NEWS

FCA: ottimi risultati nel primo trimestre 2017

26 aprile 2017

Crescono fatturato e guadagni, ma anche l'indebitamento. Boom per la Maserati, che raddoppia le vendite.

FCA: ottimi risultati nel primo trimestre 2017

DEBITO IN CRESCITA - Le vendite della Maserati ed i buoni risultati sul mercato europeo hanno giovato ai conti del gruppo FCA, positivi nel trimestre gennaio-marzo 2017 in quasi tutti gli indicatori: il volume d’affari è cresciuto del 4% a 27,7 miliardi di euro, il guadagno calcolato prima delle imposte ha raggiunto i 1,5 miliardi (+11%) e le automobili vendute sono state 1,14 milioni (+1%). Di contro però l’indebitamento si è portato a 5,1 miliardi, a fronte dei 4,6 registrati a fine 2016, mentre la liquidità in cassa è scesa da 24 miliardi a 21,2 miliardi. Grazie a questi numeri la FCA ha confermato le stime per il 2017, aspettandosi ricavi fra 115 e 120 miliardi, un guadagno netto di 3 miliardi (7 miliardi prima della tassazione) e il calo a 2,5 miliardi dell’indebitamento.

IL NORD AMERICA IN FLESSIONE - Il quadro delle singole aree geografiche è positivo in Europa e nella zona Asia-Pacifico, dove le vendite sono cresciute del 12% e del 25%, ma non è altrettanto positivo in Sud America (-1%) e soprattutto in Nord America: qui le vendite sono diminuite del 6%, complice la mancanza di alcune vetture fondamentali e il rallentamento di quelle più anziane. La FCA può ritenersi soddisfatta degli ottimi risultati della Maserati, tornata a generare utili dopo il lancio sul mercato della suv di lusso Levante (nella foto sopra): le vendite sono passate dalle 6.300 di gennaio-marzo 2016 alle 11.900 di marzo-gennaio 2017, mentre il guadagno prima delle tasse è salito in questo periodo da 16 a 107 milioni di euro. Ciò significa che l’azienda ha guadagnato l’11,3% da ogni auto venduta, quando nel primo trimestre 2016 aveva registrato un margine del 3,1%.



Aggiungi un commento
Ritratto di all'avanguardia della truffa2
27 aprile 2017 - 11:13
Porsche, con gli innumerevoli pulsanti sulla plancia, non conosce assolutamente la parola ergonomia.
Ritratto di AMG
26 aprile 2017 - 22:57
Non sono d'accordo e probabilmente ti risponderei come il tuo amico. Ma cos'è adesso si paragonano Stelvio e Macan? Sono sullo stesso livello secondo voi? E lasciatemi perdere il QV.
Ritratto di Fr4ncesco
26 aprile 2017 - 23:28
2
In realtà li paragonano le riviste specializzate.
Ritratto di AlexTurbo90
27 aprile 2017 - 00:04
@AMG Sono gli unici due SUV ad avere qualità dinamiche quasi paragonabili alle rispettive berline, entrambi sono di segmento D preium. Entrambi mettono l' accento sul piacere di guida. Penso che questo basti ed avanzi per metterli sullo stesso piano (cosa che, come ha detto Fr4ncesco, fanno anche le riviste specializzate).
Ritratto di nicktwo
27 aprile 2017 - 08:28
(senza necessariamente dover ritirare in ballo la solita giulia e i suoi record al ring) l'ho sentita gia' da tanto tempo fa questa storia che una tale macchina "x" non si poteva paragonare allo stesso livello di porsche, se non erro si trattava della gt-r quando era appena uscita... vediamo come e' andata poi a finire consultando la classifica laptime di qualsiasi circuito mondiale... avanti, sentiamo cosa avrebbe di cosi' inconmensurabile un macan che uno stelvio non potrebbe mai avere? ...saluti
Ritratto di Eccomi
28 aprile 2017 - 16:47
A livello di doti stradali, si sono assolutamente paragonabili. Anzi, forse forse... Dal punto di finiture e accessoristica, Macan è uno scalino sopra, ma è pure superior il prezzo di 15k euro almeno, a parità di allestimenti.
Ritratto di jabadais
26 aprile 2017 - 19:25
Dai mi fa piacere, anche se il Levante non mi va ne su, ne giù...
Ritratto di Lorenzo Quattrocch
26 aprile 2017 - 20:24
Salve, sono nuovo. Volevo solo dire che a parte la simpatica ironia di alcuni utenti vedo "purtroppo" anche qui la solita diatriba pro ed anti. Trovo sempre un'integralista che dovesse cascare il mondo butterà sangue contro i marchi Italiani o viceversa. Nella fattispecie si critica FCA in merito al diesel "pure SUV" Maserati. Non mi dilungo e chiedo cortesemente come una azienda "OGGI" dovrebbe affrontare il mercato dell'auto senza tradire (mi pare evidente che sia questo il problema" la propria storia e prestigio. Perché fare il tifo mi chiedo? Grazie a tutti
Ritratto di autolog
26 aprile 2017 - 23:02
Caro mio , sprechi fiato e butti tempo. Benvenuto in Italia, è sempre un derby e siamo sempre allo stadio.
Ritratto di all'avanguardia della truffa2
27 aprile 2017 - 11:28
E fanno pure gli schizzinosi e altezzosi, quando anche porsche per anni, ha fatto il giochino sporco del diesegate. Doppiamente colpevoli, di infangare un marchio tanto prestigioso.
Pagine