NEWS

Citroën C5 Aircross: annunciati i prezzi

12 ottobre 2018

Arriva nelle concessionarie a gennaio 2019 la suv media Citroën C5 Aircross: avrà quattro motori e quattro allestimenti. Da 25.700 euro.

Citroën C5 Aircross: annunciati i prezzi

PER LE FAMIGLIE - Arriverà negli autosaloni italiani a gennaio 2019 la suv media Citroën C5 Aircross, una vettura lunga 450 cm che fa dello stile personale, dello spazio a bordo e del comfort le sue carte principali. La nuova Citroën C5 Aircross si può scegliere con quattro livelli di allestimento e quattro motori, tutti abbinati alla trazione anteriore: sono i benzina 3 cilindri 1.2 da 130 CV e 4 cilindri 1.6 da 180 CV, oltre ai diesel 4 cilindri 1.5 da 130 CV e 2.0 da 180 CV. Il benzina da 130 CV è l'unico non disponibile con il cambio automatico EAT8 a otto marce (di serie sulle altre). La suv francese è già ordinabile e ha un prezzo base di 25.700 euro, riferito alla C5 Aircross 1.2 PureTech Feel, mentre la più economica con il motore a gasolio costa 27.200 euro. Nel 2019 è attesa anche la versione ibrida con batterie ricaricabili alla spina (qui per saperne di più).

DOTAZIONE RICCA - La Citroën C5 Aircross in allestimento Live ha compresi nel prezzo i cerchi di 17”, l'accensione automatica dei fari anteriori, il “clima” bizona, lo schermo del sistema multimediale di 8”, il volante in pelle regolabile in altezza e profondità, i sensori di prossimità posteriori, le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto e alcuni utili sistemi di assistenza alla guida, come la frenata automatica d'emergenza, il riconoscimento dei segnali stradali e l'avviso di uscita involontaria dalla corsia. L'allestimento Business (che costa 1000 euro in più, ma solo con i motori diesel) aggiunge i fendinebbia, la retrocamera, il ruotino di scorta, i sensori di prossimità anteriori e la chiamata per chiedere assistenza in caso di avaria, che non va confusa con quella d'emergenza: quest'ultima è di serie per legge. La Feel (che costa 2500 euro in più rispetto alla Live) aggiunge le ruote di 18”, il cruscotto digitale di 12”, l'illuminazione interna a led, i vetri posteriori oscurati, la frenata automatica d'emergenza con il riconoscimento dei pedoni e il monitoraggio dell'angolo cieco.

OPTIONAL IL GRIP CONTROL - L'allestimento più ricco è lo Shine, di 5000 euro più costoso rispetto al Live, che completa l'equipaggiamento con i fari anteriori a led, i rivestimenti in pelle e tessuto per i sedili, il sistema d'ingresso senza chiave, i pedali in alluminio, la ricarica senza fili per i telefonini, lo spegnimento automatico dei fari abbaglianti e il regolatore di velocità adattivo. In opzione rimangono le ruote di 19” (500 euro), l'apertura motorizzata del portellone (1250 euro), il tetto panoramico in vetro (1100 euro) e il sistema Grip Control (300 euro), che sfrutta l'elettronica per migliorare la risposta del motore sui fondi con poca aderenza.

Citroën C5 Aircross
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
75
64
37
32
52
VOTO MEDIO
3,3
3.3
260




Aggiungi un commento
Ritratto di hamtaro
16 ottobre 2018 - 12:42
15
@NF1991 Ho appena letto che la nuova C5 arriverà nel 2020! Allego l'articolo: https://www.motor1.com/news/180893/2020-citroen-c5-announced/
Ritratto di maxxi17
12 novembre 2018 - 10:59
1
Fine 2020 arrivera' la nuova berlina c4 III serie.
Ritratto di hamtaro
13 ottobre 2018 - 01:02
15
Sono passati dal proporre una berlina con le idropneumatiche, i sei cilindri e il lunotto circonflesso a questo anonimo ammasso di lamiera?
Ritratto di abruzzesino
13 ottobre 2018 - 14:04
HAMTARO, non e un ammasso di lamiera e una auto come tutte le altre che pero puo piacere o meno
Ritratto di hamtaro
13 ottobre 2018 - 15:07
15
Ho solo criticato la perdita di valore intrinseco, non ho nulla contro chi l'apprezza o la comprerà.
Ritratto di FiestaLory
13 ottobre 2018 - 08:38
Non vale nemmeno uno specchietto della c5.
Ritratto di MAXTONE
13 ottobre 2018 - 10:29
La C5 seconda serie era fantastica, una splendida berlina quasi ammiraglia ma temo che oggi si sarebbe sovrapposta alla nuova, bellissima 508.
Ritratto di FiestaLory
13 ottobre 2018 - 13:12
@Maxtone Sì concordo (come spesso), infatti non biasimo Citroën per la scelta, il mercato richiede questo tipo di auto (anche se secondo me la 3008 è di un altro pianeta, la migliore del segmento). Il mio è più che altro rammarico, se ci pensi è triste che il mercato di oggi permetta la sovrapposizione dei crossover ma non quella delle berline. La 508 è semplicemente stupenda, meno male esistono ancora macchine cosi. L'ultimo corso di Peugeot lo apprezzo moltissimo, secondo me insieme a Volvo è quello più affascinante fra gli attuali.
Ritratto di FiestaLory
13 ottobre 2018 - 14:48
L'altro giorno ho visto una C6: che eleganza, che originalità, l'ultimo tentativo reale di infondere lo spirito della Dea in un modello, cosa che non sta riuscendo col marchio Ds secondo me.
Ritratto di marcoveneto
13 ottobre 2018 - 13:14
Concordo.. In versione con 210 cv era veramente una nave super confortevole.
Pagine