NEWS

FCA-Atlantia: obiettivo il Telepass di serie sulle Jeep

18 luglio 2018

Le due società hanno firmato un’intesa volta a consentire alle due società di offrire servizi di mobilità d’avanguardia.

FCA-Atlantia: obiettivo il Telepass di serie sulle Jeep

PRELIMINARE DI ACCORDO - Giovanni Castellucci, amministratore delegato della società Atlantia, e Alfredo Altavilla, capo della FCA per l’area Emea, hanno firmato un documento di intesa preliminare che punta ad arrivare a un accordo di collaborazione che consenta alle due società di proporre ai rispettivi clienti servizi di mobilità avanzati. 

TELEPASS DI SERIE - Atlantia è la società a cui fa capo il sistema di pagamento del pedaggio Telepass, e proprio quest’ultimo è tra i primi obiettivi dell’accordo. Il comunicato stampa che informa dell’avvenuta intesa fa sapere che “collaborazione prevede la graduale integrazione degli apparati Telepass in alcuni modelli della Jeep”. 

IN FUTURO NON SOLO JEEP - Ma ci sarà del resto. Il memorandum d’intesa vuole essere infatti il “primo passo di una collaborazione per il miglior impiego della connettività di bordo utilizzando le applicazioni per la mobilità create da Telepass”. Le attività della collaborazione partiranno dal mercato italiano, per poi puntare ad allargarsi agli altri paesi dove sono presenti sia FCA che Atlantia. Se all’inizio saranno interessati i modelli della gamma Jeep, in futuro le attività interesseranno anche gli altri marchi del gruppo FCA.

Jeep Renegade
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
248
137
66
44
109
VOTO MEDIO
3,6
3.61424
604
Aggiungi un commento
Ritratto di erresseste
19 luglio 2018 - 11:58
A CANONE ZERO SI SPERA.....
Ritratto di Paolo-Brugherio
19 luglio 2018 - 15:01
6
Appena appena posso, evito le autostrade a favore della viabilità ordinaria: una cosa impensabile se devi smazzolarti centinaia di km, ma se i tragitti sono relativamente brevi (diciamo sotto i 100 km), perchè andare ad "ingrassare" le autostrade a fronte di un risparmio temporale di poche decine di minuti?
Ritratto di mika69
19 luglio 2018 - 15:55
Perchè la rottura di kollioni delle strade normali non ha limite... tra semafori e gente impedita.
Ritratto di Rav
20 luglio 2018 - 11:13
2
Niente contro la pazzia che regna sulle autostrade in questi mesi. Io la penso come Paolo, a parte il lunedì che non potendo fare altrimenti faccio 100km in autostrada, al ritorno passo sempre per la strada normale. I trucchi sono, prenderla con filosofia (farai pure i 70km/h ma almeno viaggi e non a singhiozzo) e cercare la strada più congeniale. In fin dei conti percorro gli stessi 100km mettendoci solo 15minuti in più incontrando solo 2 semafori e 5 velox (che so dove sono e quindi viaggio rilassato). L'autostrada ormai è diventata impraticabile e si viaggia sempre a singhiozzo rischiando, per colpa di guidatori della domenica (che viaggiano anche fra settimana) di diventare un bersaglio a furia di inchiodare (perchè frenano in continuazione). Detto ciò, un sistema Telepass integrato nell'auto senza bisogno di attaccare l'aggeggio alla meglio al vetro, non mi dispiacerebbe. Solo che perderei la possibilità di alternarlo con l'altra vettura.
Ritratto di Angi0203
20 luglio 2018 - 13:35
bè, dipende. Se il tempo che spendi per guadagnare il costo dei 10 minuti che risparmi in autostrada, resta sotto alla soglia dei suddetti 10 minuti, l'autostrada ti conviene. Numeri a parte, chiaramente conta il feeling soggettivo, se il tracciato fuori autostrada ti dà il piacere di guidare, non fà niente se alla fine ti costa di più.
Ritratto di Paolo-Brugherio
20 luglio 2018 - 14:31
6
Alternative all'autostrada: faccio un esempio... almeno una volta all'anno da Brugherio (attaccato a Milano) vado qualche giorno in Baviera. Anni fa prendevo l'autostrada: km in più, pedaggio, camion, rallentamenti... più la vignetta in Austria e 5 euro per il ponte Europa. Poi ho scoperto che facendo l'Engadina (la valle di St. Moritz) risparmio in chilometri, carburante e pedaggi... è vero, se ne va un'ora e mezzo in più, ma è tutto un altro viaggiare: prati, montagne e paesini caratteristici, senza l'assillo di chi ti sta appiccicato dietro o della coda sotto il sole (e quando sei in autostrada non hai alternative: ci sei e ci resti!).
Ritratto di money82
19 luglio 2018 - 18:53
1
Si infatti è un grande problema farsi il telepass...15 minuti 1 volta nella vita..poi immagino le "applicazioni per la mobilità"..."prossima area di servizio fra 5 km, panino+bibita+caffè a soli 7 euro e con soli 5 euro in più una fantastica (e utilissima) borraccia coca cola"..oppure "tavoletta di cioccolata da 3 kg a soli 50 euro anzichè 100"