NEWS

Chrysler 300C: ecco com'è fatta

06 dicembre 2010

La nuova berlina americana sarà presentata a gennaio al Salone di Detroit. Nel prossimo autunno arriverà in Italia, ma con il marchio Lancia: sarà l'erede della Thesis.

UN “ANTIPASTO” - Il debutto della Chrysler 300C si avvicina, essendo previsto per il Salone di Detroit a gennaio, e Iniziano a circolare le prime immagini del modello definitivo che, curiosamente, non arrivano dalla stessa Chrysler, ma sono state divulgate in anteprima dal sito Motor Trend (ve le riproponiamo tutte nella "Galleria fotografica").

chrysler_300c_2011_2010_12_34.jpg

DUE MOTORI A BENZINA - Ormai, la nuova Chrysler 300C non ha quasi più segreti: nell'ultimo periodo è stata sorpresa durante delle riprese per un video promozionale (qui la news) e da un nostro lettore in Italia che ne avevamo mostrato anche gli interni (qui per saperne di più). La grossa berlina americana sarà in vendita negli Usa nei primi mesi del 2011 con due motori, il 3.6 V6 Pentastar da 284 CV e il 5.7 V8 Hemi, abbinati a un nuovo cambio automatico e alla trazione posteriore. Per il mercato Nord Americano, inoltre, sarà disponibile anche una versione a quattro ruote motrici. Secondo Motor Trend, diversamente da quanto avviene per la serie attuale, per la nuova generazione non sarebbe prevista una versione famigliare della Chrysler 300C.

Chrysler 300c 2011 2010 12 18

DIVENTA UNA LANCIA - Con un aspetto massiccio, evoluzione di quello dell'attuale modello, la nuova Chrysler 300C arriverà anche in Italia con il marchio Lancia. Secondo le indiscrezioni, l'erede della Thesis si differenzierà solo per la mascherina con il classico scudo della Lancia e pochi altri dettagli. Affianco al motore 3.6 V6 a benzina ci saranno anche i più potenti motori turbodiesel del gruppo Fiat. La nuova berlina Lancia sarà in vendita dal prossimo autunno.

Chrysler 300C
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
0
2
0
1
VOTO MEDIO
3,7
3.666665
6




Aggiungi un commento
Ritratto di Limousine
7 dicembre 2010 - 15:10
... ma del modello Lancia, si! E, se come afferma AlVolante l'ammiraglia italiana sarà quasi identica alla corrispettiva berlina a stelle e strisce, il risultato estetico è - a dir poco - orrendo! Vuoi mantenere pianale e meccanica in comune per i due modelli? Ok! Ma modificali RADICALMENTE sotto il profilo estetico (dentro e fuori): 1) Perchè il look dell'americana va bene solo negli States, ma fuori è out; 2) Perchè ben difficilmente ci saranno dei gonzi che spenderanno una determinata cifra, per ritrovarsi un'auto americana con lo stemma Lancia sopra. Sarò ripetitivo, ma quest'auto è destinata ad una determinata clientela particolarmente abbiente, che conosce molto bene cosa offre il mercato e, ben difficilmente, si lascia incantare da simili bidonate. All'uopo, moltissimi Costruttori (Fiat inclusa) insegnano: Volkswagen Polo = Audi A1 = Seat Ibiza = Skoda Fabia (stessa base, auto diverse); Volkswagen Golf = Audi A3 = Seat Leon = Skoda Octavia (stessa base, auto diverse); Opel Antara = Chevrolet Captiva (stessa base, auto diverse); Fiat Panda = Fiat 500 = Ford Ka (stessa base, auto diverse); Fiat G. Punto = Opel Corsa (stessa base, auto diverse); Fiat Bravo = Lancia Delta = Alfa Romeo Giulietta (stessa base, auto diverse); Ford Focus = Ford Kuga = Mazda 3 = Volvo S40 (stessa base, auto diverse) e potremmo continuare a lungo. Per cui, spero in Fiat/Lancia provvedano per tempo.
Ritratto di armyfolly
7 dicembre 2010 - 19:30
ma del modello Lancia, si! E, se come afferma AlVolante l'ammiraglia italiana sarà quasi identica alla corrispettiva berlina a stelle e strisce, il risultato estetico è - a dir poco - orrendo! QUESTI SONO I TUOI GUSTI, PER ME LA SERIE 5 E' UN BIDONE QUESTI PER ESEMPIO SONO I MIEI DI GUSTI, MA NON METTONO IN DISCUSSIONE IL SUCCESSO DI UN'OTTIMA VETTURA... Perchè ben difficilmente ci saranno dei gonzi che spenderanno una determinata cifra, per ritrovarsi un'auto americana con lo stemma Lancia sopra...PERCHE' SE E' FATTA BENE COME LE CONCORRENTI?? Sarò ripetitivo, ma quest'auto è destinata ad una determinata clientela particolarmente abbiente, che conosce molto bene cosa offre il mercato e, ben difficilmente, si lascia incantare da simili bidonate...CHE NE SAI CHE E' UNA BIDONATA SE NON L'HAI TOCCATA CON MANO?? SE FOSSE RIFINITA COME UNA ROLLS MANCO LO SAPRESTI!! All'uopo, moltissimi Costruttori (Fiat inclusa) insegnano: Volkswagen Polo = Audi A1 = Seat Ibiza = Skoda Fabia (stessa base, auto diverse); Volkswagen Golf = Audi A3 = Seat Leon = Skoda Octavia (stessa base, auto diverse); Opel Antara = Chevrolet Captiva (stessa base, auto diverse); Fiat Panda = Fiat 500 = Ford Ka (stessa base, auto diverse); Fiat G. Punto = Opel Corsa (stessa base, auto diverse); Fiat Bravo = Lancia Delta = Alfa Romeo Giulietta (stessa base, auto diverse); Ford Focus = Ford Kuga = Mazda 3 = Volvo S40 (stessa base, auto diverse) e potremmo continuare a lungo. Per cui, spero in Fiat/Lancia provvedano per tempo...SI SA DA TEMPO CHE LE STESSE AUTO CON MARCHI DIFFERENTI SARANNO VENDUTE IN PAESI DIFFERENTI, E' UNA NUOVA STRATEGIA SOLO IL TEMPO POTRA' DIRE SE E' STATA UNA BUONA O UNA CATTIVA SCELTA, NON CERTO TU..
Ritratto di tryphon
7 dicembre 2010 - 03:24
http://www.autonews.com/apps/pbcsi.dll/storyimage/CA/20101206/OEM/101209873/V2/V2-101209873.jpg&q=80&MaxW=505
Ritratto di herm52
7 dicembre 2010 - 11:39
Ma qual'è il profilo dell'italiano che dovrebbe acquistare questo scarto, simil Bentley, americano di basso profilo tecnologico? Forse il modello lo si trova in Corona e sinceramente voi italiani con nobili valori vi sentite eticamente come Corona? Ma dove è andato a finire l'ingegno italiano? Ma veramente quest'auto vorrebbe competere con BMW, AUDI o Mercedes? Ma fattemi il piacere. Ma cosa c'è di tecnologicamete avanzato e innovativo per affrontare esigenze e imposizioni ambientali prossime future?
Ritratto di follypharma
7 dicembre 2010 - 11:58
2
non che io sia sostenitore della finta lancia chrysler (anche se non mi dispiace cosi' tanto..), pero' non si puo' nemmeno dire che le varie bmw serie 5 3.0 benz 6 cil, MB classe E 3.0 sei cilindri e audi 3.0 6 cil. 4 wd siano auto particolarmente ecologiche e ambientali...consumano e inquinano tutte parecchio e non potranno certo migliorare un gran che nel futuro..sono grosse, potenti e pesanti... miracoli non li fanno di sicuro (hai voglia a start e stop ...oppure hai voglia dichiarare miracolosi consumi di 12 o 13 km litro, quando poi in realta' ne fanno 7-8) giusto le lexus sono un po piu' avanti in quanto full hybrid gia' da anni, ma in europa non se le fila nessuno..
Ritratto di Maxschumy
7 dicembre 2010 - 13:17
....ci mettono solo il marchio della Lancia :) se no la rovinano :)
Ritratto di Simon99
7 dicembre 2010 - 14:22
Ma perchè al Motor Show c'è il modello vecchio?
Ritratto di Al86
7 dicembre 2010 - 19:19
"la nuova Chrysler 300C arriverà anche in Italia con il marchio Lancia. Secondo le indiscrezioni, l'erede della Thesis si differenzierà solo per la mascherina con il classico scudo della Lancia e pochi altri dettagli." Ovvero la futura Thesis avrà a differenza della Chrysler 300C la mascherina Lancia, il logo lancia sul volante e sul bagagliaio e gli interni poltrona Frau, d'altronde perché modificare una linea così elegante e filante perfettamente in linea col gusto italiano
Ritratto di 19miki90
7 dicembre 2010 - 19:24
2
Lo avevano scritto in un articolo, sempre su questo sito, tempo fa.
Ritratto di Limousine
7 dicembre 2010 - 19:31
Bidone la BMW 535? Capisco che quando la volpe non può arrivare all'uva si giustifica asserendo che è acerba, ma - quantomeno - asciugati il mezzo litro di bava che ti sgorga copioso dalla bocca. Comunque, vedremo quante BMW Serie 5 (e altrettante Audi A6, Jaguar XF, Merceds Classe E, ecc. ecc.) dovranno temerla la nuova "opera d'arte" americana... oops, italiana... ooops, italo-americana. Inoltre, tanto per capirci, queste vetture non s'acquistano tanto per l'abitacolo (che gran metro di giudizio) ma da un mix d'elementi che vanno dal design, all'esclusività del Marchio, dalla tecnologia sotto pelle, alle motorizzazioni disponibili, sino alla rivendibilità dell'auto. Sei davvero un grande intenditore di questa tipologia di vetture, complimenti vivissimi!!!
Pagine