NEWS

Duster Freeway: cittadina in edizione limitata

Pubblicato 24 luglio 2014

Voluta dalla Renault Italia e riconoscibile dalla grafica “cittadina” sulla carrozzeria, sarà realizzata in 100 esemplari.

Duster Freeway: cittadina in edizione limitata
NEW YORK, NEW YORK - La Dacia Duster Freeway arriverà nelle concessionarie il 14 settempre prossimo. Si tratta di un’edizione limitata (la seconda) della suv più economica del listino: solo 100 esemplari voluti e realizzati dalla Renault Italia (il marchio romeno è di proprietà della casa francese). Se la prima “speciale”, la Brave, era caratterizzata dalla carrozzeria “mimetica” e offerta solo con la trazione integrale (una trentina gli esemplari ancora disponibili), la Freeway è pensata per la città: il motore è sempre l'apprezzato 1.5 dCi a gasolio da 110 cv, ma la trazione è solo anteriore. Quello che più balza all'occhio, però, è la carrozzeria, ricoperta da una pellicola stampata che riproduce il paesaggio urbano di New York.
 
 
RIPARAZIONI AL VOLO - Come anche per la Brave, è stato previsto un sistema di “dottori volanti” che si occupa, in caso di incidente o danneggiamento della pellicola, della sostituzione di quest'ultima: il costo è fisso e l'operazione viene fatta in loco. L'allestimento dal quale la Dacia è partita per allestire la Duster Freeway è il più completo Lauréate: in aggiunta, ci sono lo spoiler posteriore, la soglia del bagagliaio e lo scarico cromati, il navigatore, il cruise control, il volante in cuoio, i vetri posteriori elettrici e la ruota di scorta, per un totale di 1.109 euro in accessori. Calcolatrice alla mano, la pellicola viene quindi fatta pagare appena 41 euro, dato che il prezzo della Freeway è stato fissato in 16.900 euro. A fine anno, verrà infine presentata la terza serie speciale della Duster: ancora in 100 esemplari, ma ancora nulla è stato comunicato a riguardo.
Dacia Duster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
118
72
57
96
VOTO MEDIO
3,1
3.11751
434




Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
25 luglio 2014 - 17:03
3
Intanto a me piace che queste idee per un modello che dà tanto e si può avere anche sfiziosetta...forte l'idea. Concordo con felix 49, diciamo che in giro di brave non è che se ne possano veder tante, motivo per esemplari limitati nel numero e poi anche accettarne il modello per differenza di stile ma un'accorgimento di stile che non sarebbe niente ma proprio niente male e l'idea, sforzo ed attenzione per un modello o varie possibilita' per il bicolore!
Ritratto di verdoao
25 luglio 2014 - 23:01
1
macchina interessante ma motori troppo scarsi da 0 a 100 km/h ci mette un quarto d'ora!
Ritratto di Franchigno
26 luglio 2014 - 01:04
La cosa meno riuscita di questo Suv è la parte posteriore,se la modificassero cambierebbe notevolmente.
Ritratto di swiss air
26 luglio 2014 - 15:31
Io i novecento credo che la parte meno riuscita sia troppo riduttivo . La vettura e tutta orrenda . In realtà e tutto quello che si può comprare con 16 900 euro , credendo di comprare un Suv . Guardate i test dell'alleanza prima di comprarla
Ritratto di FRANCESCOD1974
27 luglio 2014 - 10:14
sono entrato nella dacia daster di una mia collega, devo dire che i materiale sono semplicemente ridicoli, dovevo stare attento anche a respirare, altrimenti cadeva giu qualche pezzo. Oltretutto le mi ha detto che la pagata 18000 euro? io sono rimasto fuori 18000 euro per sta roba? altro che low coast.
Ritratto di brandon74
28 luglio 2014 - 23:31
Io nella mia Lodgy ci peto in continuazione ed é ancora intera
Ritratto di swiss air
27 luglio 2014 - 12:03
Magari era la versione Pozzi e Ginori , chiaramente a edizione limitata
Pagine