DR3: berlina a cinque porte “low-cost”

2 dicembre 2010

Disponibile con un 1.5 a benzina alimentato anche a "gas", sarà in vendita da giugno con prezzi a partire da circa 11.000 euro.

DR3: berlina a cinque porte “low-cost”

SOTTO È CINESE - La DR3 è sicuramente una delle novità più interessanti del Motor Show. Lunga 414 cm, a metà strada tra la Fiat Grande Punto (407 cm) e  la Bravo (430 cm), è il modello con il quale la DR Motor punta ad espandersi anche nella difficile categoria delle berline a cinque porte. Derivata dalla cinese Chery Fulwin 2 Hatchback, la DR3 viene proposta dalla casa molisana con minime differenze estetiche: ci sono solo una mascherina personalizzata e cerchi in lega di diverso disegno.
 

dr_3_motor_show_2010_99.jpg


A BENZINA O “GAS”- In Italia viene proposta con un 1.5 a quattro cilindri benzina da 108 CV abbinato a un cambio manuale a cinque marce. La trazione è sulle ruote anteriori. Come gli altri modelli della DR Motor, per la DR3 è prevista anche una versione bi-fuel con alimentazione a metano o Gpl.
 

Dr 3 motor show 2010 11


PLANCIA ORIGINALE - La DR3 è omologata per 5 passeggeri e ha un abitacolo caratterizzato da una plancia con doppia palpebra, con le informazioni di servizio indicate sia davanti al guidatore sia al passeggero. Va precisato, però, che a differenza dell'esemplare esposto al Motor Show, il modello di serie avrà una plancia più tradizionale, con la strumentazione su due piani solo di fronte al guidatore. 

A BOTTA CALDA

Vista dal vivo la DR3 appare equilibrata e appaga sufficientemente lo sguardo. La curiosità maggiore è però per gli interni. Diciamo subito che non sono a livello delle rivali europee, sia per qualità dei materiali che per cura degli assemblaggi anche se l'esemplare portato qui al Motor Show non è ancora definitivo sotto questo aspetto: come sempre il giudizio deve essere rimandato quando avremo occasione di provare l'auto su strada. Lo spazio a bordo e la posizione di guida non fanno difetto, così come lo spazio per i bagagli che sembra adeguato.

DR 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
5
1
8
46
VOTO MEDIO
1,5
1.47541
61
Aggiungi un commento
Ritratto di Alessandro
3 dicembre 2010 - 13:37
Perchè difendere una vettura simile dando addirittura del "genio" alla gente......L'hanno fatta vedere la versione europea NO,per me quella in foto è una tamarrata.........Questa è la tipica vettura che fa gli 8 km\l di media,consumi elevatissimi per una vettura moderna,certo c'è il gpl,ma sono sempre consumi elevatissimi......I cinesi non hanno una buona fama in termini non solo di sicurezza ma anche di affidabilità,anche i cinesi sanno produrre buoni prodotti come noi europei,ma per via dei costi di trasporto mandano da noi,prodotti scarsetti economici,questa d'accordo che è assemblata in italia ma è sempre una vettura cinese.Fossi in te con 11 mila euro visto che ti piacciono le Peugeot trovati un buon usato o una "modesta"207 è inutile cercare il finto lusso "la macchina grossa" in vetture simili che di sicuro non ti durano 10 anni.
Ritratto di armyfolly
3 dicembre 2010 - 16:24
PERCHE' PARLI SENZA LEGGERE L'ARTICOLO DOVE C'E' SCRITTO CHIARAMENTE CHE I DATI SARANNO VISIBILI SOLO AL CONDUCENTE...E PERCHE' PARLI SENZA SAPERE LE COSE SE QUESTA MACCHINA E' PRODOTTA DALLA CHERY CHE L'AVEVA DISEGNATA GIA NEL 2007 COME FA AD ESSERE COPIATA DALLA MEGANE CHE E' USCITA SOLO 2 ANNI FA?? E POI A ME NON PIACCIONO LE MACCHINE PER IL MARCHIO, CHE DICI TI PIACCIONO LE PEUGEOT...AH LA 207 GIA LA TENGO BELLA MACCHINA...
Ritratto di Alessandro
3 dicembre 2010 - 20:02
"E POI A ME NON PIACCIONO LE MACCHINE PER IL MARCHIO, CHE DICI TI PIACCIONO LE PEUGEOT." se vuoi polemizzare questo non è mica il posto adatto,soprattutto quando l'italiano è un optional.
Ritratto di armyfolly
3 dicembre 2010 - 23:26
NELL'ARTICOLO, E COSI IGNORANTE DA NON SAPERE CHE L'AUTO IN QUESTIONE E' USCITA PRIMA DELLA MEGANE, E GIUDICHI IL MIO MODO DI SCRIVERE, IMPRECISO MA COMUNQUE COMPRENSIBILE, NONOSTANTE SAI BENISSIMO CHE CONOSCO L'ITALIANO MEGLIO DI TE??
Ritratto di Alessandro
4 dicembre 2010 - 00:06
contento tu
Ritratto di lamui
3 dicembre 2010 - 09:06
Queste sono vetture low cost, per chi bada alla sostanza e non all' apparire, auto che servono certo per andare a fare la spesa, ma anche per portare in giro la famiglia, auto che le compra chi le deve lasciare parcheggiate in strada alla merce' di ladri, intemperie e vandali. E poi scusa una domanda ma tu nei parcheggi dei centri commerciali non hai mai visto delle x5 o x6 per non dire cayenne o altro? o a fare la spesa ci va solo chi ha le utilitarie? L' aspetto estetico ovviamente e' personale, non fara' girare la testa, ma si e' visto ben di peggio.
Ritratto di bubu
3 dicembre 2010 - 10:07
mamma mia... davanti sembra incidentata... tutto spigoli quel frontale.. il posteriore non mi piace per niente e gli interni sembrano presi da gli anni 50...non mi piace proprio..
Ritratto di MASSIMO69
3 dicembre 2010 - 11:51
Da quando la Dr è sul mercato tra Milano e provincia ne avrò viste in tutto forse 100 di cui 90 di dr5...................ci voleva proprio questo nuovo modello!
Ritratto di ghighen
4 dicembre 2010 - 14:42
Mi stupisce molto leggere i vari post scritti dagli super esperti in campo automobilistico ospitati in questo forum. La maggior parte esprime un giudizio sull'estetica della vettura: è bella, è brutta, manca un pezzo, assomiglia a questa, assomiglia a quella etc etc. Scusate ma mi sembrano veramente molto superficiali ! Ma voi che dite che è molto bella, come Limousine che critica sempre le vetture nazionali, voi, dico, sareste veramente disposti a spendere i vostri soldi per acquistare un'auto cinese di questo tipo ? Cosa si sa di questa vettura riguardo la meccanica ? motore, sospensioni, freni, elettronica : sono assolutamente sconosciuti, chi li ha progettati e soprattutto quale affidabilità offrono ? Qualcuno di voi ha mai comprato un giocattolo cinese ? sono belli, costano poco, ma dopo due volte che ci giochi non funzionano più ! E per le auto sarà sicuramente la stessa cosa ! Non sono nemmeno d'accordo con chi la definisce auto low cost. Che costi poco è vero solo in apparenza. Costa poco, ma probabilmente confrontata con le rivali europee, non vale nemmeno la metà di cosa costa. E poi per auto low cost si intendono per lo più auto costruite da grandi marchi, senza troppi accessori, sfruttando le economie di scala consentite dall'utilizzo di parti comuni con altri modelli e con elettronica di bordo semplificata. Auto di sostanza. Questa invece dalle foto sembra addirittura avere gli interni in pelle !! Quindi questa DR è solo scena a basso prezzo.
Ritratto di Limousine
4 dicembre 2010 - 17:27
Personalmente critico l'attuale - indiscutibile - IMMOBILISMO assunto dal Gruppo Fiat (che non presenta più un solo modello nuovo ed ha un listino molto vecchio), rispetto la concorrenza (che ne sforna a iosa). Ciò detto, reputo i prodotti Fiat molto più evoluti e curati dei rispettivi realizzati da Dr. Per farti un esempio pratico, dovessi acquistare una berlina media tra una Dr3 e una Bravo, opterei ad occhi chiusi per la seconda. L'affidabilità e la qualità Fiat (oltrechè il livello capillare di diffusione del Servizio d'Assistenza Tecnica), mi farebbe stare molto più tranquillo. Ciò puntualizzato, non posso non ammirare il notevole e tangibile impegno che la DR Motor sta dimostrando fattivamente, quantomeno dal punto di vista dell'ampliamento della propria gamma (e, pian piano, della Rete di Vendita e Assistenza). Per il resto, tutto dipende dalla Casa molisana; ovvero, puntare ad un costante miglioramento qualitativo del prodotto, oppure rischiare di commettere passi falsi propinando solo bidoni scadenti. Ma, se dobbiamo dar retta a qualcosa di concreto, non possiamo certo negare che - attualmente - i numeri di vendita in costante ascesa della DiRisio qualcosa vorranno pur dire. Forse ci sono persone che hanno deciso di fidarsi della sino-italiana DR? Forse. Solo il tempo potrà - o meno - confermarci quanto ben riposta fosse tale fiducia. Di una cosa, però, sono già certo: non credo assolutamente che chi decide d'acquistare una vettura della Casa molisana, lo fa pensando d'avere in cambio (cito assolutamente a caso) un'Audi! Ma solo ed esclusivamente una vettura che vale il prezzo pagato. Se poi - frattanto - il risultato non è del tutto negativo, ben venga.
Pagine