Chi era Nikola Tesla? Un viaggio europeo in elettrico per scoprirlo

Dal 15 al 18 giugno tre equipaggi a bordo di altrettante auto Tesla elettriche hanno realizzato un viaggio sulle tracce di Nikola Tesla attraverso quattro Stati.

LE TAPPE NEI MUSEI - Le Tesla, le elettriche californiane della casa di Elon Musk, sono conosciute da tutti: l'azienda è chiamata così in onore di Nikola Tesla. Per saperne di più sul noto inventore e ingegnere elettrico nato nel 1856, due Tesla Model X e una Tesla Model S sono partite il 15 giugno, da Padova, in un tour per visitare i musei legati a Tesla: alla guida, appassionati del mondo dell’auto, fra cui il direttore di infomotori.com. La prima tappa verso il Grom Motorcycle Museum a Vransko in Slovenia, perché Nikola Tesla, nato da famiglia serba, con cittadinanza austro-ungarica e naturalizzato statunitense, ha vissuto e lasciato tracce di sé in numerosi Paesi europei. Durante la seconda giornata, i tre equipaggi hanno partecipato a un evento presso il Museo Etnografico sloveno di Lubiana. La terza tappa, il 17 giugno, le vetture hanno parcheggiato davanti al Museo di Belgrado dedicato proprio a Nikola Tesla. Da Belgrado, la... “comitiva elettrica” s’è diretta il 18 giugno verso la strada del ritorno in Italia con un doveroso stop a Gospić, il villaggio nativo di Nikola Tesla in Croazia. Il viaggio, all’insegna della passione per la tecnologia, la storia e la mobilità, s’è concluso a Vicenza davanti alla Villa la Rotonda di Andrea Palladio.



Leggi l'articolo su alVolante.it