Dacia Duster: evoluzione ragionata

30 agosto 2017

Più curata, la nuova Dacia Duster non rischia e adotta uno stile molto simile al precedente, per replicarne il successo.

Dacia Duster: evoluzione ragionata

DETTAGLI RAFFINATI - La Dacia ha creduto prima di altri costruttori nelle suv economiche di piccole dimensioni, lanciando sette anni fa un modello privo di fronzoli e dal listino molto invitante: la Dacia Duster, al momento dell’esordio, costava 11.900 euro. Il coraggio mostrato dall’azienda ha pagato, se è vero che l’auto ha superato i 2 milioni di esemplari e viene commercializzata in oltre 100 paesi nel mondo. Il successo della prima generazione dovrà essere ripetuto dalla seconda, attesa al Salone dell’automobile di Francoforte (12-24 settembre), che rappresenta un sostanziale miglioramento: la carrozzeria mantiene sostanzialmente le stesse forme, come si vede da queste foto, ma appare più curata e ambiziosa. Ci sono infatti luci diurne a led, protezioni a contrasto sui fascioni e una mascherina dalla finitura particolarmente elaborata, ispirata alla berlina Sandero.

IL PARABREZZA È AVANZATO - Gli stilisti della casa rumena della Renault hanno scelto inoltre fanali posteriori ad effetto tridimensionale e accentuato le venature sul cofano anteriore, accorgimento che secondo la Dacia fa apparire l’auto più decisa e robusta. Le principali novità della Dacia Duster 2017 si trovano però nella vista laterale: il parabrezza è stato avanzato di 10 cm e le fiancate sembrano più massicce, complice la scelta di alzare la linea dei vetri, che si stringono in prossimità del montante posteriore come sull’edizione odierna. Le ruote si possono ordinare anche nella misura da 17 pollici. Al posteriore si trova un inserto protettivo grigio sulla falsariga di quello anteriore, studiato per non graffiare il paraurti in fuoristrada. Nel corso della rassegna tedesca verranno mostrati gli interni dell’auto e rese note le informazioni sui motori, che dovrebbero essere il benzina 0.9 turbo e il diesel 1.5. Le ruote motrici saranno 2 o 4.

Dacia Duster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
75
53
44
26
35
VOTO MEDIO
3,5
3.459225
233


Aggiungi un commento
Ritratto di fabio antonio cavallo
31 agosto 2017 - 15:38
puoi cambiare la tavoletta ma alla fine sempre un cesso rimane
Ritratto di abruzzesino
1 settembre 2017 - 08:21
Prima di offendere guardati allo specchio te stesso
Ritratto di fabio antonio cavallo
8 maggio 2018 - 14:01
Sei un cesso anche tu
Ritratto di emergency
1 settembre 2017 - 09:00
Le ricordo Signor Antonio che molti anni fa la Toyota era considerata un auto low cost ma ora è il primo costruttore al mondo di auto e non solo. Mai sputare nel piatto in cui si mangia.
Ritratto di Dirk
1 settembre 2017 - 12:46
Ricordo che nel 2016 il primo costruttore al mondo è stata Volkswagen e nei primi sei mesi dell'anno corrente è Renault. Giusto per essere precisi, ovviamente.
Ritratto di emergency
1 settembre 2017 - 13:38
Sicuramente si ma è stato solo un lampo per la VW per poi ( con dispiacere ) ripiombare nel baratro e lasciare la Renault seguita da Toyota. Toyota rimane leader mondiale per il momento visto il sopraggiungere di altri leader come Hyundai e Kia.
Ritratto di Dirk
1 settembre 2017 - 14:08
Se il terzo posto è il 'baratro' figuriamoci l'ottavo...
Ritratto di alex_rm
31 agosto 2017 - 18:23
Questa auto credo che fosse il 4x4(dotato del 1500 dci)Col più basso prezzo di mercato,al pari di una Panda 4x4.da questo punto,di vista può essere interessante a chi serve una 4x4 spaziosa e vuole spendere poco,rinunciando agli optional quali clima bizona,cruise adattativi ed altri optional e prendere un auto con pianale,meccanica(tranne motori aggiornati,4x4 Nissan,cambio edc doppia frizione)ed interni di vecchia progettazione.
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
31 agosto 2017 - 19:04
Non male.Veramente non male. Secondo me venderá più della serie precedente. Considerazione: per chi come me utilizza solo benzina, i precedenti benzina erano davvero pietosi; se monterá i turbo benzina della serie tce si avvicineranno anche coloro che viaggiano a benzina (io ho un tce su una Renault ed è una bomba per ciò che concerne il rapporto prestazioni/consumi).
Ritratto di elitropi cristian
1 settembre 2017 - 00:09
Veramente...scopiazzato il dietro della Renegade e davanti land Rover. Sti francesi/Romeni,sono peggio dei migliori cinesi copioni... L' Allestimento di punta della Duster,sarà la versione BARBON-LINE
Pagine