NEWS

DR 5.0: arriva la Turbo con il doppia frizione

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 20 novembre 2020

La DR 5.0 Turbo è spinta da un 4 cilindri 1.5 a benzina che eroga 154 CV. Questa versione, che costa 21.900 euro, ha anche una migliore dotazione.

DR 5.0: arriva la Turbo con il doppia frizione

PIÙ POTENZA E COPPIA - Dopo il debutto, lo scorso marzo, della DR 5.0, crossover del marchio italiano derivata dalla cinese Chery Tiggo 5X, è ora la volta della DR 5.0 Turbo che, al posto del motore 4 cilindri aspirato 1.5 da 116 CV, monta la versione dotata di turbo. La nuova unità ha 154 CV di potenza e 210 Nm di coppia, che dovrebbero garantire maggiore brillantezza e riprese più corpose, ed è abbinata a un cambio robotizzato a doppia frizione con 6 rapporti che trasmette il moto alle ruote anteriori (non è disponibile 4x4).

DOTAZIONE PIÙ RICCA - La DR 5.0 Turbo (nelle foto) è ordinabile con prezzi da 21.900 euro, 3.000 in più della versione con motore aspirato. A richiesta, c’è l’impianto Gpl, che costa 1.000 euro. La versione Turbo ha più contenuti di serie, perché offre il tetto panoramico, l’impianto audio con 6 diffusori, il freno di stazionamento elettrico ed i fari anteriori con funzione di accensione e spegnimento automatico, a seconda delle condizioni di luce all’esterno. Sono di serie anche gli airbag laterali a tendina, che fuoriescono dal soffitto per proteggere la testa dei passeggeri, e il sistema per selezionare la modalità di guida: sono la Eco, per risparmiare carburante, e la Sport, per avere più brillantezza. 

CAMBIA IL RETROTRENO - Infine, la DR 5.0 Turbo ha nuove sospensioni al retrotreno: al posto di quelle semi-indipendenti con barra di torsione della 1.5 aspirata, c’è il più raffinato schema a ruote indipendenti di tipo multlink. Il telaio è stato irrigidito, con l’obiettivo di incrementare la stabilità e la precisione di guida.

DR 5.0
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
22
10
18
14
30
VOTO MEDIO
2,8
2.787235
94




Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
20 novembre 2020 - 19:32
DR aveva iniziato come importatore della Saleen hai presente ?! Era V8 7.000.
Ritratto di Giuliopedrali
20 novembre 2020 - 19:50
Comunque sapete la Cina produce 42 volte di media le auto che produciamo noi e 10 volte gli USA... Questa 5.0 sarà anche appena sufficente sono d'accordo, ma pensate che proprio non sappiano fare auto competitive, che si limitino a queste fine serie - rimarchiate...
Ritratto di orlak
20 novembre 2020 - 20:21
Attenzione agli autogol deduttivi. Anche del vino dozzinale da discount ne producono molto più di quello esclusivo da cantina...
Ritratto di Giuliopedrali
20 novembre 2020 - 21:28
Tutta l'eccellenza mondiale è fatta lì, tutte le migliori BMW o Mercedes tra le straniere, o le Polestar tra le "svedesi", le Tesla dove le producono a parte in USA? E tutte le auto più innovative di oggi, (Nio, BYD, MG, Xpeng etc) quelle per cui VW, GM e Ford devono investire miliardi su miliardi per creare prodotti che vi somiglino un minimo....
Ritratto di orlak
20 novembre 2020 - 22:28
L'eccellenza mondiale automobilistica in verità è risaputamente (ovviamente per chi ne sa di motori) in una zona relativamente ridotta del centro-nord Italia. Poi statisticamente parlando con tutto quel territorio e quelle persone qualche fabbrica doveva andare a finire anche lì in oriente. Ma si può stare ben tranquilli che senza il contributo cinese (che infatti non sussiste) esisterebbero lo stesso le auto da formula 1 e quelle da rally, le limousine, le premium, i pickup da 700cv, le superluxury, le hypercar, le elettriche da 0-100 in 2 sec ecc.ecc.
Ritratto di Giuliopedrali
21 novembre 2020 - 09:03
Cioè tutto ciò che non è in mano a FCA alla fine...
Ritratto di orlak
21 novembre 2020 - 10:35
Ma che sarà questa ossessione per Fca? Boh. Fra l’altro si finisce pure per mandare i colpi a vuoto, visto che in verità fra Ferrari, Maserati, Muscle Car Dodge, Jeep trailhawk e Ram, la Fca è proprio fra le maggiori contributrici a livello mondiale nel settore in quanto avanguardia. Ma vabbè, più importante un marchio che udite udite ora vende in Scandinavia tanto da riuscire a mettere assieme in tutta Europa le vendite che la sola Panda farà senza nemmeno più di tanto affannarsi nella sola Lombardia. Top
Ritratto di Giuliopedrali
21 novembre 2020 - 12:36
Togliendo la Ferrari hai citato le peggiori auto di oggi e tutte insieme, la Panda e le cinesi nella stessa riga, ma come siamo messi... Sembra la frase sugli 8 milioni di baionette che avevamo quando abbiamo dichiarato la guarra nel 1940, non sono bastate neppure per spezzare le redini alla Grecia.. Gli americani che consideravamo solo dei giocherelloni, ci sono piombati addosso con le loro fortezze volanti... E noi appunto avevamo le 8 milioni di baionette, oggi abbiamo la Panda per affrontare le Nio.. Boh
Ritratto di orlak
21 novembre 2020 - 13:24
Bah. Io eviterei la tentata analisi di complesse questioni risalenti a mezzisecoli fa. A volte già con questioni attuali e numeri alquanto chiari e evidenti eppure si rischia di fallire a semplicemente interpretarli in maniera inappropriata. P.S. non erano le "reDIni"
Ritratto di napolmen4
20 novembre 2020 - 21:46
e pensare ha un muktilink al retrotreno...ben più sofisticato del ponte torcente di una golf o della nuova Leon..giusto guidospedalando?
Pagine