta esaurito il ciclo vita delle batterie (4-5 anni), devi butare via la macchina perchè il costo di sostituzione è abnorme (chiedete a Toyota quanto costa la sostituzione del pacco batterie della Prius!). E così dopo pochi anni ci si ritrova una vettura inservibile dopo aver speso un capitale per comprarla, non più rivendibile e con una marea di batterie da smaltire, alla faccia dell'inquinamento. Non si vuol capire che l'elettrico è solo una grande montatura mediatica, un giocattolo per ricchi "all'ultima moda", ma nulla di serio che riguardi la "massa". Non passeranno 10 anni che l'elettrico sarà solo un ricordo, il tempo che la moda si esaurisca, pronto a scommetterci. L'unica alternativa resta il metano, il GPL e l'ibrido, ma il full electric è pura utopia perchè totalmente insostenibile.
Ritratto di Zot27
21 giugno 2018 - 10:12
Non si vuol capire? Intanto c'è da capire che nelle Tesla la batteria statisticamente e praticamente dura di più dell'auto stessa. Perdita di oltre 10% di efficienza solo dopo oltre 300.000 km, scusate se è poco
Pagine