NEWS

Dal 25 luglio 2018 sarà attivo il nuovo Tutor

12 luglio 2018

Fra 13 giorni entrerà in funzione il SICVe-PM per la misurazione della velocità media in autostrada, il sistema che prende il posto del Tutor.

Dal 25 luglio 2018 sarà attivo il nuovo Tutor

16 TRATTI - Mercoledì 25 luglio 2018 verranno attivati in sedici tratti autostradali italiani i sistemi per la misurazione della velocità media SICVe-PM, che la società Autostrade per l'Italia metterà in funzione dopo essere stata costretta a spegnere il Tutor (qui la news). Il sistema SICVe-PM verrà acceso in 16 tratti autostradali a rischio incidente, dove erano più elevati i tassi di mortalità prima dell'entrata in funzione del Tutor: fra questi ci sono ad esempio il tratto dell'Autostrada A1 Milano-Napoli all'altezza del casello Modena Sud, in direzione Bologna; il tratto fra Celle Ligure e Albisola in direzione Savona dell'Autostrada A10 Savona-Ventimiglia; il tratto fra San Lazzaro e Castel San Pietro in direzione Ancona sull'Autostrada A14 Adriatica.

STESSO FUNZIONAMENTO - A seguire il sistema SICVe-PM verrà messo in funzione negli stessi punti in cui era presente il Tutor, ha fatto sapere Autostrade per l'Italia, l'azienda privata che gestisce in concessione gran parte della rete autostradale italiana e che negli ultimi tre mesi ha dovuto far fronte alla sentenza della Corte d’appello di Roma, che lo scorso 10 aprile ha stabilito che il sistema Tutor (rileva la velocità media delle auto in autostrada) viola un brevetto depositato oltre 12 anni fa da un'azienda fiorentina. Autostrade per l'Italia si è trovata costretta a disattivare, rimuovere ed eventualmente distruggere i Tutor. Dal 25 luglio entrerà in funzione un sistema alternativo ma con le stesse funzionalità, il SICVe-PM, che misura la velocità media all'interno di un tratto autostradale delimitato da due portali.

DOVE VERRÀ RIATTIVATO INIZIALMENTE

Aggiornamento del 13 luglio ore 10 - La società Autostrade in merito alla notizia sopra riportata ha volute precisare che: "In relazione alle indiscrezioni pubblicate sul sito di ASAPS sulla prossima attivazione di nuovi sistemi di rilevazione della velocità media sulla rete, Autostrade per l'Italia precisa che ogni valutazione e decisione puntuale circa le tratte, i tempi e le modalità di attivazione è di competenza della Polizia Stradale. Le informazioni già diffuse in questa fase, quindi, non hanno alcun fondamento".



Aggiungi un commento
Ritratto di otttoz
12 luglio 2018 - 19:29
riesce anche a misurare la velocità dell'aumento dei pedaggi e dei carburanti in autostrada?
Ritratto di otttoz
12 luglio 2018 - 19:30
...ed a sanzionare i responsabili?
Ritratto di Ivan92
12 luglio 2018 - 20:04
6
Sarebbe bello se inventassero anche un dispositivo in grado di rilevare e sanzionare le auto che non usano la corsia libera più a destra in autostrada.
Ritratto di FOXBLACK
12 luglio 2018 - 20:22
Io ci comprenderei anche quelli che non mettono mai la freccia in cambio di corsia praticamente un optional
Ritratto di Lo Stregone
13 luglio 2018 - 16:10
l'occupazione costante della corsia centrale ed il mancato uso dei segnalatori di direzione è diventato un problema notevole. Senbra che nessuno per ora riesca a fermare questa tendenza nefasta.
Ritratto di Bacca
12 luglio 2018 - 20:45
Ergastolo a chi sta sulla corsia in mezzo quando non ce nessuno sulla prima corsia
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
12 luglio 2018 - 20:51
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di NightDriver
13 luglio 2018 - 09:56
o a evitare il sorpasso tra camion, spesso a velocità che manco potrebbero raggiungere
Ritratto di AMG
13 luglio 2018 - 13:21
Il sorpasso tra camion praticamente non esiste... -1- Io posso anche capire che il camion voglia sorpassare, ma che pensi un attimo anche alle condizioni del traffico! -2- E che se davanti ha altri 20 camion in colonna superarne uno non serve a NIENTE. -3- se decide nonostante tutto di sorpassare poi deve farlo!!! Non può restare affiancato all'altro in 2'corsia mantenendo entrambi la STESSA velocità!!! LE CODE si generano per quelli che fanno i 110 in terza corsia e quelli che ne fanno 90 in seconda corsia, per i camion che pensano di avere per le mani delle lamborghini. Sarebbe da introdurre una velocità MINIMA da tenere in 3' corsia (o 2') di modo che ai camion sia vietato il sorpasso e tengano tutti quella velocità costante
Ritratto di Lo Stregone
13 luglio 2018 - 16:06
La velocità minima esiste già.
Pagine