NEWS

Le Dacia diventano Brave. E ritocchi per Dokker e Lodgy

28 marzo 2017

Riviste nel frontale negli interni, le Dacia Dokker e Lodgy sono in arrivo nelle concessionarie ne weekend dell'8-9 aprile.

Le Dacia diventano Brave. E ritocchi per Dokker e Lodgy

SI SONO "RIFATTE IL VISO" - Dopo l’aggiornamento che ha riguardato la Dacia Logan MCV (disponibile anche in versione Stepway, da 13.300 euro per la 0.9 TCe), è il momento della multispazio Dacia Dokker e della monovolume Dacia Lodgy (in concessionaria in questi giorni). Anche per questi due modelli, le novità si concentrano frontale: la griglia della mascherina ha ora motivi trapezoidali (prima erano a listelli). Cambiano pure gli interni, diventati più pratici: i comandi degli alzavetro elettrici sono stati spostati dalla consolle centrale ai pannelli delle portiere, e dagli schienali dei sedili anteriori sono "spuntati" due tavolini reclinabili "tipo aereo” e una tasca portaoggetti. Inoltre, la telecamera di retromarcia, già presente sulla Lodgy, diventa disponibile pure per la Dokker. 

TANTO GRIGIO E UN PO’ DI RAME - In arrivo, poi, il nuovo allestimento Brave (in inglese, coraggioso), disponibile per tutti i modelli e caratterizzato da una nuova tinta grigio metallizzato (Grigio Islanda), cerchi in lega di 16”, anch'essi di colore grigio (per la Duster sono diamantati, e si aggiungono a passaruota e protezioni laterali nere e ai vetri laterali scuri). All'interno troviamo numerosi elementi color rame: impunture, scritta sullo schienale dei sedili anteriori, filetti che circondano le bocchette di aerazione e la consolle centrale. Per Dokker, Lodgy, Logan MCV e Sandero (la più economica della gamma, da 11.850 euro) rispetto alla più “semplice” versione Stepway (che rimane in listino) questa serie speciale ha un sovrapprezzo di 100 euro, e comprende pure i sensori di distanza con retrocamera e gli alzavetro elettrici posteriori.

NOVITÀ PER LA DUSTER - Per quanto riguarda la Dacia Duster, la serie speciale Brave va a sostituire la Black Shadow, e si colloca al vertice della gamma: costa 1.100 in più rispetto alla Lauréate (da cui deriva), ma offre in più il volante in pelle, il cruise control, gli alzavetro elettrici posteriori e i sensori di distanza con retrocamera. Infine, un'altra novità che riguarda solo la Duster: la 1.5 dCi da 110 CV (nelle versioni Lauréate e Brave, a trazione anteriore) è disponibile anche con il cambio robotizzato a doppia frizione EDC (1.400 euro). Già da ora è possibile ordinare la nuova serie Brave in concessionaria, ma per il "porte aperte", con la possibilità di vedere e provare le vetture, occorre attendere l'8 aprile.



Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
29 marzo 2017 - 16:27
2
Motori affidabili, ottimi i cosumi....se volete però sapere qualcosina sulla mia esperienza con le dacia potete leggere più giù sulle "ultime dal forum". Ciao.Mirko.
Ritratto di mirko.10
29 marzo 2017 - 16:37
2
Forse ho dimenticato di scrivere che il cielo dell'auto, cioè delle dacia (ho avuto anche la nuova sandero) , che è il rivestimento del tetto interno è di elemento cartonato....passate per pulirlo dal nero che si forma sopratutto nei contorni di giuntura superiore con le mostrine e spazzolate una due volte che il bianco ritorna, si, ma anche il cartone con la peluria che va via. Quindi se viaggiate non aprire mai i finestrini....vi dura di più, ok? Bene, saluti.
Ritratto di cuoreverde
29 marzo 2017 - 16:50
1
Leggo molti pregiudizi sui veicoli Dacia. Non sono ovviamente autovetture da mettere a confronto con marchi premium, ma rispetto alle generaliste siamo praticamente allo stesso livello di affidabilità. Ultimamente anche gli interni sono migliorati rispetto alle prime Dacia. Le linee non sono certo avveniristiche, la Duster comunque è senz'altro gradevole, il Dokker è una multispazio e mi sembra in linea con le concorrenti (non è che un Doblò o un Berlingo abbiano una linea che si può dire bella). Io ho un Dokker da un paio d'anni, fatti più di 50.000 km e devo dire che l'auto va bene. Mi serviva un'automobile per trasportare comodamente 3 figli, passeggino e bagagli senza spendere e molto, quindi mi ritengo soddisfatto
Ritratto di mirko.10
29 marzo 2017 - 17:23
2
Ciao cuoreverde, personalmente sono rimasto insoddisfatto per la qualità costruttiva che evidentemente ha colpito la prima versione del duster, nel complesso anche le finiture come chiaramente semplici nella componentistica non significa che cadono a pezzi. Sono robusti ma hanno bisogno anche di non essere maltrattati. Auto veramente comode e con ottima tenuta di strada, olio non ne consumano e dal distributore ci passi ogni tanto. Confermo l'affidabilita', meccanica molto resistente e non invecchia mai. Stesso comfort dal centesimo km fino al 80.000 millesimo raggiunto su di ogni autovettura posseduta e condotta. Se non disturbano i rumori, molteplici dopo i 60.000km rimangono tutte di un pezzo. Saluti.
Ritratto di mirko.10
29 marzo 2017 - 17:24
2
Il dokker è il più bello, intelligente e fatto bene!
Ritratto di GS ADV
29 marzo 2017 - 17:23
4
Preferisco una Dacia, che avere una FCA Punto o Tipoturca.
Ritratto di IloveDR
29 marzo 2017 - 17:29
4
per molte persone spendere 10.000 Euro per un'auto nuova è già molto impegnativo e quindi il successo della Dacia Sandero Stepway è comprensibile... ha quell'aspetto da piccola Suv che non guasta...altro aspetto di pregio di Dacia è quello di aver sponsorizzato lo stadio di Udine
Ritratto di mirko.10
29 marzo 2017 - 19:33
2
Spero che lo stadio sia fatto bene, uno stadio sponsorizzato audi mi preoccupa meno.
Ritratto di IloveDR
30 marzo 2017 - 09:45
4
esteticamente è piacevole, poi se capiterò qualche volta in Friuli andrò a vederlo sicuramente...non ha mai provato una Dacia, ma chi la possiede me ne parla molto bene...persone semplici, non appassionate di auto, dignitose...
Ritratto di mirko.10
30 marzo 2017 - 19:22
2
Le persone che acquistano dacia sono interessate ad aver auto che offrono confort di marcia, non acustico, robustezza meccanica, semplice e indistruttibile, pagare non tantissimo per essere coscenti di materiali poco pregevoli ma se trattati bene dovrebbero durare e tanto spazio per tutte le vetture della gamma. Sono più graziose le ultime con giusti accorgimenti che ne migliorano anche il confort acustico, guarnizioni riviste ed aggiunte che per lo stesso prezzo dei primi modelli vanno molto meglio di concerto agli optionals anch'essi integrati/aggiunti fin dai mod.base. allora ho dovuto acquistare abs, contr.trazione ed esp....non capisco come aver pagato questi quando erano già previsti da normativa europea. Solo due airbagsma con il mio duster top sono quattro. Conviene confermare l'acquisto di duster fermandosi al prezzo piu'basso visto che il di più non serve che è poco. Ilove DR, la new sandero assomiglia ad una polo, è più grande e comodissima, ma una polo non è per la qualità ovviamente ma non si ferma mai e questo è sicuro, parlo delle diesel che sono quelle che ho avuto. Non bisogna denigrare o dichiarare maldicense su chi le acquista, che acquistino altro....la polo? Sappiamo benissimo la sua storia, come è fatta e che e sciccosa ma è anche vero che la sandero le assomiglia tantissimo.
Pagine