NEWS

FCA: risultati record nel primo trimestre 2018

26 aprile 2018

Le vendite stabili non rallentano l’azienda, che vede aumentare i guadagni del 59% e dimezza il debito.

FCA: risultati record nel primo trimestre 2018

INIZIO POSITIVO - I primi tre mesi dell’anno sono stati un periodo di grande crescita a livello finanziario per la FCA, che ha messo a segno risultati invidiabili sotto il profilo dei guadagni e della riduzione del debito: il costruttore italo-americano ha dichiarato un utile netto pari a 1,021 miliardi di euro (+59%) e quasi dimezzato l’indebitamento, sceso dai 2,39 miliardi di fine 2017 ai 1,313 miliardi di marzo 2018. I dati fanno parte del bilancio del primo trimestre 2018 pubblicato oggi dall’azienda, che sta vivendo una fase molto importante della sua storia, visto che il numero uno Sergio Marchionne abbandonerà il “ponte” di comando nel 2019 e ha promesso di voler azzerare per quella data l’esposizione con le banche maturata negli anni scorsi. 

MALE LA MASERATI - L’incremento dei guadagni è stato ottenuto dalla FCA a parità di entrate, visto che il giro d’affari è passato dai 27,719 miliardi del primo trimestre 2017 ai 27,027 miliardi di quest’anno (-2%). Questo nonostante le consegne siano passate da 1.145.000 a 1.204.000 unità (+5%). L’America del Nord è rimasta l’area geografica in cui la FCA ha guadagnato più denaro, stando ai numeri pubblicati nella trimestrale: ciascuna delle 646.000 vetture consegnate nel primo trimestre (+6%) ha reso in media il 7,4%. In Europa invece il dato si è attestato al 3,2% Nel primo trimestre sono andate molto bene le vendite della Jeep (+37%). Ha frenato invece la Maserati, il cui trimestre è stato molto negativo: le vendite sono passate dagli 11.900 esemplari del 2017 ai 9.400 di quest’anno.

ZERO DEBITO - I risultati deludenti della Maserati non fanno cambiare le stime della FCA per tutto il 2018, invariate rispetto a quelle di gennaio, quando si stimava un giro d’affari pari a 125 miliardi di euro, un utile netto di 5 miliardi e 4 miliardi disponibili in cassa: ciò significa non soltanto che l’azienda è sicura di poter azzerare il debito, ma confida di “mettere da parte” 4 miliardi per utilizzarli senza doverseli far prestare dalle banche.



Aggiungi un commento
Ritratto di ALB774
27 aprile 2018 - 10:22
Premesso non vendono solo auto, motori, veicoli industriali etc. in pancia hanno dei veri gioielli come magneti marelli che vende e sviluppa componentistica a mezzo mondo e poi le azioni FCA in 2 anni sono cresciuti da 5,20 euro a 22,60 per azione.
Ritratto di news
27 aprile 2018 - 20:24
I guadagni operativi di Daimler Q1 sono diminuiti nonostante le vendite di veicoli più elevate...notizia di Automotive news,eccoti la risposta.
Ritratto di gigetto50
29 aprile 2018 - 08:20
...é anche cambiato il mix....in Italia meno Panda e piu' Jeep...in USA molte piu' Jeep...ad esempio...
Ritratto di Giuliopedrali
26 aprile 2018 - 18:06
Se hanno aumentato così tanto i profitti, perché in futuro avranno una line-up di modelli così miseriosa...
Ritratto di Giuliopedrali
26 aprile 2018 - 18:10
Programma futuro: Fiat solo derivate dalla 500, Lancia chiusa, Alfa qualche crossover (bene) ma pochissimi rispetto a qualunque altra marca (pure la Lotus...). Maserati con quel cassone di Levante: ovvio vendite in calo. Abarth marchio sfruttato così: assolutamente inutile. Tutti sti profitti li ha investiti Marchionne in maglioncini...
Ritratto di Vincenzo1973
26 aprile 2018 - 18:44
Ci si chiede perché a volte si voglia commentare a tutti i costi, facendo solo la figura del tifoso. Mistero...
Ritratto di Boys
27 aprile 2018 - 11:19
1
Vincenzo1973....concordo..
Ritratto di Alfiere
26 aprile 2018 - 19:12
1
Abarth sfruttato al momento benissimo, per una volta apparentemente in tempo col lancio del 500X, che insieme alla cupra ateca saranno i primi crossover sportivi ma dal costo si spera appetibile. Chiamare cassone il levante è incommentabile.
Ritratto di Giuliopedrali
26 aprile 2018 - 21:00
Abarth la marca più inutile che esista, poi il crossover sportivo sarebbe la 500X quasi a fine carriera solo perché mettono un marchietto Abarth... Cupra forse ne vedranno qualcuna in Spagna. Maserati avrebbe avuto bisogno da subito di un crossover vero, no appunto un cassone: un suvone troppo grande e dall'aria poco dinamica. Tipo la Jaguar F-Pace ecco quella satebbe un esempio...
Ritratto di Alfiere
27 aprile 2018 - 07:41
1
Davvero parli senza cognizione, la 500X abarth arriva con il prossimo restyling sia interno che esterno e nuovi motori.
Pagine