NEWS

Chrysler 300C: ecco com'è fatta

06 dicembre 2010

La nuova berlina americana sarà presentata a gennaio al Salone di Detroit. Nel prossimo autunno arriverà in Italia, ma con il marchio Lancia: sarà l'erede della Thesis.

UN “ANTIPASTO” - Il debutto della Chrysler 300C si avvicina, essendo previsto per il Salone di Detroit a gennaio, e Iniziano a circolare le prime immagini del modello definitivo che, curiosamente, non arrivano dalla stessa Chrysler, ma sono state divulgate in anteprima dal sito Motor Trend (ve le riproponiamo tutte nella "Galleria fotografica").

chrysler_300c_2011_2010_12_34.jpg

DUE MOTORI A BENZINA - Ormai, la nuova Chrysler 300C non ha quasi più segreti: nell'ultimo periodo è stata sorpresa durante delle riprese per un video promozionale (qui la news) e da un nostro lettore in Italia che ne avevamo mostrato anche gli interni (qui per saperne di più). La grossa berlina americana sarà in vendita negli Usa nei primi mesi del 2011 con due motori, il 3.6 V6 Pentastar da 284 CV e il 5.7 V8 Hemi, abbinati a un nuovo cambio automatico e alla trazione posteriore. Per il mercato Nord Americano, inoltre, sarà disponibile anche una versione a quattro ruote motrici. Secondo Motor Trend, diversamente da quanto avviene per la serie attuale, per la nuova generazione non sarebbe prevista una versione famigliare della Chrysler 300C.

Chrysler 300c 2011 2010 12 18

DIVENTA UNA LANCIA - Con un aspetto massiccio, evoluzione di quello dell'attuale modello, la nuova Chrysler 300C arriverà anche in Italia con il marchio Lancia. Secondo le indiscrezioni, l'erede della Thesis si differenzierà solo per la mascherina con il classico scudo della Lancia e pochi altri dettagli. Affianco al motore 3.6 V6 a benzina ci saranno anche i più potenti motori turbodiesel del gruppo Fiat. La nuova berlina Lancia sarà in vendita dal prossimo autunno.

Chrysler 300C
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
0
2
0
1
VOTO MEDIO
3,7
3.666665
6




Aggiungi un commento
Ritratto di 19miki90
7 dicembre 2010 - 11:17
2
Ma se Marchionne é tanto bravo perché la fiat ha un calo nelle vendite maggiore rispetto a molte altre case? Comunque a me questa 300c non dispiace, e sinceramente la trovo migliore delle attuali, che sono troppo femminili... Discorso a parte vale per l'Alfa, non mi vanno proprio giù alcune decisioni prese...
Ritratto di Limousine
7 dicembre 2010 - 12:31
@Autolog. Come sempre, caro il mio Fiattaro rincitrullito, hai persa una buona occasione per tacere.
Ritratto di liinkss
10 dicembre 2010 - 00:18
9
Ti stanno arrivando le mestruazioni?
Ritratto di Limousine
10 dicembre 2010 - 14:15
Se sei abituato a frequentar bettole e taverne, sono affaracci tuoi! Questo, però, è un blog pubblico in cui ci si esprime con MODERAZIONE e senso della MISURA, ergo t'invito caldamente di evitare volgarità gratuite e FUORI LUOGO! Inoltre, gradirei che AlVolante tenesse d'occhio alcuni utenti quando si "abbandonano" al turpiloquio. Grazie!
Ritratto di tryphon
6 dicembre 2010 - 22:50
Sostituire il capo non è una strategia.... Vuol dire che TU non sapresti come rilanciare il Gruppo FIAT nel mondo. Visto il tuo astio verso Marchionne credo probabile che tu sia un operaio FIOM di Pomigliano. Allora si spiega anche la volgarità del tuo linguaggio, in linea con i comunicati dei tuoi colleghi.
Ritratto di Limousine
7 dicembre 2010 - 13:01
... ti sei definito con l'appellativo di manager. Niente di male, ovviamente. Io, però, sono un imprenditore italiano e la tua costante domanda - cosa farei al posto di Marchionne - mi lascia un po' dubitare della tua affermazione. Anzitutto, perchè ragiono da vero imprenditore, per cui prima di chiedermi cosa farei al suo posto, so già cosa farei se alle mie dipendenze ci fosse un collaboratore tanto negligente che - giorno per giorno - mi affossa le vendite: lo licenzierei immediatamente, senza pensarci due volte. Non potrei certo pagare un manager così profumatamente e farmi distruggere immagine e mercati (salvo il Brasile, forse. Ma a quel punto dovrei limitarmi al solo mercato sudamericano e abbandonare gli altri. E ciò, non va proprio). Quanto al tuo "tormentone", cosa credi che farei? Dedicherei maggiori attenzioni e passione per il prodotto che sono deputato a realizzare e vendere, posizionando correttamente i vari Marchi sul mercato (Fiat = gamma generalista = utente medio con capacità economiche medio - basse; Abarth = gamma sportiva = utente giovane (e non) con capacità economiche medie; Alfa Romeo = gamma sportiva e di prestigio = utente maturo con capacità economiche medio - alte; Lancia = gamma di prestigio = utente maturo con capacità economiche medio - alte). Inoltre, avrei già iniziato da un pezzo a svecchiare gli attuali listini e, soprattutto, avrei dedicate maggiori attenzioni per le Case italiane, invece di quelle americane. Anche perchè, con i giusti prodotti nostrani realizzati come si deve, lo sbarco alla conquista degli USA (inizialmente, magari, con il Marchio Alfa Romeo e non con il botolo 500) sarebbe stato certamente diverso.
Ritratto di armyfolly
7 dicembre 2010 - 13:54
LA FIAT ATTUALMENTE NON GODE DI UN'OTTIMA REPUTAZIONE QUINDI ANCHE SE PRODUCESSE PRODOTTI DI QUALITA' UGUALE AD ALTRE CASE EUROPEE, CHE GODONO DI MIGLIORE REPUTAZIONE AVREBBE DEI CALI NELLE VENDITE, VISTA LA CRISI...LA STRATEGIA DI MARCHIONNE CREDO SIA QUESTA, PERDERE QUOTE DI MERCATO ADESSO CHE C'E' CRISI E RECUPERARE TRA 2-3 ANNI QUANDO AVRA' MOLTI MODELLI NUOVI A LISTINO E LA CRISI ORMAI ALLE SPALLE...LE ALTRE CASE CHE STANNO SFORNANDO ORA NUOVI MODELLI A QUEL PUNTO NON POTRANNO INSERIRNE DI NUOVI, PERCHE' ANCORA DEVONO COPRIRE I COSTI DEI VECCHI(OGGI NUOVI) PROGETTI...E QUINDI AVERE LA STRADA LIBERA O QUASI PER 1-2 ANNI E CERCARE DI RECUPERARE IN QUEL PERIODO QUOTE DI MERCATO MA SOPRATTUTTO LA REPUTAZIONE...PRODUCENDO QUALCHE ALFA-ROMEO A TRAZIONE POSTERIORE, QUALCHE SUV, QUALCHE BERLINA DI LUSSO VEDI QUESTA, E INTRODUCENDO NOVITA' COME LA TRAZIONE 4X4 QUALCHE POTENTE MOTORE BENZINA E COSE COSI... PER LE CONOSCENZE CHE HO IO CREDO POSSA ESSERE SOLO QUESTA LA MOTIVAZIONE, NON NE TROVO ALTRE...
Ritratto di elakos
7 dicembre 2010 - 01:08
sono un fiattaro e tantomeno mi piace Marchionne. Però mi sta a cuore la fiat in quanto marca italiana, nonostante tutte le stupidaggini che ha fatto e continua a fare. Però ti dico una cosa: a me quest'auto piace. Sarò un gonzo? oppure forse come si dice: "de gustibus non disputandum est?" a te sembrava pacchiana la vecchia 300c a me invece in versione touring piaceva un casino e mi sembrava fuori dagli schemi e più originale delle solite tedesche (tra quelle da te menzionate mi piace molto jaguar che infatti tedesca non è ed ha molto più stile, sapendosi al contempo distinguere). Riprendendo il discorso 300c io non credo che tu possa discuterne la base tecnica, tantomeno non puoi sapere la qualità degli interni non avendola toccata con mano. Sulla linea per carità non entro in polemica perchè come dicevo sopra i gusti sono personali. Eppure proprio per questo dovresti capire che non tutti magari la pensano come te, magari a qualcuno quest'auto piace e girando nei vari blog, ho notato una buona accoglienza verso questa macchina che reputo sicuramente una più degna Lancia dell'attuale delta, non credi? hai visto quali sono le attuali alternative? y? delta? musa? phedra? ti piacciono di più per caso? non credi che siano un tantino femminili? un po' da francesine con la puzza sotto il naso? non credi che ci sia un abisso almeno tecnicamente? Non puoi certo negarlo anche se non ti piace.
Ritratto di Limousine
7 dicembre 2010 - 13:41
Chi è l'utente d'elezione della Chrysler 300C e della sorella che - strettamente - ne deriverà con il Marchio Lancia? Certamente non è l'utente medio che (con tutto il rispetto possibile) spende 15 - 20.000 €. Ergo, si tratta d'una "selezionata" (quantomeno economicamente) clientela che può spendere. E quando si può spendere, Elakos carissimo, determinate "barriere" cadono d'improvviso e, ben difficilmente, consideri le cose allo stesso modo. A poco - o nulla - servono i "commenti positivi" sui blog. Le auto si vendono nei saloni e non online. Morale della favola? Sarò "duro e crudo", ma a quel prezzo - stanne certo - non lo stacchi facilmente un certo assegno per portarti a casa un brutto cassone, mentre potresti goderti un'Audi, una BMW, ecc. ecc. ecc. Saranno - forse - sempre la "solita minestra", ma t'assicuro che sono quasi sempre loro che le sanno condire 'ste "minestre" e del loro sapore non ti stanchi mai. Garantito! Per concludere, però, una nota a margine voglio riportartela. Pure Lancia, un tempo, queste "minestre" le condiva abbastanza bene e chi le gustava - tutto sommato - difficilmente rimpiangeva i soldi spesi. La mia ultima - indimenticabile - Lancia, è stata la Thema 2.0 Turbo 16v LX da oltre 200CV del 1993. Da allora, però, il buio più assoluto.
Ritratto di armyfolly
7 dicembre 2010 - 13:59
I GUSTI SONO PERSONALI...POI PER IL RESTO NON SAPPIAMO NIENTE...PER COME PARLI TU ORA QUESTA DENTRO POTREBBE ESSERE MIGLIORE DI UNA MASERATI MA PER IL SOLO FATTO CHE E' LANCIA NON E' BUONA??...SCUSA NON SAPPIAMO DENTRO COME E' FATTA NON SAPPIAMO NIENTE DI NIENTE E DICI SONO MEGLIO LE TEDESCHE...CIOE' MANCA PROPRIO FIDUCIA...NON CAPISCO SE SEI PREVENUTO O FUORI TI FA COSI SCHIFO...A ME NON DISPIACE ESTETICAMENTE, NON TI NASCONDO CHE LA JAGUAR CHE HAI MI PIACE MOLTO, MA LA SERIE 5 INVECE LA CONSIDERE UN CESSONE INCREDIBILE, PROPRIO NON MI PIACE COME LINEA, MA MICA NE DISCUTO QUALITA' E TUTTO IL RESTO...I GUSTI SONO GUSTI, A ME PIACE LA CLASSE E AD ALTRI MAGARI NO...MA NON DISCUTIAMO LA QUALITA' DEL PRODOTTO CHE NON NE SAPPIAMO NIENTE...
Pagine