NEWS

Ecotassa 2019 sulle auto: il limite sale a 160 g/km di CO2

18 dicembre 2018

Continua la “telenovela” sul sistema di bonus malus che verrà introdotto il prossimo anno. Ora è un tweet a dare nuove informazioni.

Ecotassa 2019 sulle auto: il limite sale a 160 g/km di CO2

LIMITE PIÙ ALTO - Non passa giorno in cui non ci sia un ripensamento o modifica riguardo al sistema di incentivi e tasse per l’acquisto di un'auto nuova previsti nella manovra economica per il 2019 che il Governo sta mettendo a punto in vista dell’approvazione entro il 31 dicembre. Inizialmente il meccanismo prevedeva una tassa una tantum o un incentivo in base alla CO2 omologata per la singola vettura, come nella tabella seguente.

  CO2 (g/km) IMPORTO (€)
INCENTIVO 0-20 6000
  21-70 3000
  71-90 1500
     
TASSA 110-120 150
  121-130 300
  131-140 400
  141-150 500
  151-160 1000
  161-175 1500
  176-190 2000
  191-250 2500
  250 e oltre 3000


Ma le polemiche sono subito state feroci, perché il meccanismo iniziale aggiunge tasse anche per vetture di piccola cilindrata e prezzo d’acquisto ridotto e premia auto elettriche o ibride di lusso. Nel vertice di maggioranza tenutosi domenica scorsa sono stati decisi i correttivi definitivi, che oggi sono stati anticipati dal sottosegretario alle infrastrutture Michele Dell’Orco via Twitter. A quanto pare il limite minimo per pagare la tassa una tantum salirà da 110 a 160 g/km di CO2, una soglia che esclude auto come Fiat Panda, 500 e Tipo.

ECOBONUS PER IBRIDE ED ELETTRICHE - Dell’Orco ha confermato inoltre che non verrà stravolto il meccanismo dell'ecobonus, che al contrario di quanto avviene per l'ecotassa prevede sgravi all'acquisto per le vetture meno inquinanti: è previsto fino a un massimo di 6000 euro per le auto elettriche. Il testo definito dovrebbe essere approvato entro venerdì 21 dicembre. L'applicazione del meccanismo di bonus malus è previsto da marzo 2019.



Aggiungi un commento
Ritratto di deutsch
18 dicembre 2018 - 15:13
4
Secondo Terna 88% della corrente che usiamo è di produzione nazionale e circa 1/3 da fonti rinnovabili
Ritratto di str
18 dicembre 2018 - 15:18
E' notoriamente una fake news, Altre fonti, vedi Eni, dice che ha il biodiesel, e via a chi la spara più grossa e a chi ci crede. Tecnicamente è certo che Terma non ha spento neanche una delle centrali termoelettriche e che la produzione privata con il fotovoltaico non può arrivare in rete perché i trasformatori delle cabina non lo permettono. Gli italiani, è notorio, sono un popolo di sognatori, ma non di amanti della scienza.
Ritratto di deutsch
18 dicembre 2018 - 17:03
4
Questa risposta me lhai già dato qualche giorno fa. Non ripetiamoci
Ritratto di deutsch
18 dicembre 2018 - 14:44
4
E non vi va bene proprio niente. Vi hanno salvato la fiat, cosi che operai turchi possano lavorare ed ancora non è sufficiente
Ritratto di str
18 dicembre 2018 - 15:00
Chi la vuole la globalizzazione? Va bene il dazio.
Ritratto di deutsch
18 dicembre 2018 - 15:17
4
Turchi non di origine ma fi residenza, la tipo è fatta in turchia. E non è la sola https://it.m.wikipedia.org/wiki/Lista_dei_siti_produttivi_FCA. Bonus a quelle di produzione nazionale e malus alle fca prodotte all'estero? Visto che vomete salvare gli operai ...
Ritratto di str
18 dicembre 2018 - 15:19
Lo sai che in Iran si fanno più auto che in Italia? Per cui qualcuno ha introdotto il dazio.
Ritratto di deutsch
18 dicembre 2018 - 16:07
4
Stiamo per uscire dal topic, avanti così si parlerà di cuneo fiscale e costo della manodopera.lo stato italiano ha dato un bel bonus ad vw per mantenere la produzione della urus in italia. Eh allora. Torniamo in topic, per non diciamo di comprare fca xke italiana visto che buona parte della produzione avviene fuori italia
Ritratto di DavideK
18 dicembre 2018 - 20:18
Bello "Tesla a carbone" ;)
Ritratto di str
18 dicembre 2018 - 14:02
La Panda sarà tassata: https://www.terraup.it/auto/fiat/panda
Pagine