NEWS

È in edicola il nuovo numero di alVolante

Pubblicato 08 febbraio 2020

Ford Puma, Nissan Juke, Mercedes GLB: sono solo alcune fra le ultime novità provate dal vostro giornale. Che vi propone anche una guida all’acquisto delle 27 utilitarie e, fra l’altro, un’inchiesta dedicata alle buche nelle strade delle nostre città.

È in edicola il nuovo numero di alVolante

SPAZIO ALLE PROTAGONISTE - Le crossover sono le auto che piacciono di più, soprattutto se compatte. Come la Ford Puma, in arrivo nelle concessionarie proprio in questi giorni e già passata al vaglio del nostro centro prove. Quanto è efficiente il suo sistema mild hybrid a 48 volt abbinato al vivace 1.0 turbo a benzina da 125 cavalli? Scopritelo leggendo il nuovo numero di alVolante. Sono spinte da un tre cilindri intorno ai 120-130 cavalli anche le quattro protagoniste dell’ultimo supertest: la nuova Nissan Juke, la ricercata DS 3 Crossback, la ben dotata Kia Stonic e la “regina della praticità” Skoda Kamiq. Le abbiamo scelte con il comodo cambio automatico o robotizzato.

BENZINA, DIESEL, ELETTRICHE: CE N’È PER TUTTI - I collaudatori di alVolante hanno provato anche altre suv fresche di fabbrica, quali la neonata Mercedes GLB nella versione a gasolio da 150 cavalli e l’elettrica Kia e-Soul da 204 CV: quest’ultima, fra l’altro, non ha ancora debuttato nelle concessionarie. E poi l’Audi A1 Citycarver, versione rialzata e più “muscolosa” della sfiziosa compatta tedesca, e l’appena aggiornata Opel Astra con il nuovo (e poco assetato) 1.2 turbo a benzina da 131 CV. Di tutte trovate i rilevamenti delle prestazioni e i consumi veri misurati su strada, nei nostri consueti percorsi, con flussimetri di precisione. 

PER CHI CERCA UN’UTILITARIA… - L’altra categoria di vetture che continua a piacere agli italiani è quella delle utilitarie, berline lunghe intorno ai quattro metri. Che, proprio di recente, ha visto debuttare la nuova generazione di Opel Corsa, Peugeot 208 e Renault Clio. E che conta, fra le auto più vendute nel nostro Paese, anche la Citroën C3, la Volkswagen Polo e la Ford Fiesta. A loro e ad altri 21 modelli, inclusi quelli con motore elettrico, è riservata un’ampia rassegna che ne prende in esame la gamma, i prezzi, la praticità, i pregi e i difetti, con tutti i riferimenti alle prove che le hanno viste protagoniste. E, per chi desidera un’auto più piccola, la Fiat ha appena lanciato le versioni ibride della Panda e della 500: mosse da un tre cilindri a benzina e da una piccola unità elettrica, erogano 69 CV. Le abbiamo già guidate, come pure la spaziosa citycar Hyundai i10 (che, però, è tutta nuova).

TRA IERI E DOMANI - Su alVolante di marzo 2020 c’è spazio anche per sognare con la De Tomaso P72, una fuoriserie ispirata al passato. Ha ben 700 cavalli e per averla serve un assegno di 915.000 euro. Solo 72 i fortunati acquirenti: la produzione è limitata. Tutto orientato al futuro, invece, il servizio dedicato al CES di Las Vegas, la fiera dell’elettronica più importante al mondo. Ma, giusto per tornare con i piedi per terra, vi suggeriamo di dare un’occhiata anche all’inchiesta che evidenzia le condizioni i cui versano le strade delle città italiane: siamo andati letteralmente a caccia di buche, raccogliendo un quadro preoccupante.   

AL VOSTRO FIANCO - Nel nuovo numero di alVolante non mancano, ovviamente, le rubriche al servizio di voi consumatori, con le istruzioni su come fare ricorso: questo mese trattiamo il tema dei verbali per passaggio col rosso in un incrocio a più corsie. E poi, vi spieghiamo come beneficiare della riduzione dell’Iva al 4% per l’acquisto di veicoli destinati ai disabili, che ora si possono avere anche elettrici o ibridi. I nostri esperti hanno risposto alle vostre domande sulle tematiche più disparate, dalle nuove regole sui seggiolini anti-abbandono ai dubbi riguardo multe e assicurazioni. 

E POI CI SONO I PREZZI - Per chi punta su un’occasione a chilometri zero, questo mese sono 2335 le offerte fra le quali scegliere, con sconti fino al 49%. Come di consueto, chiudono alVolante il listino illustrato e commentato delle auto nuove (ben 7650 le versioni in vetrina) e quello dell’usato, con le quotazioni Eurotax di 2000 vetture.

VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
8 febbraio 2020 - 09:00
Vorrei fare un commento off topic, interessante la rivista Al Volante, ma che bello se si occupasse anche delle vendite extraeuropee, avete idea di quanto venda nel mondo la Kia Seltos oggi, (e in generale i coreani) le bellissime novità indiane o di come oltre che in SudAmerica anche in Australia, Russia e Bielorussia le Case cinesi Haval, MG, Maxus, Chery e Geely soprattutto stiano diventando delle vere bestseller o quanto sia inesistente FCA o tanti altri fatti che ci stanno già quasi per riguardare.
Ritratto di Michiflanoalila
8 febbraio 2020 - 09:19
Piacerebbe anche a me una finestra sul mondo con curiosità e preferenze degli altri automobilisti.
Ritratto di remor
8 febbraio 2020 - 12:08
Se non ho capito male interessarci di auto che non vedremo mai in tutta la nostra vita e, in aggiunta, da cui nessuna delle auto che invece nella nostra vita vedremo da tali auto attingerà probabilmente niente di niente a livello tecnico / estetico o checchessia. E nel contempo, non si il capisce perché poi di questa particolare ulteriore esigenza, dover dare addosso a Fca che poi fra l'altro ora assieme a Psa sarà in top five costruttori mondiali in assoluto + ha storicamente motorizzato popolazioni su popolazioni (vedasi le varie 124 o 126 in est europa dino + tutti i vari modelli nel tempo adottati in sud america) + ha fatto coi propri marchi la storia in termini di soluzioni tecniche e competizioni sportive e design automobilistico (basti vedere le auto storiche con più alta quotazione a livello MONDIALE). 'Nnamobbene
Ritratto di remor
8 febbraio 2020 - 12:17
Nel caso, comunque, io per non essere da meno proporrei una sezione dedicata ai risciò fatti interamente in bambù (bestseller of course) e/o a quanto siano quasi inesistenti i V12 made in maranello :)
Ritratto di Michiflanoalila
8 febbraio 2020 - 12:49
L'attacco a fca era fuoriluogo anche per me. Per quanto riguarda il resto non mi trova d'accordo. Ovviamente parlo di una rubrica di una o due pagine non di venti
Ritratto di remor
8 febbraio 2020 - 13:24
Penso che l'utente che """legge""" la versione cartacea (alla stregua di quello che eventualmente """si limita a leggere""" la versione on line) sia abbastanza differente dalla tipologia tipo noi che commentiamo, e penso che per tale lettore dell'eventuale mercato afgano piuttosto che vetnamita ma forse anche già di quello bulgaro o polacco gli interesserà veramente al limite del nulla. Che poi in verità sulla versione on line, di modelli esotici (che spesso appunto ci ritroviamo a commentare) ce ne sono eccome a livello di news (sul cartaceo se ne parlerà nei vari trafiletti e/o quando c'è un autosalone sa quelle parti). Di contro gli spazi-tempi-energie disponibili sono quelli e ad esempio farei notare che non penso sia stata poi ancora mai fatta una "prova completa" (non il primo contatto ma proprio la prova coi rilevamenti) della Tipo 1.4 benzina che pure sarà stata fra le auto più vendute in questo paese, soprattutto quando appena esordì (con appunto inizialmente quell'unica motorizzazione). Idem non si sarà mai stata una prova completa di una F-series che pure è la seconda auto più venduta al mondo. Ma anche mai visto particolare approfondimento, al di là della news, per ad esempio una Fiat Argo che pure potenzialmente poteva essere una sostituta della non rinnovata Punto. A che pro, in tale scenario, dedicare quindi tempo spazio ed energie (al di là di una news o un trafiletto cartaceo) a modelli di marchi che con buona percentuale si saranno estinti nell'arco di qualche anno senza mai minimamente toccarci o lasciare chissà quale particolare segno nella storia dell'automotive? E idem ai relativi esotici mercati che avranno le loro regole e i loro numeri (che poco hanno a che spartire col nostro), se poi in verità già non abbiamo, penso, mai visto particolari approfondimenti sul mercato ad esempio norvegese piuttosto che olandese, magari loro sì interessanti/particolari nell'aver aperto le porte all'elettrico in europa?
Ritratto di remor
8 febbraio 2020 - 13:30
P.S. Anche della Model 3 (!!!! la Model 3 !!!!) penso non sia stata ancora fatta la prova coi rilevamenti sul campo (ma ci si è limitati alle prestazioni dichiarate); e ci dovremmo preoccupare della (senza offesa) maxus piuttosto che della haval... ?
Ritratto di Giuliopedrali
8 febbraio 2020 - 12:54
Non ho sparlato di FCA ma semplicemente detto che con una finestra sul mondo uno si rende conto di quanto contiamo e anche non contiamo (il design italiano è sempre al top) e vedere auto esotiche si intende dalle Lambo alle artigianali alle cinesi o vietnamite che credo che vedremo presto invece è come vedere le ragazze dei calendari sexy che so. che so anch'io che per la maggioranza degli uomini sono inarrivabili, ma in una rivista cartacea o online può essere una motivazione a guardarla, invece della solita prova della Crossland x diesel...
Ritratto di remor
8 febbraio 2020 - 13:35
---vietnamite che """credo che vedremo presto"""---- Secondo me la chiàve del tutto sta proprio in tali "credo"
Ritratto di Giuliopedrali
8 febbraio 2020 - 14:36
Nel resto del mondo sono auto comuni, anche la Corolla qui non è un bestseller mentre nel mondo è semplicemente al primo posto o le F150.
Pagine