NEWS

Crolla ponte autostradale a Genova sull'A10

14 agosto 2018

Una scena apocalittica: il grande viadotto che attraversa la valle del torrente Polcevera è crollata. Non si conosce ancora il bilancio della tragedia.

Crolla ponte autostradale a Genova sull'A10

SOPRA LA CITTÀ - Il grande e sempre affollato ponte che a Genova unisce l’autostrada A7 con la A10 e l’uscita autostradale per il centro cittadino, è crollato poco prima di mezzogiorno. Sotto il viadotto ci sono strade, ferrovie e tanti edifici, di abitazione e di attività varie, anche se la parte crollata è quella che superava il letto del Polcevera. La via principale investita è via Fillack nel quartiere Rivarolo del capoluogo ligure.


Nel cerchio la zona dove è avvenuto il disastro.

MEZZO SECOLO - L’immagine del ponte senza la porzione centrale crollata ha qualcosa di irreale. Intanto le prime notizie diffuse dal quotidiano genovese Secolo XIX parlano di almeno 10 vittime e numerosi feriti. Ma il bilancio è assolutamente provvisorio. L’intero ponte ha una campata di un chilometro, con altezza massima di 90 metri. Era stato inaugurato nel 1967, dopo quattro anni di lavori. La struttura è molto snella, con la campate sostenute da fasci di grandi cavi d’acciaio.


Nell'immagine qui sopra, evidenziato in rosso, il pilone crollato.

Aggiungi un commento
Ritratto di Gianlupo
14 agosto 2018 - 13:51
Strani botti e strani bagliori all'inizio del video amatoriale... https://video.corriere.it/genova-autostrada-a10-momento-crollo-ponte/a5b861ae-9fad-11e8-9437-bcf7bbd7366b?intcmp=pastiglione_lato_hp&vclk=pastiglione_lato|genova-autostrada-a10-momento-crollo-ponte
Ritratto di Roomy79
14 agosto 2018 - 14:02
1
Dico la verità, stavo per liquidare il tuo commento con un “ certo c’era un nubrifagio”, ma in effetti guardando bene la luce è anomala, perché viene da sotto e.non dal cielo e sopratutto, il tempismo fra lampo e crollo è impressionante, che sia esploso un palazzo a causa di fughe di gas con conseguenze strutturali sul ponte? Che tragedia.
Ritratto di Gianlupo
14 agosto 2018 - 14:16
Aspettiamo il video di Autostrade per l'Italia (l'AD ha appena dichiarato che il viadotto era considerato sicuro, e ci stavano pure lavorando...). I video c'erano per Annone e più recentemente per Bologna; ci saranno sicuramente anche in questo caso, a coprire quel tratto così importante.
Ritratto di Rav
14 agosto 2018 - 14:36
2
C'è da dire che lo strappo di un tirante di quelle dimensioni genera un'energia statica notevole. La luce che si vede nel video sembra di questo tipo. Ma non sono un tecnico, lascio a loro le considerazioni.
Ritratto di Leonal1980
14 agosto 2018 - 16:19
3
Infatti parlano di un botta di alta tensione anche a tutta la linea ferroviaria, per il crollo
Ritratto di lucios
15 agosto 2018 - 11:33
4
La scena parte con la campata già caduta. Quelle che cade nel video sono i piloni. Evidentemente, sono caduti un attimo dopo rispetto alla campata, forse perché distolti o spezzati. I lampi potrebbero essere cavi elettrici divelti all'improvviso.
Ritratto di Mattia Bertero
14 agosto 2018 - 14:22
3
Ci sono passato giusto due giorni fa.... Mi fa uno strano effetto adesso.
Ritratto di MirtilloHSD
14 agosto 2018 - 14:23
4
Dopo il tragico incidente di Bologna, che ha causato un morto e 147 feriti, è arrivato questo, con un bilancio di vittime ancora più grave. Senza contare l'incidente dove hanno perso la vita molti braccianti e tutti gli altri drammatici fatti che accadono sulle nostre strade, incidenti alle volte nemmeno annunciati ai notiziari. Certo che bisogna capire come abbia fatto un ponte del genere a crollare, un conto era il piccolo ponte lombardo che collassò mesi fa, un conto è un ponte autostradale di queste dimensioni. La mancata manutenzione? Il fulmine che si vede nel video? E a questa tragedia si aggiunge il problema di una fuga di gas, potenziale pericolo per tutti i presenti. Condoglianze alla famiglie e un augurio di riprendersi ai feriti, continuando a sperare che il numero delle vittime non aumenti. Chiudo il discorso dicendo che non è possibile che un ponte del genere crolli così di botto (alcuni residenti se lo aspettavano), quando ponti come quello tra Danimarca e Svezia (percorso da me in treno qualche tempo fa) non diano, così credo, problemi. Mirtillo
Ritratto di PongoII
14 agosto 2018 - 14:31
7
#bastastradeinsicure!
Ritratto di otttoz
14 agosto 2018 - 14:32
le società autostradali ed i governi son lesti ad aumentar pedaggi e non ad abbattere e costruire ponti semplicemente come facevano gli antichi romani: i loro ponti stanno in piedi ancora oggi!
Pagine