NEWS

Sulle Dacia arriva il cambio robotizzato

08 settembre 2015

La Dacia propone ora una nuova trasmissione robotizzata per le Logan, Sandero e Sandero Stepway. Rinnovata e arricchita la Duster.

Sulle Dacia arriva il cambio robotizzato
NOVITÀ DI SOSTANZA - La Dacia sta preparando il lancio di alcune novità nella sua offerta. Per la Dacia Duster (foto sopra) è stata definita e presentata la nuova edizione 2016 che pur non apportando modifiche alla linea del modello, propone variazioni che conferiscono più attualità al modello. Ma oltre a questa novità per la Dacia Duster, un’altra di rilievo sta arrivando per i modelli Logan, Logan MCV, Sandero e Sandero Stepway (foto qui sotto): la nuova trasmissione con cambio robotizzato a 5 marce Easy-R.
 
CAMBIO ROBOTIZZATO - Le inedite offerte delle Dacia con cambio robotizzato Easy-R saranno disponibili entro l’anno in diversi paesi europei, tra cui l’Italia. Da notare che la casa ha precisato che si tratterà di un’offerta “a un prezzo accessibile, coerente con i valori della marca Dacia”. Ciò significa che con questi modelli Dacia il cambio robotizzato sarà accessibile a molti automobilisti che finora non ne hanno potuto usufruire perché presente su modelli “fuori budget”.
 
ROBOTIZZATO SOLO CON 90 CV - Dal punto di vista tecnico, il nuovo cambio robotizzato Easy-R funziona grazie a un attuatore elettromeccanico che agisce secondo i comandi impartiti dalla centralina elettronica. La possibilità di avere il cambio robotizzato è abbinata al motore TCe 9O con potenza di 90 CV e coppia massima di 140 Nm. L’allestimento prevede anche la presenza del sistema Stop&Start, con il risultato che il consumo medio di omologazione è di 20,4 km/l. Il valore significa che le emissioni di CO2 sono di 109 g/100 km.
 
 
MODELLO 2016 PER LA DUSTER - Contemporaneamente alla nuova trasmissione robotizzata per le Logan e le Sandero, la Dacia ha presentato la nuova Duster edizione 2016, che non contiene rivoluzioni stilistiche e non è neanche definibile come restyling ma offre una serie di novità che aggiornano il modello e lo rendono più attraente. I miglioramenti della Duster edizione 2016 riguardano vari aspetti della vettura. Esternamente c’è una nuova tinta della carrozzeria, di una tonalità di verde chiamata Altai, che prende il posto del grigio. Il colpo d’occhio si rinnova poi anche grazie ai cerchi in lega da 16” di nuovo disegno e color nero. All’interno ci sono due inediti tessuti per i rivestimenti: color nero Silicon uno e grigio Federer su fondo nero l’altro. Per quanto riguarda la dotazione tecnica, con la Dacia Duster 2016 si arricchisce del sistema di navigazione MEDIA-NAV Evolution  che consente di essere “connessi” permanentemente. Infine, un aiuto alla guida lo offre il sistema di retrocamera proposto come optional. Il sistema MEDIA-NAV è supportato da un display da 7 pollici (18 cm) al centro della plancia. I comandi sono anche al volante.
 
SERIE SPECIALE - Con l’introduzione della Duster 2016, la Dacia propone la versione speciale Duster Urban Explorer, che si farà riconoscere per l’allestimento in chiave avventura. È possibile scegliere tra due pacchetti, uno pensato per dare alla vettura un tono da suv, l’altro invece un po’ più distinto e ricercato. Con il primo si hanno i fascioni protettivi nella parte bassa delle fiancate e sui bordi dei passaruota per aumentare la protezione e la robustezza. Con il pacchetto più sobrio, gli elementi di protezione ci sono ma meno vistosi, oltre che ad accompagnarsi ai vetri posteriori scuri. 
 
TUTTI EURO 6 - Per concludere il pacchetto novità preparato dalla Dacia per l’autunno 2015, è da segnalare che tutti i motori Dacia sono integrati del sistema Stop&Start nonché del sistema di recupero di energia. I propulsori diesel, inoltre, sono completi del filtro a Ossido di azoto. Con ciò, l’intera gamma Dacia è omologata con gli standard Euro 6 e può vantare un miglioramento nei consumi e nelle emissioni di CO2.
Dacia Duster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
118
72
57
96
VOTO MEDIO
3,1
3.11751
434




Aggiungi un commento
Ritratto di Michele Zadra
11 settembre 2015 - 20:56
9
e i cerchi in lega
Ritratto di follypharma
9 settembre 2015 - 12:08
2
mah.. la duster ha il telaio della clio di 3 dico 3 generazioni fa... ai vecchi test euroencap ( prima che li inasprissero quando praticamente regalavano 4 stelle a chiunque e le 5 erano date molto spesso) ha preso 3 stelle per via delle deformazioni evidenti ai montanti delle portiere in pratica resiste agli urti come la panda o la clio (o similari) che c'erano nel 1998... ma io nemmeno se me la regalassero la prenderei ...
Ritratto di rognosis
9 settembre 2015 - 12:46
Rimane il fatto che su una macchina(come la Duster) dove nei crash test ha riscontrato 3 stelle,io la famiglia nn ce la faccio nemmeno salire,alla faccia del risparmio a tutti i costi..
Ritratto di opinionista
9 settembre 2015 - 16:53
2
Auto nata vecchia, ha trovato riscontro perché la moda di questa tipologia d'auto faceva e fa tendenza nel panorama automobilistico ma è un prodotto molto scadente per i "vorrei ma non posso" ...voglio far vedere che ho una sorta di Suv ma non ho soldi per accedere ad un modello dignitoso, la maggior parte delle persone che acquista un auto purtroppo non sa neanche cosa sta acquistando, la vede e la compra con un criterio di scelta i base allo spazio, baule costi ... Premesse che non sono a mio avviso sufficienti per consolidare un acquisto, detto ciò mediocre era mediocre rimane
Ritratto di viper93
9 settembre 2015 - 18:21
Secondo me chi critica le dacia dovrebbe provarne una per un po', noi in famiglia abbiamo da 2 anni una sandero II 1.5 dci full optional, a parte sedili in pelle il cruise e i cerchi in lega, con quasi 50000 km (pagata nuova 11000€) e quando l'abbiamo comprata eravamo un po scettici, l'altra auto era morta all'improvviso e l'abbiamo sostituita con la minima spesa possibile, ma dopo questo tempo ne siamo pienamente soddisfatti, ha i suoi difetti, interni poco rifiniti ma robusti e qualche particolare un po rudimentale, ma nel complesso è una buona auto, che consuma poco (20 km/l circa con piede un po pesante) e ha una buona coppia, che si guida bene sia in città che fuori e non disdegna neppure l'autostrada, che ha un bel impianto multimediale che poche altre rivali possiedono (e a soli 100€) e che con 4airbag+esp+asr ritengo sufficientemente sicura. Traetene voi le conclusioni ma questa é la mia opinione. P.S. Scusate il papiro :)
Ritratto di mirko.10
9 settembre 2015 - 21:19
3
Assolutamente daccordo con apm e viper93 che trae da esperienza diretta. Per "opinionista" in questa finestra dacia a sto'punto le considerazioni ed i commenti si sono tramutati anche in inutili bistrattamenti verso dacia e possessori. Noi dusteristi abbiamo scelto duster non perché non "potevamo" ma perché "La volevamo". Questa sorta di suv come la definisci offre garanzie di confort, spaziosita', robustezza, e la predisposizione al "tutto". Il divertimento è garantito e non certo per il desiderio o sognare di avere una dignitosa audi q5. Ma cosa centra. Mi piacerebbe sapere con quale auto non ci si deve sentire mediocri...parliamo di tutte le categorie vero?!
Ritratto di djs
10 settembre 2015 - 00:22
Molti commentano senza mai aver visto le ultime dacia e si dimenticano che la sandero ha una stella in più della panda cross che costa assai di più...fanno gli stessi commenti da anni...
Ritratto di djs
10 settembre 2015 - 00:40
P.s. le 4 stelle sandero ottenute nello stesso periodo della Ford ecosport....
Ritratto di serian
10 settembre 2015 - 09:13
Sembra che qualcuno non abbia letto il commento nel quale si fa presente che con la stessa cifra acquisti auto di tutta altra pasta, più sicure e a mio dire con un'estetica migliore: le varie kia, Nissan etc. etc. Ho guidato una duster per provarla, al concessionario non mi hanno fatto un briciolo di sconto e ho acquistato altro ( con uno sconto di 3000 euro più valutazione ottima dell'usato che in dacia non mi hanno volutamente fare). Che dire di duster: un'auto estremamente datata e basta aprire lo sportello per capirlo.
Ritratto di Helio
10 settembre 2015 - 10:14
A viper93,che non mi permette di rispondere sul suo commento. Scusami ma full optional dove? Che la 1.5 Lauréate di listino fa 11.350 a cui quindi aggiungere la ipt e poi ancora - Alzacristalli elettrici posteriori 110 Euro --- Antifurto con telecomando 264 Euro --- Cerchi in lega da 15" 400 Euro --- Climatizzatore manuale 650 Euro --- Eventuale Vernice metallizzata 350 Euro. ------------- Quindi pure volendo volare bassissimi e limitarsi al minimo almeno 11.350 + ipt+ 650 euro per il clima per un totale chiavi in mano di oltre 12.000euro e sei ancora lontanissimo dal concetto di full optional. E ripeto, per esperienza diretta 3 concessionari su 3 mi hanno detto Sconto ZERO, poi i miracoli son sempre possibili, quindi dimmi pure...
Pagine