NEWS

Ecotassa 2019 sulle auto: il limite sale a 160 g/km di CO2

18 dicembre 2018

Continua la “telenovela” sul sistema di bonus malus che verrà introdotto il prossimo anno. Ora è un tweet a dare nuove informazioni.

Ecotassa 2019 sulle auto: il limite sale a 160 g/km di CO2

LIMITE PIÙ ALTO - Non passa giorno in cui non ci sia un ripensamento o modifica riguardo al sistema di incentivi e tasse per l’acquisto di un'auto nuova previsti nella manovra economica per il 2019 che il Governo sta mettendo a punto in vista dell’approvazione entro il 31 dicembre. Inizialmente il meccanismo prevedeva una tassa una tantum o un incentivo in base alla CO2 omologata per la singola vettura, come nella tabella seguente.

  CO2 (g/km) IMPORTO (€)
INCENTIVO 0-20 6000
  21-70 3000
  71-90 1500
     
TASSA 110-120 150
  121-130 300
  131-140 400
  141-150 500
  151-160 1000
  161-175 1500
  176-190 2000
  191-250 2500
  250 e oltre 3000


Ma le polemiche sono subito state feroci, perché il meccanismo iniziale aggiunge tasse anche per vetture di piccola cilindrata e prezzo d’acquisto ridotto e premia auto elettriche o ibride di lusso. Nel vertice di maggioranza tenutosi domenica scorsa sono stati decisi i correttivi definitivi, che oggi sono stati anticipati dal sottosegretario alle infrastrutture Michele Dell’Orco via Twitter. A quanto pare il limite minimo per pagare la tassa una tantum salirà da 110 a 160 g/km di CO2, una soglia che esclude auto come Fiat Panda, 500 e Tipo.

ECOBONUS PER IBRIDE ED ELETTRICHE - Dell’Orco ha confermato inoltre che non verrà stravolto il meccanismo dell'ecobonus, che al contrario di quanto avviene per l'ecotassa prevede sgravi all'acquisto per le vetture meno inquinanti: è previsto fino a un massimo di 6000 euro per le auto elettriche. Il testo definito dovrebbe essere approvato entro venerdì 21 dicembre. L'applicazione del meccanismo di bonus malus è previsto da marzo 2019.





Aggiungi un commento
Ritratto di treassi
18 dicembre 2018 - 17:45
Così finirà l'assurda moda dei Suv e torneremo a comprare le classiche seg. C 5 porte, le Golf ahaHa... ma non si faceva prima a tassare le segmento B, visto che FCA non ne ha e non si lamentava nessuno???
Ritratto di str
18 dicembre 2018 - 19:06
Le elettriche utilizzano petrolio o carbone. Sono giapponesi o statunitense. Quelle a metano sono italiane e non sono considerate.
Ritratto di NeroneLanzi
18 dicembre 2018 - 18:56
Vengono comunque considerati i valori NEDC, è appena uscito l’emendamento
Ritratto di Giuliopedrali
18 dicembre 2018 - 18:07
In pratica FCA è subito corsa ai ripari appena ha visto che si voleva tassare la tecnologia...
Ritratto di str
18 dicembre 2018 - 18:19
Non si vuole tassare la tecnologia, in quanto non si conosce la tecnica. Si lavora a caso o meglio a suggestioni. Per inquadrare bene il problema auto, bisogna conoscere cos'è l'Entropia (2^ legge della termodinamica) o almeno leggere Rifkin o Roegen. Due grandi economisti conoscitori della fisica.
Ritratto di ForzaItalia
18 dicembre 2018 - 18:50
AHAHAH GRANDE Giuliio questa faceva ridere, è corsa ai ripari eliminando ogni traccia di tecnologia XD
Ritratto di bellaguida
19 dicembre 2018 - 07:11
Dalla Francia compriamo parecchia energia,rigorosamente nucleare.
Pagine