NEWS

Le fabbriche della Volkswagen inquineranno meno

30 dicembre 2011

Gli stabilimenti della casa automobilistica tedesca taglieranno del 25% le emissioni nocive e gli sprechi entro il 2018, quando il gruppo, se tutto va secono di piani, diventerà il maggiore costruttore mondiale.

OBIETTIVO “GREEN” - Oltre che a diventare il primo costruttore mondiale, entro il 2018 la Volkswagen punta anche a ridurre di un quarto l’inquinamento generato dalle sue fabbriche in ogni parte del mondo (nella foto in alto quella di Wolfsburg). “Attraverso la crescita dell’efficienza e della produttività dei nostri stabilimenti, il marchio Volkswagen darà un contributo fondamentale al raggiungimento dei target dell’intero gruppo per il 2018”, ha spiegato Hubert Waltl, menbro del consiglio di amministrazione della casa con la responsabilità della produzione e della logistica. Target che consiste nel taglio del traguardo di dieci milioni di vetture prodotte all’anno. 

UN MODO PER RIFARSI L’IMMAGINE? - Il progetto in questione di chiama “Think Blue. Factory” e prevede il taglio del 25% delle emissioni atmosferiche nocive, del volume dei rifiuti e dei consumi d’acqua e d’energia nell’arco dei prossimi sei anni. “Una produzione sostenibile ed efficiente rappresenta un chiaro vantaggio competitivo”, ha commentato Werner Neubauer, consigliere d’amministrazione con la responsabilità per la componentistica. Un vantaggio con ricadute senz’altro positive sull’immagine di un gruppo che è stato spesso tacciato, dall’associazione ambientalista Greenpeace, di scarsa sensibilità verso le tematiche ambientali.

ENERGIA PRODOTTA AD HOC - La Volkswagen punta inoltre a produrre da sé una parte dell’energia necessaria al funzionamento dei suoi stabilimenti. A questo proposito, ha investito circa 120 milioni di euro per la realizzazione di due centrali idroelettriche: una in Brasile, l’altra in Austria. 





Aggiungi un commento
Ritratto di alfa_juve
31 dicembre 2011 - 00:20
vw ti do un consiglio...per inquinare meno fallisci così non emetti neanche un grammo di CO2...pensaci xD viva l'Italia forza alfaaaaaaaa
Ritratto di XtremeLeo
31 dicembre 2011 - 01:28
...non augurerei disgrazia...è MOOOOLTO più probabile che fallisca Alfa Romeo(e mi dispiacerebbe molto)...è dura che ritorni ai tempi d'oro...basta...ha avuto il suo momento di gloria ma prima o poi tutto finisce...come questo momento di gloria della Volkswagen...anzi...l'Alfa deve solo pregar dio (senza offesa ai credenti) che non venga fuori una riforma che dica: da ora in poi solo auto elettriche...perchè sinceramente allora si gli dai il colpo di grazia...e Volskwagen penso che si stia preparando...anzi...e meglio che tutti si preparino...
Ritratto di alfa_juve
31 dicembre 2011 - 19:14
l'alfaaaa ultimamente si sta muovendo bene e quindi si potrà "lo spero tanto e ci credo" riappropriare di quello che è nel suo dna...un marchio unico,da sogno... infatti la vw cerca in tutti i modi di comprarla...però marchionne con il suo maglione risponde a martin winterkorn "ciucci@mi la minchi@ xD"...per l'elettrico...nel gruppo fiat stanno studiando chrysler fiat ferrari...però marchionne punta più sull'ibrido "lo fa anche bmw"speriamo che abbia ragione ciao ciao buon anno a te all'italia e alla mitica alfaaaaaaaa...
Ritratto di XtremeLeo
31 dicembre 2011 - 01:33
Smettetela di lamentarvi!!!gente che augura il fallimento, gente che si scanna per difenderla... GENTE CHE SI OSTINA A PENSARE CHE SONO TUTTE CAVOLATE.... Se siete tanto bravi a lamentarvi allora mettete in piedi un impero come Volkswagen e dopo sappiatemi dire...e poi perchè dovrebbero rischiare di fare una figura da falsi a fare queste pubblicità?
Ritratto di Porsche
2 gennaio 2012 - 09:05
Appunto. L'ultima fabbrica Vw negli USA ha ottenuto la prima certificazione platinum LEED del mondo.
Ritratto di italico
2 gennaio 2012 - 09:51
1
perchè sarebbe il caso che i cari amici tedeschi che si stassero zitti e pagano cio per quello che noi italiani, e resto dell'europa, ha pagato, per aiutare la loro amata germania, l'unificazione della germania dell'est con quella dell'ovest. Perchè nessuno sa o fa finta di non sapere che tutta l'europa ha partecipato con sostanziali fondi ( in germania dell'est si parlava di 20 milioni di persone povere) alla riunificazione ed in seguito ad aiuti economici per rilanciare una nazione che altrimenti non avrebbe potuto far fronte ad una simile situazione. E adesso la cul...na tedesca vuol fare da padrona e detta le sue regole? ma chi si crede di essere? come i tanto ammirati tedeschi che grazie hai NOSTRI SOLDI (CAPITO BENE SI?) si sentono superiori! ...prima pagate quello che noi abbiamo versato per loro ( altro che i finaziamenti alla fiat, briciole in confronto)...e poi ne parliamo! e adesso i cari tedeschi vogliono fare i tuttologi...visto che stiamo in tema ma com'è che siamo pronti a sparare sulla fiat per i vari finanziamenti che ha avuto ( a torto? ...si! ma si parlava anche di salvaguardare i posti di lavoro)...mentre abbiamo finanziato a piene mani la germania? ...e la germania che cosa ci ha fatto con quei soldi? ...bene dall'unificazione ( 1991)ad oggi una bell'emerita ceppa nel risollevare quella parte della germania dell'est...tant'è che c'è molto ma molto malumore da quelle parte ...( si parla addirittura che una divisione è ben vista da ambo le parti) ....per cui miei cari tedescofoli il rischio è che i nostri soldi sono andati proprio a foraggiare l'industria pesante tedesca. Ovvero ...vw, bmw, mb,...che grazie ai nostri proficui finanziamenti si sono creati un bel mercato di auto....( nessuno è balzato in mente che proprio dopo il 1991, guarda caso, c'è stata la rinascita con grande sviluppo dell'auto germanica ??). E' il caso che i nostri amati tedeschi ci ridassero i soldi ( da noi dati e che sono tanti ...ma tanti ) in modo che anche noi nel nostro piccolo possiamo rinascere e svilupparci nel settore auto??...
Ritratto di alfa_juve
2 gennaio 2012 - 19:46
non lo sapevooooo...viva l'italiaaaaa e forza alfaaaaaaaaaaa
Pagine