DS: da maggio fuori produzione le DS4 e DS5?

Secondo indiscrezioni, il costruttore francese potrebbe interrompere a maggio la produzione delle due berline, che non verranno sostituite.

PUNTA SULLE CROSSOVER - Il marchio di lusso della PSA, la DS, avrebbe deciso di fermare la produzione delle berline DS4 (nella foto) e DS5 a partire da maggio 2018. Lo scrive il sito internet francese Caradisiac, che fa rientrare questa decisione nella strategia di rilancio del costruttore francese, basata sull’arrivo di nuovi modelli più curati e raffinati rispetto a quelli della precedente generazione. Le DS4 e DS5 appartengono infatti al vecchio corso della DS, che è diventata un marchio indipendente nel 2014 dopo tre anni sotto le “insegne” della Citroën: dal 2011 al 2014 le DS4 e DS5 si sono chiamate infatti Citroën DS4 e Citroën DS5. Le vendite della DS in Europa però non sono mai decollate e così l’azienda ha deciso di puntare sulle crossover, un genere di auto più di tendenza rispetto alle berline. Quest’anno è arrivata la suv media DS7 Crossback e a breve sarà presentata la la DS3 Crossback, una crossover lunga circa 420 cm e diretta rivale dell’Audi Q2, che sarà il secondo modello fra quelli programmati fino al 2025: secondo il costruttore, fino a quella data verrà lanciata una nuova automobile l’anno. Non è chiaro al momento fino a quando resterà a listino l’attuale DS3.



Leggi l'articolo su alVolante.it