La Citroën C3 Aircross Rip Curl punta sul look

La Citroën C3 Aircross Rip Curl è un’edizione speciale per i clienti dallo spirito più giovanile e per gli amanti dei look più decisi.

BUON ESORDIO - In vendita da poco meno di nove mesi, la piccola crossover Citroën C3 Aircross si è dimostrata fin da subito un successo per il costruttore francese, che in questo periodo ne ha consegnati quasi 90.000 esemplari in Europa. La Citroën crede molto in questo modello e lancerà fra poche settimane anche nel nostro paese la versione realizzata insieme al marchio di abbigliamento Rip Curl, specializzato in articoli per il surf, che ha già collaborato con la Citroën per le monovolume C4 Picasso e C4 Grand Picasso. 

DETTAGLI A CONTRASTO - La Citroën C3 Aircross Rip Curl è basata sull’allestimento intermedio Feel e punta sul look deciso con dettagli a contrasto, visto che il contorno dei fari anteriori ed i gusci degli specchietti sono blu o bianchi. Sulle portiere è presente inoltre il logo della Rip Curl, mentre all’interno sono presenti rivestimenti in tessuto grigio a trama quadrata e una striscia blu sulla parte superiore dei sedili. La Citroën C3 Aircross Rip Curl è dotata inoltre degli equipaggiamenti già previsti sulla Feel, quindi le ruote di 17”, le barre sul tetto nero lucido e piastre protettive sui fascioni anteriori e posteriori. Optional il tetto nero.

SOLO A BENZINA - La Citroën C3 Aircross Rip Curl è ordinabile nei colori bianco (specifico per la Rip Curl), argento, nero, grigio o sabbia. L’equipaggiamento di serie comprende lo schermo a sfioramento nella consolle di 7”, i sensori di prossimità posteriori, gli specchietti richiudibili elettricamente, il “clima” automatico e il Grip Control, il sistema elettronico (abbinato a pneumatici M+S) che migliora la motricità su fondi a bassa aderenza. L’unico motore previsto è il benzina 1.2 PureTech da 110 CV o 130 CV, disponibile nella versione da 110 CV con il cambio manuale a 6 marce o automatico EAT6.



Leggi l'articolo su alVolante.it