NEWS

Dieselgate: in Germania 1 miliardo di multa alla Volkswagen

13 giugno 2018

La magistratura ha inflitto la pesante multa al gruppo VW per la mancata sorveglianza nelle attività di misurazione delle emissioni.

Dieselgate: in Germania 1 miliardo di multa alla Volkswagen

MANCANZA DI SORVEGLIANZA - Dopo le pesanti sanzioni economiche subite negli Stati Uniti, per il gruppo Volkswagen arrivano ora quelle inflitte dalle autorità tedesche. A quasi tre anni dall’esplodere dello scandalo dei dispositivi illegali nei motori per manipolare i reali valori delle emissioni, la magistratura tedesca ha deciso di sanzionare la Volkswagen per un miliardo di euro. La casa ha fatto sapere che non presenterà ricorso contro il provvedimento, riconfermando la sua ammissione di colpa. Il provvedimento sanzionatorio è stato deciso dalla Procura generale di Brunswick, cioè la sede competente per la vicenda Dieselgate, dato che la sua giurisdizione è il land della Bassa Sassonia, dove si trova Wolfsburg, sede della Volkswagen. La motivazione della multa parla di “venir meno all’obbligo di sorveglianza” nelle attività di rilevamento delle emissioni. Questo nei confronti della società nel suo insieme, indipendentemente dalle responsabilità personali di manager e responsabili tecnici.

10,7 MILIONI DI AUTO IRREGOLARI - In pratica i magistrati inquirente, al termine della lunga indagine aperta dopo l’esplosione dello scandalo, rimproverano al gruppo Volkswagen di aver messo in commercio, tra il 2007 e il 2015, 10,7 milioni di veicoli mossi da motori EA288 (negli Stati Uniti e in Canada), e EA189 (nel monto intero) equipaggiati con “un software non autorizzato”. Nel dichiarare di accettare la sanzione che provvederà a pagare, la Volkswagen ha anche espresso l’auspicio che ciò consenta di voltar pagina in tutta la vicenda. “Volkswagen parte dal principio che la fine di questa vicenda avrà anche importanti effetti positivi su altri procedimenti in atto in Europa contro il gruppo” ha scritto il gruppo stesso.

UN CONTO SEMPRE PIÙ SALATO - Finora l’ammontare delle sanzioni inflitte alla casa a causa del Dieselgate era stimato in 25 miliardi di euro. Ora si aggiunge questo altro miliardo mentre restano in sospeso altri procedimenti aperti. In Germania, in particolare, c’è quello relativo alle accuse di manipolazione dei mercati, per le conseguenze che il comportamento dei vertici del gruppo (hanno negato fino all’ultimo) ha avuto sull’andamento borsistico dei titoli Volkswagen facendo perdere forti somme agli azionisti.

Aggiungi un commento
Ritratto di Porsche
14 giugno 2018 - 09:11
il metano attuale rientra con molto anticipo nelle normative che ancora devono arrivare. Non c'è paragone.
14 giugno 2018 - 09:39
Si ma devono aumentare in modo esponenziale l'inventario dal momento che le versioni TGI delle VW e le Audi g-tron disponibili sono andate esaurite in pochissimo tempo lo scorso mese e ora fino a luglio, se ben ricordo, non sono più ordinabili, ottima cosa il boom del metano nel gruppo VW ma molto meno buona il non farsi trovare preparati all'enorme richiesta.
Ritratto di Porsche
14 giugno 2018 - 09:41
anche se sei il più grande costruttore del mondo, o il secondo poco importa, non è facile fare una cosa del genere. L'offerta di prodotto sta subendo una rivisitazione incredibile. E' inutile che ti dica che Skoda sta ibridizzando il metano.... Di lavoro ce ne è fin troppo in cantiere. Comunque Vw resta con un offerta di prodotto a metano senza pari.
Ritratto di MirtilloHSD
14 giugno 2018 - 18:46
4
Ciao MAXTONE, non dimenticarti nemmeno che anche la Golf GTE al momento non è ordinabile, lo sarà dopo l'estate. Poi, com'è che Toyota, 1° costruttore al mondo, non rimanga senza scorte di ibride anche se le vendono come il pane? Un saluto, Mirtillo
Ritratto di MirtilloHSD
14 giugno 2018 - 19:01
4
Ma quindi, i clienti che hanno una TDI incriminata possono dire addio al risarcitemento, in quanto il caso e chiuso? Un saluto, Mirtillo
Ritratto di Mark R
14 giugno 2018 - 11:38
cosa centra con tutto ciò il metano?? Niente. Ti stai arrampicando sugli specchi. Poi vorrei illuminarti sui motori a benzina adattati a metano.... Se prendiamo i benzina e implementiamo l'alimentazione a metano, il motore non renderà come dovrebbe perchè i rapporti stechiometrici tra benzina e metano sono diversi; la carica potenziale per la benzina consta in 111.55 parti (37.4 di benzina in fase gassosa (in fase liquida circa 1.69) e 74.15 di aria)... per il metano, la carica potenziale consta in 10.52 parti (1 di metano già in fase gassosa e 9.52 di aria). Per avere rendimenti ottimali il motore studiato appositamente per il metano dovrebbe essere 10.6 (111.55/10.52) volte più piccolo di uno a benzina e comunque bisogna tener anche conto del maggior numero di ottani del metano, pari ad almeno 122. Ciò fa capire che il rapporto volumetrico è molto diverso tra le due alimentazioni a parità di rapporto geometrico. In più se la combustione non avviene con un rapporto stechiometrico prossimo all'ideale gli inquinanti aumentano.
Ritratto di Porsche
14 giugno 2018 - 11:41
tu hai scritto che dal 2006 sapevi.... Io ti ho risposto che il metano è IMMENSAMENTE più pulito di qualsiasi altra tecnologia oggi disponibile. Parli di motori adattati e non parli dei nuovi. Dimenticando infine che il metano esiste anche come BIOGAS.....
Ritratto di Mark R
14 giugno 2018 - 11:54
I motori di VW vanno esclusivamente a metano??? Non penso.... Infatti ciò che sapevo riguardo al diesel si sta avverando ciò mi ha portato a scegliere l'ibrido toyota che con 44l faccio mediamente 1100km, la sua affidabilità, costi di gestione molto contenuti... Il metano vanta un'autonomia di 1100km? L'affidabilità ai livelli dell'ibrido toyota? Costi di gestione molto contenuti? No. Già solo a partire dall'autonomia.... La Tesla model 3 fa uguale, peccato che sia elettrica. Poi fate la punta sull'autonomia dell'elettrico... Ma guardate l'autonomia del metano..... Su dai....
Ritratto di Porsche
14 giugno 2018 - 12:01
scusa ma l'affidabilità di Vw sul metano non è seconda a nessuno. No certo l'autonomia non è al massimo, con le utilitarie si fanno 400 km, con 10 euro.... Quello che ti dimentichi è che hanno anche un serbatoio benzina che sposta il tutto più in alto
Ritratto di Mark R
14 giugno 2018 - 12:09
"Quello che ti dimentichi è che hanno anche un serbatoio benzina che sposta il tutto più in alto" quindi alla fine com'è il bilancio degli inquinanti?? Prendi una golf (stesso segmento della prius) emette 98g/km di CO2.... la mia prius ne emette 95g/km ed è del 2006, pensa con la prius V4 (ricordo che sono ad iniezione indiretta quindi gli NOx sono molto limitati)... Invece i TGI hanno l'iniezione diretta. Con la golf l'autonomia media è di 300-330km.... A sto punto vado direttamente di elettrico almeno a casa posso ricaricarla, il metano no.
Pagine