NEWS

La Dodge Viper rinascerà nel 2012 sull'ossatura dell'Alfa Romeo 8C?

17 settembre 2010

Durante il recente incontro con i concessionari della Chrysler, Sergio Marchionne ha presentato un prototipo della prossima Viper. Secondo le indiscrezioni è stato realizzato sulla base dell'Alfa Romeo 8C Competizione.

PROTOTIPO DELLA VIPER - A distanza di due giorni dall'incontro che Sergio Marchionne ha tenuto con i concessionari americani della Chrysler (ne avevamo parlato qui) emergono nuovi interessanti dettagli sull'evento. In occasione della convention, ai concessionari sono stati presentati i 16 modelli, nuovi o “rinfrescati” che avranno il compito di rilanciare le ambizioni del gruppo americano. Ma non solo... a conclusione del suo discorso, Sergio Marchionne ha tolto i veli a una diciassettesima auto: il prototipo della prossima Dodge Viper, la supercar americana, recentemente uscita di produzione (leggi qui per saperne di più).
 

Dodge viper 1
Le ultime versioni della Dodge Viper hanno un V10 8.4 da 600 CV.


SU BASE 8C COMPETIZIONE
- Secondo quanto riporta Automotive News, che cita come fonte un presente alla conferenza, il prototipo mostrato sarebbe stato realizzato sull'ossatura di un'Alfa Romeo 8C (foto più in alto), con un frontale simile a quello dell'attuale Viper. Un'indiscrezione che confermerebbe le informazioni trapelate ieri, secondo le quali l'auto presentata si allontanerebbe dai canoni estetici delle esagerate "muscle car” americane andando verso una più “discreta” coupé a motore anteriore.

Dodge viper 6


PARENTI SERPENTI
- Per la seconda generazione della Viper, Marchionne ha più volte dichiarato che sarebbe stata realizzata sfruttando il know-how del gruppo Fiat del quale fa parte il più famoso costruttore di auto sportive (chiaro il riferimento alla Ferrari). Affermazioni che hanno sollevato accese discussioni sia tra gli appassionati del Cavallino, sia dei vertici della Dodge che hanno orgogliosamente reclamato un'indipendenza da Maranello (leggi qui la news).

Alfa romeo 8c competizione  23
Il pianale dell'Alfa Romeo 8C Competizione ha uno schema transaxle, con il motore anteriore e il gruppo cambio posto sull'assale posteriore.


ELETTRONICA FERRARI
- Secondo le indiscrezioni che abbiamo "captato" in questi mesi, la prossima generazione della Dodge Viper, dovrebbe utilizzare una versione aggiornata del V10 da 8,4 litri dotato di sistema MultiAir della Fiat. Dalla Ferrari, la nuova sportiva americana dovrebbe ereditare la gestione elettronica per il motore, l'assetto e l'intervento del controllo di trazione e dell' Esp. Un quadro tecnico al quale adesso si potrebbe aggiungere l'ossatura dell'Alfa Romeo 8C Competizione.

Nella "Galleria fotografica" trovate tutte le foto della Dodge Viper e dell'Alfa Romeo 8C Competizione.

Dodge Viper
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
4
2
0
1
VOTO MEDIO
4,3
4.29412
17
Aggiungi un commento
Ritratto di donatosss
17 settembre 2010 - 15:00
voi non capite... tutti noi teniamo ai marchi italiani, ma marchionne decide cosa fare, noi siamo solo i poveracci che giudicano, ma loro comandano..ormai si va avanti così, avete visto le varie fusioni che stanno facendo le varie case?marchi che vengono ceduti ai cinesi, fusioni di vari marchi, condivisioni di pianli e motori a tutto spiano!! ormai i marchi non esistono più, stanno facendo solo i minestroni!! loro giocano con la storia dei marchi tra marketing, risparmio e altri interessi vari!!! poi sicuramente ormai la viper è morta..... se fanno una supercar con pianale della 8c non potrebbe proprio venirne fuori una muscle car, e poi non crediate che quelli siano ignoranti nel know-how dei motori e tecnologie varie, perchè quelli ne sanno eccome!!! e marchionne proponendo questo progetto li ha solo offesi, alla fine chissà se si farà la cosa! mi sa che vanno a litigare!:-):-) a stò punto spero di no.. p.s.: LA LAMBORGHINI NON E PIU' ITALIANA, E' CRUCCA AL 100%!!!!
Ritratto di glevil
17 settembre 2010 - 17:01
la lamborghini è italiana, i crucchi sapendo di nn essere in grado di fare lamboghini, per contratto hanno lasciato la totale gestione alla casa stessa per mantenere l italianità la lambo riceve solo i soldi dalla germania
Ritratto di marcopera
17 settembre 2010 - 15:10
ma perchè fate tante storie? sara solo l ossatura italiana tutto il resto sarà americano quinsi linea motore da 8 litri v10 ecc sarà solo + raffinata sotto pelle e poi al max ci sarà un set up by ferrari e nient altro, e poi tra ora e il 2012 puoi succedere di tutto tipo la martin motors acquisti wv. follypharma alberto89 sono d accordo con voi se le altre case(vedisi audi bmw mercedes e gruppo wv) prestano il pianale va tutto bene se lo fa fiat con la dodge scoppia una guerra nucleare
Ritratto di Al86
17 settembre 2010 - 15:52
NON E' LA STESSA COSA, Lamborghini-Audi condividono il pianale per fare auto della STESSA "classe", ma qua si tratta di "snaturare" l'essenza della Viper, che in quanto muscle car deve, oltre ad avere una linea americana, seguire una "ricetta semplice", cioè grosso motore anteriore, trazione posteriore e POCA elettronica, altrimenti non sarebbe più una muscle; invece con questa operazione si verrà a creare una sportiva che anche se sarà migliore (perché poi, è veramente necessario? Non credo) grazie ai settaggi by ferrari, al sistema multiair e al pianale 8c, non sarà più una autentica muscle, perchè andrà a finire che sarà una specie di Ferrari economica, un Frankenstein mezzo italiano mezzo americano, un qualcosa che non sarà ne carne ne pesce, come mettere assieme la nutella e la fiorentina
Ritratto di glevil
17 settembre 2010 - 17:15
un lamborghini che ovviamente è nato per le muscle perchè nessuno ha mai detto nulla mi sembra
Ritratto di Al86
17 settembre 2010 - 17:34
Il motore della Viper era originariamente un motore creato dalla Chrysler per veicoli commerciali che poi è stato RIVISTO da Lamborghini (non creato da zero, un po' come IN TEORIA dovrebbero fare ora), che allora era nel gruppo Chrysler, cambiando la testata e il monoblocco con equivalenti in lega di alluminio, ma dato che Chrysler non aveva approvato, per motivi di costi, di trasformare la testata per mettere le 4 valvole per cilindro, lo schema del motore è rimasto quello originario progettato da Chrysler.
Ritratto di glevil
17 settembre 2010 - 18:08
ma è del tutto errato quello che scrivi, la seconda versione nn venne approvata solo perche nn credevano che la macchina potesse vendere e cmq la lamborghini quasi raddoppio la coppia che poi è stata sempre il punto di vanto della viper nn sminuiamo sempre l operato italiano
Ritratto di Al86
17 settembre 2010 - 18:37
guarda che non sto affatto sminuendo l'operato italiano, la Lamborghini ha fatto un miracolo, con poche modifiche a trasformato un motore da camion in uno dei più apprezzati motori sportivi, è come se la Ferrari riuscisse a trasformare il motore di un Iveco in un motore da Ferrari. Il mio commento era solo una precisazione a quello che hai affermato in precedenza
Ritratto di Coscast
17 settembre 2010 - 16:00
non so per chi sia peggio, se per ferrari o la viper...
Ritratto di stig
17 settembre 2010 - 21:31
per chi dice che mischiare il nome ferrari al nome dodge è uno schifo...ma avete scordato la lancia thema 8.32?io personalmente la ricordo come una gran auto e non come uno schifo!per chi non lo sapesse era la lancia thema con il motore della ferrari 308...inoltre la ferrari non metterebbe mano ai motori dodge,ma ne curerebbe solo l'assetto.Il fatto di evolvere il grosso 8 cilindri della dodge al multiair,non è per il fatto di come dicono tanti che aprono la bocca tanto per cambiare airia, di passare da 3km/l a 3.3km/l,ma per cercare di diminuire il co2 emesso dal motore,in quanto la fiat ha promesso di mettere a disposizione la tecnologia del multiair per prendersi le azioni del gruppo americano,e il mercato amercano sta puntando a motori meno inquinanti...
Pagine