NEWS

DR 5.0: arriva la Turbo con il doppia frizione

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 20 novembre 2020

La DR 5.0 Turbo è spinta da un 4 cilindri 1.5 a benzina che eroga 154 CV. Questa versione, che costa 21.900 euro, ha anche una migliore dotazione.

DR 5.0: arriva la Turbo con il doppia frizione

PIÙ POTENZA E COPPIA - Dopo il debutto, lo scorso marzo, della DR 5.0, crossover del marchio italiano derivata dalla cinese Chery Tiggo 5X, è ora la volta della DR 5.0 Turbo che, al posto del motore 4 cilindri aspirato 1.5 da 116 CV, monta la versione dotata di turbo. La nuova unità ha 154 CV di potenza e 210 Nm di coppia, che dovrebbero garantire maggiore brillantezza e riprese più corpose, ed è abbinata a un cambio robotizzato a doppia frizione con 6 rapporti che trasmette il moto alle ruote anteriori (non è disponibile 4x4).

DOTAZIONE PIÙ RICCA - La DR 5.0 Turbo (nelle foto) è ordinabile con prezzi da 21.900 euro, 3.000 in più della versione con motore aspirato. A richiesta, c’è l’impianto Gpl, che costa 1.000 euro. La versione Turbo ha più contenuti di serie, perché offre il tetto panoramico, l’impianto audio con 6 diffusori, il freno di stazionamento elettrico ed i fari anteriori con funzione di accensione e spegnimento automatico, a seconda delle condizioni di luce all’esterno. Sono di serie anche gli airbag laterali a tendina, che fuoriescono dal soffitto per proteggere la testa dei passeggeri, e il sistema per selezionare la modalità di guida: sono la Eco, per risparmiare carburante, e la Sport, per avere più brillantezza. 

CAMBIA IL RETROTRENO - Infine, la DR 5.0 Turbo ha nuove sospensioni al retrotreno: al posto di quelle semi-indipendenti con barra di torsione della 1.5 aspirata, c’è il più raffinato schema a ruote indipendenti di tipo multlink. Il telaio è stato irrigidito, con l’obiettivo di incrementare la stabilità e la precisione di guida.

DR 5.0
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
22
10
18
14
30
VOTO MEDIO
2,8
2.787235
94




Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
22 novembre 2020 - 18:28
Il Maggiolino era così e basta, infatti lo sostituirò con una cinese sapziale penso tra un bel pò o con una Rolls Royce da 15.000 Euro ancora meno pratica, DR: chi è che ha detto che la desidero, certo se importasse i modelli giusti...
Ritratto di nodep
20 novembre 2020 - 13:36
Sembra una buona concorrente della Duster. Chissa' che questo venditore italiano riesca ad espandersi.
Ritratto di Giuliopedrali
20 novembre 2020 - 14:50
DR sta arrivando anche in Francia, Germania e Olanda e già ha superato DS sul nostro mercato.
Ritratto di desmo3
20 novembre 2020 - 15:12
6
ma che paragone è DS/DR? stanno su due segmenti di mercato opposti... come dire che la Panda vende più della Audi A1
Ritratto di Giuliopedrali
20 novembre 2020 - 15:31
Che centra, DS vende meno di DR che poi con auto da 27.000 Euro: DR F35 non sta su un segmento tanto diverso da DS 3 Crossback, e vendono tutte due sulle 500 auto al mese ma DR è molto più in crescita e senza neanche modelli bestseller, anzi robetta, se DS ne vende 500 al mese, perchè allora Audi che sta su un segmento in parte anche molto ma molto più alto ne vende 4.000 al mese...
Ritratto di nodep
20 novembre 2020 - 20:26
Pero' .. interessante, speriam in futuro arrivi ad avere sufficenti risorse per sviluppare anche auto in proprio :)
Ritratto di Giuliopedrali
20 novembre 2020 - 21:07
La verità è che in Cina si producono quasi 500 modelli di auto a parte quelle straniere, e almeno 100 sono all'avanguardia, la politica commerciale di DR dovrebbe essenzialmente basarsi sull'importare-rimarchiare le migliori invece che modelli quasi in dismissione, si vede che la ditta di isernia non ha ancora la massa critica per farlo, se iniziasse a farlo (basterebbe importare di Chery : Exceed TX e la Eq5) sarebbero hazzi anche per FCA in Italia...
Ritratto di alex_rm
21 novembre 2020 - 15:27
Meglio farle in Italia le auto dando lavoro e facendo girare l’economia invece di importarle e impoverendo la nazione e la popolazione italiana
Ritratto di Giuliopedrali
21 novembre 2020 - 17:08
Si sono stra d'accordo, ma le DR non sono mai state costruite, nemmeno assemblate in Molise, hanno solo un motore austriaco e alcuni assemblaggi diversi, però se DR iniziasse ad importare auto cinesi interessanti non ce ne sarebbe per nessuno è la realtà, ai cinesi non interessa tanto espandersi in Europa perchè già producono un auto su tre tra tutte quelle costruite al mondo.
Ritratto di marcoluga
20 novembre 2020 - 21:19
2
La DS era un fiasco prevedibile, bella forza superarla
Pagine