NEWS

FCA e Ferrari: convocati i Cda per la sostituzione di Marchionne

21 luglio 2018

Con procedura d’urgenza sono stati convocati i Cda di FCA, Ferrari e CNH. All’ordine del giorno la successione dell'ad.

FCA e Ferrari: convocati i Cda per la sostituzione di Marchionne

RIUNIONE IMPROVVISA E D’EMERGENZA - Non senza una certa drammatizzazione dovuta alla convocazione d’urgenza del consiglio di amministrazione, per un sabato di fine luglio, il gruppo FCA affronta oggi il tema della successione a Sergio Marchionne. La questione non è una novità, e da tempo si sa che il top manager italo-canadese ha da tempo in programma l’abbandono della carica nella primavera del 2019. Ma le condizioni di salute di Marchionne hanno evidentemente imposto di accelerare le procedure, sino alla decisione di riunire all’improvviso e d’urgenza il consiglio di amministrazione solo con questo tema sul tappeto. 

PROCEDURA ALLARMANTE - La serietà della situazione - per non usare la parola gravità - è data anche dal fatto che nella stessa giornata di oggi 21 luglio, sono stati convocati i consigli di amministrazione della Ferrari e della CNH, entrambe società guidate appunto da Marchionne. Le tre riunioni sono state fissate a Torino con lo stesso argomento in discussione: la sostituzione di Marchionne. La notizia è stata lanciata dalla testata americana Automotive News. Da parte di FCA, Ferrari e CNH non c’è stato alcun commento, né di conferma di smentita.  

I NOMI IPOTIZZATI COME SOSTITUTI - Assieme alla notizia della convocazione d’urgenza dei consigli di amministrazione vengono anche fatte le ipotesi più probabili per la successione. In particolare per la Ferrari le previsioni sono univoche e molto forti, indicando il manager Luis Camilleri come sostituto di Marchionne. Camilleri fa già parte del consiglio d’amministrazione della Ferrari, dove è arrivato proveniente dalla Philip Morris. Per il gruppo FCA le indiscrezioni sono meno nette. SI parla molto di Alfredo Altavilla, oggi responsabile per la regione EMEA (Europa e Medio Oriente) del gruppo CA, ma anche di Mike Manley, responsabile del marchio Jeep e di Pietro Gorlier, oggi amministratore della Magneti Marelli. Come si vede tutti nomi interni al gruppo, a cui recentemente si è aggiunto il nome di Vittorio Colao, per dieci anni alla guida di Vodafone. Va però ricordato che più volte sia il presidente della FCA che lo stesso Marchionne hanno sempre parlato di una successione interna. 

IN OSPEDALE DA GIUGNO - L’improvvisa accelerazione nella vicenda della successione di Marchione è causata dal protrarsi del suo ricovero in ospedale per un intervento chirurgico effettuato a giugno. 
 

Aggiungi un commento
Ritratto di gjgg gelmini
22 luglio 2018 - 14:12
1
Non ti stranire che un'Audi S1 e RS3 giri più veloce in pista di una Mito è una Giulietta. Sono le normali gerarchie di Blasone. Una RS6 gira velocemente ancora di più. O se preferisci una S8 Plus, che è anche maggior segmento.
Ritratto di Onofrio Gelmini
22 luglio 2018 - 14:23
1
Non ti stranire che una Giulia Quadrifglio e una Stelvio quadrifoglio giri più veloce in pista di una S1 e di una RS3. Sono le normali gerarchie di Blasone. Una 488 gira velocemente ancora di più. O se preferisci una 488 Pista, che è anche maggior sportiva.
Ritratto di gjgg
22 luglio 2018 - 11:48
1
Sul fatto di attaccare il rimorchietto sì alla A6 e no alla Ghibli siamo d' accordo. La classe Maserati con rimorchio-roulotte al traino proprio non ce la vedo. Al limite se uno volesse riversare su un'Italiana per un utilizzo di questo genere, probabilmente la Tipo Mj 120HP sarebbe una giusta alternativa alla tedesca in tale ottica d' uso.
Ritratto di gjgg gelmini
22 luglio 2018 - 11:54
1
Sul fatto di attaccare il rimorchietto sì alla Kia Rio e no alla Ghibli siamo d' accordo. La classe Maserati con rimorchio-roulotte al traino proprio non ce la vedo, meglio usarle come carro funebre. Al limite se uno volesse riversare su un'Italiana per un utilizzo di questo genere sarebbe un po' sadico in quanto rimarrebbe a piedi a metà strada.
Ritratto di Onofrio Gelmini
22 luglio 2018 - 12:10
1
Sul fatto di attaccare il rimorchietto sì alla Rio e no alla S6 siamo d' accordo. La classe Audi con rimorchio-roulotte al traino proprio non ce la vedo, meglio usarle come carro funebre. Al limite se uno volesse riversare su una Audi per un utilizzo di questo genere sarebbe un po' sadico in quanto andrebbe dritta alla prima curva e toglierebbe la seconda vita al povero morto.
Ritratto di gjgg
22 luglio 2018 - 12:37
1
Sulla non vedenza del rimorchietto a un'audi devo dissentire, senza polemica. Soprattutto d' estate qui è pieno di triade (di tutti i segmenti) con allegata roulotte / carrello, spesso anche i portabici sul tetto o sul portellone. Maserati (o Aston o Bentley per dirne altre) invece mai. Nemmeno la Levante (e ora che ci penso nemmeno Stelvio o Giulia)
Ritratto di gjgg gelmini
22 luglio 2018 - 14:10
1
Sulla non vedenza delle audi a benzina devo dissentire, senza polemica. Soprattutto d' estate qui è pieno di triade (di tutti i segmenti) con potenti motori benzina. Maserati benzina invece mai. Nemmeno la Levante (e ora che ci penso nemmeno Stelvio o Giulia).
Ritratto di Onofrio Gelmini
22 luglio 2018 - 15:09
1
Sulla non vedenza delle fca a benzina devo dissentire, senza polemica. Soprattutto d' estate qui è pieno di vetture fca (di tutti i segmenti) con potenti motori benzina. Volkswagen o Audi a benzina invece mai (e ora che ci penso sono tutte ferme dal meccanico per il cambio d'olio).
Ritratto di gjgg gelmini
22 luglio 2018 - 15:46
1
Sulla non vedenza delle fca a benzina devo concordare, senza polemica. Soprattutto d' estate qui è pieno di vetture tedesche (di tutti i segmenti) con potenti motori benzina. RS6, M5, E63 AMG pienissimo con targa estera mentre l'italiano sfigato si fa il giretto domenicale sulla sua giulietta 1.6 jtdm 105HP sfottendo le A3 base che però hanno oltre 10HP in più della sua sfigatissima giulietta ahahahahah, e poi corrono sul forum ad insultare i tedeschi che non rispettano i limiti in italia con le loro tedesche da oltre 500HP.
Ritratto di Onofrio Gelmini
22 luglio 2018 - 16:00
1
Sulla non vedenza delle fca a benzina devo concordare, senza polemica. Soprattutto d' estate qui è pieno di vetture italiane (di tutti i segmenti) con potenti motori benzina. Ghibli S, Giulia Quadrifoglio, Gtc4 lusso pienissimo con targa estera mentre l'italiano sfigato si fa il giretto domenicale sulla sua golf 1.6 tdi 115HP prendendole dalla giulietta base che però hanno oltre 10HP in meno della sua sfigatissima A3 ahahahahah, e poi corrono sul forum ad insultare gli italiani che snobbano il tedesco con le loro italiane da oltre 400HP.
Pagine