Performance Line: tocco sportivo per la gamma DS

Disponibile su tutti modelli della DS (tranne la 4 Crossback) un nuovo allestimento che strizza l'occhio alla sportività.

PER TUTTE (O QUASI) - Debutta su quattro modelli della gamma DS, in un’ampia gamma di motori (sono escluse la DS3 1.6 THP da 208 CV, che ha specifici allestimenti sportivi, e la DS 5 1.6 BlueHDi) l’allestimento Performance Line, messo a punto  dalla divisione sportiva di DS, che si affianca, allo stesso prezzo, allo Sport Chic (il più ricco). Ad eccezione della DS 5, i modelli Performance Line sono proposti in versione bicolore, con il tetto nero abbinato a sette tinte di carrozzeria per la DS 3, e a sei per la DS 4. A caratterizzare l’immagine sportiva della versione, inediti cerchi in lega neri (di 17’’, 18’’, 19‘’, a seconda dei modelli), con logo DS su fondo rosso.  Il colori specifici DS Performance (rosso carminio, bianco e oro) si ritrovano sulle placchette applicate a retrovisori esterni, spoiler posteriore, cofano e portiere anteriori.

PROTAGONISTI ALCANTARA E ALLUMINIO - L’allestimento Performance Line caratterizza anche gli interni: tutti i modelli DS propongono la pedaliera rivestita in alluminio e il rivestimento in Alcantara di colore grigio per la seduta delle poltrone, con l’emblema DS Performance Line che impreziosisce la parte superiore dei sedili anteriori. Impunture nei colori specifici (rosso carminio, bianco e oro) si ritrovano anche nelle cuciture di sedili, pannelli, portiere,  cuffia del cambio, volante e palpebra del cruscotto. La più “piccola” tra le vetture acquistabili nell’allestimento Performance Line è la DS 3 1.2 PureTech da 82 CV, in vendita a 19.800 euro.



Leggi l'articolo su alVolante.it