NEWS

Chrysler 300C: la prima foto degli interni

13 dicembre 2010

Tanta pelle e radica: la nuova berlina americana ha un abitacolo dall'aspetto lussuoso. Dalla Chrysler 300C sarà derivata la grossa berlina della Lancia, che dovrebbe chiamarsi Thema.

MOSTRA L'ABITACOLO - Torniamo a parlare della Chrysler 300C, la nuova berlina che la casa americana presenterà al Salone di Detroit in programma dal 10 al 23 gennaio. La Chrysler ha ufficialmente diffuso solo dei "teaser" (immagini "antipasto”) che mostrano alcuni particolari della 300C, ma l'auto è ormai nota (qui le foto degli esterni apparse su Motor Trend) grazie anche alla prima foto dove gli interni si vedono bene, alla luce del sole.

TANTA RADICA - Rispetto a quelli di un prototipo sorpreso da un nostro lettore (qui la news) dove a dominare l'ambiente erano le tinte scure, quelli apparsi sul sito Automotive News presentano una plancia bicolore, con la parte inferiore più chiara, e vistose finiture in radica che, oltre ad ornare i pannelli porta, la consolle centrale e il tunnel, ricoprono esternamente la corona del volante.

Chrysler 300c 2011 2010 12 18

ASPETTO SOLIDO - Come si può notare, la plancia si presenta nella classica forma a “T” con tutti i principali comandi raggruppati sulla consolle centrale. La parte superiore di quest'ultima è dominata da una cornice cromata nella quale sono racchiusi le bocchette d'aria centrali e lo schermo a sfioramento di 8,4 pollici del navigatore satellitare e della radio sovrastato da un orologio analogico. Sotto si trovano i comandi del climatizzatore di tipo automatico bi-zona e il lettore cd-dvd. La strumentazione, composta da due grossi elementi circolari con al centro lo schermo del computer di bordo, è ricoperta da una palpebra rivestita in pelle. Mentre sul tunnel centrale ci sono solo la leva del cambio automatico, una vaschetta portaoggetti e due portabibite “a scomparsa” riscaldabili o raffreddabili.

DOTAZIONI OK - Secondo quanto anticipato da diversi forum americani dedicati alla Chrysler 300C, tra gli accessori della nuova berlina si potranno avere i sedili rivestiti in pelle ventilati e riscaldabili, il tetto panoramico, la tendina parasole ad azionamento elettrico per il lunotto, i sensori di parcheggio e la telecamera posteriore per fare manovra, il regolatore di velocità attivo (rallenta l'auto per mantenere la distanza di sicurezza), i fari bixeno adattivi (il fascio di luce segue la traiettoria della curva). Tutti accessori che dovremmo ritrovare sulla versione per l'Europa che avrà il marchio Lancia e si dovrebbe chiamare Thema: sarà in vendita a ottobre 2011.

> QUI PER SAPERNE DI PIÙ DELLA 300C
 

Chrysler 300 C
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
0
2
0
1
VOTO MEDIO
3,7
3.666665
6
Aggiungi un commento
Ritratto di Falcon87
13 dicembre 2010 - 22:07
Le foto sono TUTTE riferite alla 300C che verrà venduta in America e, si sa, che li i gusti sono "un pochino" più pacchiani rispetto a noi europei... La radica e la FINTA radica viene utilizzata a iosa, mentre qui a parte qualche casa inglese o tedesca per le versioni "luxury" non si usano un granché. Poi basti pensare ai cerchi cromati... Negli U.S.A. vanno via come il pane, qua da noi se qualcuno li ha lo indichiamo e ridiamo di lui per ore!!! :)
Ritratto di herm52
14 dicembre 2010 - 14:09
I commenti riguardanti questa vettura con il nome Chrysler o Lancia sono solo per far crescere i calli alle dita o a far prendere aria alle tonsille di quei sognatori che siedono al bar, perchè sono sicuro che nessuno di noi commentatori di questi forum abbiamo i soldini per acquistare veicoli di questa classe. Chi veramente può non ha tempo da perdere a scrivere commenti; pertanto sono considerazioni senza alcun valore.
Ritratto di 98aysun
30 dicembre 2010 - 23:00
bellina ma quella attuale è più bella e ve lo posso confermare perchè c'e l'ho pure io !!! P.S. c'e l'ho e ne vado pure fiero|!!
Ritratto di SempreAperto
9 gennaio 2011 - 14:41
Così la americanizzazione della nostra società si completa. Non bastavano CocaCola e hamburger, ora ci mancano questi carri funebri mascherati da berlina. Non basteranno certo i soliti cambiamenti con sostituzioni di fari e fanali per renderla presentabile. Cinque metri di lamiera squadrata, noi italiani abbiamo insegnato il design a tutti ed ora ci ritroveremo ad essere invasi da queste cose. Ma questa è la fine che si fa a lasciar fallire e chiudere carrozzerie come Bertone ed agonizzare Pinifarina. W gli stilisti del CAD che sanno solo tirare linee diritte (usare ogni tanto il comando FILLET no?).
Ritratto di gsalmy
9 gennaio 2011 - 15:42
il mercato. Se non lo sai è questo il campo dove opera l'azienda automobilistica in genere. Se Bertone chiude è colpa dei suoi amministratori, se Pininfarina rantola sarà ben colpa dei Pininfarina! Se Giugiaro si lascia fagocitare da VW son affari di Giugiaro, è il prodotto finito quello che conta. Finchè non vedi il prodotto parli di aria fritta.
Ritratto di SempreAperto
10 gennaio 2011 - 14:20
ne vedremo parecchie di queste auto in Italia e potremo apprezzarle. Saranno tante belle auto blu comprate con i soldi pubblici, i nostri soldi.
Pagine