NEWS

Sulle Dacia arriva il cambio robotizzato

08 settembre 2015

La Dacia propone ora una nuova trasmissione robotizzata per le Logan, Sandero e Sandero Stepway. Rinnovata e arricchita la Duster.

Sulle Dacia arriva il cambio robotizzato
NOVITÀ DI SOSTANZA - La Dacia sta preparando il lancio di alcune novità nella sua offerta. Per la Dacia Duster (foto sopra) è stata definita e presentata la nuova edizione 2016 che pur non apportando modifiche alla linea del modello, propone variazioni che conferiscono più attualità al modello. Ma oltre a questa novità per la Dacia Duster, un’altra di rilievo sta arrivando per i modelli Logan, Logan MCV, Sandero e Sandero Stepway (foto qui sotto): la nuova trasmissione con cambio robotizzato a 5 marce Easy-R.
 
CAMBIO ROBOTIZZATO - Le inedite offerte delle Dacia con cambio robotizzato Easy-R saranno disponibili entro l’anno in diversi paesi europei, tra cui l’Italia. Da notare che la casa ha precisato che si tratterà di un’offerta “a un prezzo accessibile, coerente con i valori della marca Dacia”. Ciò significa che con questi modelli Dacia il cambio robotizzato sarà accessibile a molti automobilisti che finora non ne hanno potuto usufruire perché presente su modelli “fuori budget”.
 
ROBOTIZZATO SOLO CON 90 CV - Dal punto di vista tecnico, il nuovo cambio robotizzato Easy-R funziona grazie a un attuatore elettromeccanico che agisce secondo i comandi impartiti dalla centralina elettronica. La possibilità di avere il cambio robotizzato è abbinata al motore TCe 9O con potenza di 90 CV e coppia massima di 140 Nm. L’allestimento prevede anche la presenza del sistema Stop&Start, con il risultato che il consumo medio di omologazione è di 20,4 km/l. Il valore significa che le emissioni di CO2 sono di 109 g/100 km.
 
 
MODELLO 2016 PER LA DUSTER - Contemporaneamente alla nuova trasmissione robotizzata per le Logan e le Sandero, la Dacia ha presentato la nuova Duster edizione 2016, che non contiene rivoluzioni stilistiche e non è neanche definibile come restyling ma offre una serie di novità che aggiornano il modello e lo rendono più attraente. I miglioramenti della Duster edizione 2016 riguardano vari aspetti della vettura. Esternamente c’è una nuova tinta della carrozzeria, di una tonalità di verde chiamata Altai, che prende il posto del grigio. Il colpo d’occhio si rinnova poi anche grazie ai cerchi in lega da 16” di nuovo disegno e color nero. All’interno ci sono due inediti tessuti per i rivestimenti: color nero Silicon uno e grigio Federer su fondo nero l’altro. Per quanto riguarda la dotazione tecnica, con la Dacia Duster 2016 si arricchisce del sistema di navigazione MEDIA-NAV Evolution  che consente di essere “connessi” permanentemente. Infine, un aiuto alla guida lo offre il sistema di retrocamera proposto come optional. Il sistema MEDIA-NAV è supportato da un display da 7 pollici (18 cm) al centro della plancia. I comandi sono anche al volante.
 
SERIE SPECIALE - Con l’introduzione della Duster 2016, la Dacia propone la versione speciale Duster Urban Explorer, che si farà riconoscere per l’allestimento in chiave avventura. È possibile scegliere tra due pacchetti, uno pensato per dare alla vettura un tono da suv, l’altro invece un po’ più distinto e ricercato. Con il primo si hanno i fascioni protettivi nella parte bassa delle fiancate e sui bordi dei passaruota per aumentare la protezione e la robustezza. Con il pacchetto più sobrio, gli elementi di protezione ci sono ma meno vistosi, oltre che ad accompagnarsi ai vetri posteriori scuri. 
 
TUTTI EURO 6 - Per concludere il pacchetto novità preparato dalla Dacia per l’autunno 2015, è da segnalare che tutti i motori Dacia sono integrati del sistema Stop&Start nonché del sistema di recupero di energia. I propulsori diesel, inoltre, sono completi del filtro a Ossido di azoto. Con ciò, l’intera gamma Dacia è omologata con gli standard Euro 6 e può vantare un miglioramento nei consumi e nelle emissioni di CO2.
Dacia Duster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
118
72
57
96
VOTO MEDIO
3,1
3.11751
434




Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
10 settembre 2015 - 13:17
3
Ma non sarebbe meglio scrivere che non decente sarebbe circolare con auto degli anni '90 che per qualche sotterfugio passano la revisione trovandosi in condizioni pietose e di pericolo per tutti che guidare NUOVO che trasmetta SENSAZIONI anni '90 come la vedi tu!
Ritratto di mirko.10
10 settembre 2015 - 13:42
3
anche la lada niva e la mercedes classe g in effetti trasmettono aria d'altri tempi.
Ritratto di LUCCYROB
9 settembre 2015 - 08:44
Le dacia sono macchine che si riferiscono ad una utenza diversa rispetto alla maggioranza...ce gente ke non vuole spendere più di tanto per un mezzo ke va da un punto A ad un punto B. Per chi vuole un auto sfiziosa, ci sono altre marche e modelli, ovviamente i prezzi saranno ben diversi...ma anche i contenuti tecnici...detto questo nel listino dacia, il duster e il modello più interessante sopratutto 4x4. A parità di grandezza della carrozzeria e di prezzo nn ci sono valide alternative. A parte qualche usato di almeno 5_6 anni...il duster mi piace per questo.io lo prenderei!
Ritratto di jabadais
9 settembre 2015 - 08:51
Il problema sta nella politica di sconti che Dacia non applica e sopratutto nei tassi dei finanziamenti che alla lunga fanno pendere la bilancia a sfavore della casa rumena. Parlo per esperienza personale: Preventivo Dacia Sandero: 11600 euro finanziabile in 5 anni ma non a tasso Zero. Preventivo Peugeot 208: 16200 euro, ma facevano 4200 euro di sconto quindi 12000 euro pagabili in 4 anni a tasso zero. Ovviamente parlo di preventivi fatti per avere due auto "simili" e fatti nello stesso periodo. Fatevi un po' i conti ma io dico Peugeot tutta la vita...
Ritratto di Lo Stregone
9 settembre 2015 - 09:55
Ragazzi: alcuni commentano che questa marca offre vetture a prezzi abbordabili. Ma avete visto i prezzi da nuoive? Ed anche usate? Se vogliamo scriverla tutta oggi comprare un'auto è un'impegno notevole. Ma dobbiamo per forza tutti possedere un'auto altrimenti siamo fuori dal mondo? Ma chi l'ha scritto?
Ritratto di monodrone
9 settembre 2015 - 10:04
E pensare che fino a 10/15 anni fa l'automatico non se lo filava nessuno.
Ritratto di anarchico2
9 settembre 2015 - 10:08
Auto di poca sostanza, su cui la gente ripiega se non vuole o non può spendere. Ma se sento dire che sono valide rispondo come ho fatto ad un collega: dipende a quali auto sei abituato, chi ha guidato auto serie (Alfa dei bei tempi ante Fiat) su queste carriole si suicida.
Ritratto di Helio
9 settembre 2015 - 11:05
Mi accodo nel dire che, almeno in Italia, le Dacia non hanno nessuna convenienza. A meno che uno non decida di voler risparmiare proprio fino all'osso rinunciando a tutto e si prende ad esempio fra le seg.B la Sandero a 7900 (+ ipt). NB Per esperienza personale lo sconto in Dacia è ZERO ma proprio ZERO ZERO; è proprio un termine non ammesso in concessionaria. E l'auto è veramente spoglia; niente chiusura centr., specchi elettrici, cdb, vetri elettrici, clima, radio, forse nemmeno il servosterzo(?!). Una Punto Street 5P 1.2 benzina che tutte le suddette cose le ha la trovate Km0 tranquillamente a 9.000-9.500e chiavi in mano (quindi senza nemmeno fare confronti su plastiche e tessuti degli interni). Fatevi 2 conti. Inutile sottolineare che volendo configurare la Sandero come la Punto Street la paghereste di più. Quindi ribadisco, solo se uno punta i piedi e dice io rinuncio a molto ma voglio assolutamente spendere 8 mila e qualcosa euro e non 9 mila e qualcosa
Ritratto di anarchico2
9 settembre 2015 - 11:42
Solo? Ma noi vogliamo spendere di più!!!
Ritratto di Michele Zadra
11 settembre 2015 - 20:54
9
io ho portato a casa una Sandero GPL con 1700euro di sconto perchè è euro5 e il venditore aveva una fretta folle di togliersela dal salone...ha 4 vetri elettrici,la centralizzata,il sedile guida regolabile in altezza,gli airbag guidatore e passeggero e quelli nei sedili,il climatizzatore e il navigatore...sicuro che non è l'auto più strafiga del mondo...però... per quei soldi (una C3 1.1 con 110mila km e 2000€ di danni da grandine + 6000 euro) la Sandero era in strada immatricolata... per una Punto km0 il concessionario più vicino voleva 9000€ e la C3
Pagine