NEWS

DS3: da utilitaria a Crossback

3 settembre 2018

La prossima generazione della DS3 cambierà pelle e diventerà un'originale crossover lunga circa 425 cm: in arrivo a maggio 2019.

DS3: da utilitaria a Crossback

PERSONALITÀ DECISA - La DS gioca ancora una volta la carta dello stile audace per un suo nuovo modello, come ha fatto in passato per la DS5 e più recentemente per la suv media DS7 Crossback. In questo caso gli stilisti della marca francese (fa parte della PSA insieme a Citroën, Opel e Peugeot) daranno un look distintivo alla crossover compatta DS3 Crossback, un modello atteso al debutto fra poco più di un mese al Salone dell'auto di Parigi che punta a essere un’alternativa a vetture come l’Audi Q2, la Fiat 500X e la Mini Countryman. Come si vede nella nostra ricostruzione grafica (qui sopra) la DS3 Crossback avrà una grande mascherina anteriore, i montanti verniciati di nero (per far sembrare il tetto sospeso) e una sorta di pinna sulla fiancata, un elemento di stile molto caratterizzante.

ANCHE IBRIDA - La DS3 Crossback sarà molto originale anche all'interno, dove potrebbero esserci i comandi di forma romboidale già visti sulla DS7 Crossback e l'orologio a lancette nella consolle. Non mancheranno rivestimenti di alta qualità e materiali ricercati, a partire dalle sellerie, dettagli su cui la DS punta molto per sfidare sul campo delle qualità le più blasonate Audi e Mini. La crossover francese avrà soltanto la trazione anteriore e non quella integrale, pur avendo una base meccanica del tutto nuova. I tecnici della PSA hanno deciso però di puntare sui motori a batterie, tanto è vero che il nuovo pianale è studiato per ospitare al suo interno le batterie della futura versione ibrida, alternativa ai tradizionali motori 1.2 a benzina da 82, 110 o 131 CV oppure 1.5 a gasolio da 99 o 120 CV.



Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
3 settembre 2018 - 18:22
DS è un brand che vuole distinguersi e vuole finire nel segmento premium, visti i prezzi, credo che la politica sia sbagliata, non sempre essere audaci è meglio se le loro auto avessero linee semplici pulite e classiche le auto sarebbero apprezzate un po da tutti e non solo da una clientela di amatori, mi fa sorridere che voglia sfidare audi e mini.
Ritratto di Giovanni Rana
3 settembre 2018 - 18:48
Prezzo di questa Citroen C4 Drag Queen?
Ritratto di Giuliopedrali
3 settembre 2018 - 19:06
È che una maggior classicità forse li farebbe confondere nella massa. A quando lusso vero francese con Delage o Delahaye...
Ritratto di Giuliopedrali
3 settembre 2018 - 19:46
Siccome parlavo di nuovi marchi come DS e altri ripescati dal passato tipo: Alpine, Lotus (che diventa un marchio premium non più solo artigianale) MG o Borgward o mezzi cinesi come Lynk&Co e più di qualcuno mi chiedeva che impatto avrebbero entro il 2020 i cinesi in Europa se esordissero al più presto, ecco su Carsalebase ho trovato i dati della MG (cinese di Saic Shanghai) che con un semplice SUV tipo questa futura DS3, MG ZS, sta davvero diventando un bestseller in UK: (è in top ten...) i numeri sono questi: qualche centinaio di unità una decina di anni fa all'inizio, qualche migliaio nel 2014, nel 2017 4000 auto e in 6 mesi quest'anno già più di 4000 auto, cioè alla fine almeno 10.000 auto/anno solo nel Regno Unito e con un unico modello piuttosto mediocre... Ora esce la nuova HS, intanto hanno già battuto alla grande Alfa e Jeep in UK. Questi sono i risultati di un unica marca con un unico modello appena appetibile...
Ritratto di Sepp0
4 settembre 2018 - 09:52
Questi sono i risultati di un marchio storico nel suo paese d'origine (e magari pure con la fabbrica in UK). Anche Lancia fa bei numeri da noi da anni con ben UN modello a listino vecchio come il cucco.
Ritratto di Giuliopedrali
4 settembre 2018 - 10:40
Si ma MG è appena rinata prima manco esisteva, Lancia aveva già un suo mercato molto più ampio...
Ritratto di francesco.87
3 settembre 2018 - 20:26
mossa azzeccata, degna rivale della cx-3 la miglior b-suv in circolazione
Ritratto di Xadren
3 settembre 2018 - 22:26
1
Non mi sembra così originale, inoltre nella ricostruzione proposta qui è piuttosto goffa. Capisco che DS, per elevare il valore del marchio, voglia abbandonare il segmento B per lanciarsi in quello che più vende adesso (è la stessa cosa che ha fatto Alfa Romeo interrompendo la Mito), però mi dispiace perché la 3 in certi allestimenti e colorazioni non era male.
Ritratto di probus78
4 settembre 2018 - 09:34
Praticamente la C3 aircross munita di pinnetta...
Ritratto di Giuliopedrali
4 settembre 2018 - 09:57
In realtà la vecchia/attuale DS3 non era niente male esteticamente a parte il muso, ma è uscita proprio quando le 3 porte urbane stavano per avere un collasso di vendite (guardate la Opel Adam e Volvo C30 o la trasformazione in micro 5 porte della Ypsilon e non prrevedo un gran futuro manco per MINI e 500...). Cioè è bene se hanno trasformato lo stile DS3 in una DS3 cross-over a 5 porte anche se può sembrare strana (qui è meno attinente) la pinna di squalo sul montante centrale, comunque è una buona idea.
Pagine