NEWS

FCA: ottimi risultati nel terzo trimestre 2020

Pubblicato 29 ottobre 2020

Pur consegne e fatturato in calo, il gruppo FCA ha chiuso un ottimo terzo trimestre con un utile netto di 1,20 miliardi.

FCA: ottimi risultati nel terzo trimestre 2020

RITORNO AL PASSATO - Superati i mesi più difficili dell’emergenza sanitaria, nei quali hanno dovuto ridurre le attività e sostenere enormi costi, le case automobilistiche sono tornare ad operare in condizioni simili a quelle pre-Covid e vedono crescere le consegne, seppur lentamente. Questo graduale ritorno alla normalità ha influito sui loro ultimi bilanci, in miglioramento: a livello globale, fra luglio e settembre 2020, la FCA ha registrato un fatturato di 25,81 miliardi di euro, il 6% in meno rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso, e ha venduto 1.026.000 veicoli, con una contrazione del 3%.

BOOM DELL’UTILE - Nel periodo luglio e settembre 2020, la FCA ha registrato un vero e proprio boom nell’utile netto, di 1,2 miliardi, addirittura il 773% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Come si spiega un risultato così positivo? Essenzialmente con l’ottima performance del Nord America, il mercato più redditizio per la FCA, dove ha registrato un ebit, ovvero il margine di guadagno prima di tasse e interessi, pari a 2,54 miliardi, 525 milioni in più di 12 mesi prima. E questo nonostante il calo delle consegne, diminuite di 46.000 unità a 554.000, e del fatturato, inferiore di 583 milioni a 18,48 miliardi. 

MALE L’EUROPA - Il risultato del Nord America, dove la FCA ha un margine del 13,8% per ciascuna auto venduta, fa il paio con quello dell’America Latina: le consegne sono passate da 150.000 a 145.000 unità, e il fatturato è stato di 1,532 miliardi, in diminuzione di 659 milioni, ma la FCA ha comunque registrato un ebit di 46 milioni. Il trimestre si è concluso negativamente nell’Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), dove il gruppo ha venduto 297.000 auto, circa 27.000 in più, e registrato 4,59 miliardi di ricavi, in calo di 65 milioni, ma l’ebit è stato negativo per 125 milioni. In Asia, le consegne sono state soltanto 25.000, circa 10.000 in meno, e il fatturato è stato di 570 milioni con una contrazione di 117 milioni, per un ebit negativo di 32 milioni. 

COSÌ COSÌ LA MASERATI - Il terzo trimestre del 2019 è stato in chiaro-scuro anche per la Maserati, il marchio di lusso della FCA: le consegne sono passate da 4.600 a 4.900 unità, ma il costruttore modenese ha avuto un ebit negativo di 70 milioni.





Aggiungi un commento
Ritratto di impala
29 ottobre 2020 - 20:48
... per l'Europa possiamo sperare bene con l'arrivo dei nuovi modelli : 500 & Panda hybride, anche il restyling della 500X con i nuovi motori Firefly, la nuova Tipo, è anche la nuova 500 elettrica.
Ritratto di Giuliopedrali
30 ottobre 2020 - 16:46
La Nuova tipo ho paura sarà la mazzata finale per la ottima Tipo...
Ritratto di napolmen4
1 novembre 2020 - 18:58
come del resto la nuova golf ....esempio vedasi i dati vendita rispetto alle precedenti
Ritratto di mariofiore
1 novembre 2020 - 19:11
Mi perdoni ma la nuova Tipo è prodotta in Turchia. Per me un interesse nel suo successo è pari a 0. Solo i motori sono italiani e infatti sono la cosa migliore di quella macchina. Per me è importante che abbiano successo macchine quali la Alfa Giulia e Stelvio, la Panda, le Maserati, il Ducato, le jeep Renegade e Compass e la nuova 500 elettrica e la 500 X. Per il resto tifo per il marchio Lancia ma è fatto in Polonia. Impariamo a comprare prodotti fatti realmente in Italia e le cose andranno meglio per tutti. Mi va bene bene il discorso di prodotti europei ma al di fuori dell'Europarlamento non mi aggrada aiutare altre economie visto il terribile periodo in cui stiamo.
Ritratto di Claus90
29 ottobre 2020 - 21:05
FCA assorbirà anche Peugeot , tutto nel gruppo stellantis, credo che ci siano troppi brand generalisti da posizionare correttamente, il 50% del mercato europeo è nel gruppo stellantis, a livello di fatturato bastoneranno la vw sicuro.
Ritratto di Dario Visintin
30 ottobre 2020 - 08:22
1
si ne sono convinto pure io ,fca è una spanna sopra peugeot ; e sono pure convinto che in questa orbita tra pochi anni ci entri anche renault assieme a nissan.oggi l'unico concorrente è e sarà vw, quindi il nuovo gruppo stellantis con le basi gettate e rivolte al futuro diventerà leader mondiale almeno per un decennio.
Ritratto di Challenger RT
30 ottobre 2020 - 01:44
Ottimo risultato ottenuto ovviamente in Nord America dove la tassazione sulle auto è molto più bassa che nella vecchia Europa e nell'arretrata Italia. Negli USA quasi chiunque può comprarsi auto nuove (o usate) che qui si possono vedere solo nei film. Per fare un esempio in Europa nel 2019 sono state vendute 58.900 Lancia Ypsilon, negli Stati Uniti nello stesso periodo 60,997 Dodge Challenger. FCA ringrazia... l'America!
Ritratto di Meandro78
30 ottobre 2020 - 05:54
Mamma mia che angoscia l'impietoso paragone fra le due sponde dell'Atlantico. Ma del resto l'economia segue anche la politica...
Ritratto di andrea750
30 ottobre 2020 - 12:41
Poi dell'inquinamento chi se ne frega giusto?
Ritratto di Challenger RT
31 ottobre 2020 - 01:49
Negli Stati Uniti e in Canada, grazie alla vendita di auto a benzina (e da anni anche ibride ed elettriche) e di POCHISSIMI diesel, i problemi di inquinamento in cui annaspa l'Europa e l'Italia fortunatamente per loro non li hanno, anche se la media delle cilindrate è sempre stata superiore alla nostra.
Pagine