NEWS

FCA: si dimette Alfredo Altavilla

23 luglio 2018

Era il capo FCA per la regione EMEA, Europa, Medio Oriente e Africa. Il suo nome era stato tra i papabili per la successione a Marchionne.

FCA: si dimette Alfredo Altavilla

SUBITO COMPLICAZIONI - Che l’uscita di scena di Sergio Marchionne dal vertice del gruppo FCA avrebbe provocato conseguenze era ampiamente previsto, ma forse non così rapidamente. Stamattina, si è dimesso Alfredo Altavilla, manager FCA responsabile per l’area EMEA, cioè Europa, Medio Oriente e Africa. Altavilla era dato per possibile sostituto di Marchionne, inducendo così a pensare che la nomina di Mike Manley a nuovo amministratore delegato abbia causato la decisione. La Borsa di Milano non sembra aver preso bene questo terremoto ai vertici e registra una tendenza negativa per i titoli del gruppo.

CARRIERA INTERNA AL GRUPPO - Alfredo Altavilla ha 54 anni, è nato a Taranto. Si è laureato all’Università Cattolica di Milano, dove è stato anche assistente universitario. Nel 1990 è entrato alla Fiat, dove si occupato di politiche internazionali nell’ambito della programmazione prodotto. Nel 1995 è stato nominato responsabile dell’ufficio Fiat Auto a Pechino. Quattro anni dopo ha avuto lo stesso incarico per l’intera Asia. Nel 2004 ha avuto l’incarico di occuparsi di tutte le collaborazioni del gruppo, con nomina a presidente della società scaturita dalla joint venture Fiat-GM Powertrain JV, nonché vice presidente con responsabilità dello sviluppo prodotto del gruppo FCA. Dal 2010 al 2012 è stato a capo dell’Iveco.

Aggiungi un commento
Ritratto di Agl75
23 luglio 2018 - 22:24
Altavilla è stato il vice Marchionne, praticamente l’uomo di fiducia. Quello che diceva Marchionne, Altavilla faceva. A vedere le cose da fuori, sembra che la scelta di andare sia dovuta ad un suo mal di pancia per non essere stato promosso
Ritratto di NeroneLanzi
23 luglio 2018 - 23:25
Chiamalo mal di pancia. Ad ogni modo non so come sia da fuori. Ma all’interno è stato un gesto molto apprezzato. Per carità, sa già dove sarà domani e lá dove sarà non starà male. Ma al suo posto molti altri quel gesto non avrebbero avuto lo stile di farlo e infatti non lo stanno facendo. Questo gli va riconosciuto. Poi possiamo andare nel merito dei suoi anni da COO e lì naturalmente il discorso cambia.
Ritratto di NeroneLanzi
23 luglio 2018 - 14:44
State confondendo i periodi temporali dei suoi incarichi in Asia.
Ritratto di Fr4ncesco
23 luglio 2018 - 15:01
Però dal '95 al' 99 e fino al 2004 in Asia, infatti fu lo stesso Marchionne nel suo primo viaggio in Cina a dire "qui produciamo schifezze". Il marchio trainante di FCA in Cina non a caso è la Jeep di Manley.
Ritratto di NeroneLanzi
23 luglio 2018 - 15:38
Vero, ma calcola che già oggi sono 4 gatti in croce senza investimenti. All’epoca l’APAC per il gruppo era poco più che una barzelletta. Senza un piano centrale non potevano fare molto. Alla fine quando ha avuto le leve in mano e un budget AA ha fatto bene. Quello che gli è sempre mancato è stata la capacità di scegliersi le persone giuste e incentivare la gestione positiva
Ritratto di morino
23 luglio 2018 - 14:48
Come ho già detto nei mesi passati, tutti i nodi verranno al pettine. Non si può vivere per sempre di finanza senza rinnovare il prodotto (peraltro scadente).
Ritratto di Giuliopedrali
23 luglio 2018 - 15:45
In effetti è vero. Tra l'altro, parlo di quando ero piccolo o giovanissimo, in famiglia avevamo solo boxeroni Alfa e quasi tutti i vicini Fiat, possibile che a noi mai ci è capitato che non andasse in moto, agli altri non partivano mai, le Lancia in particolare avevano sempre problemi, emettevano tutti i fumi di questo mondo ecc ecc, un mio vicino ancora pochissimi anni fa aveva un Doblo' che veramente ha passato più tempo dal meccanico che altro. Oggi i tempi sono cambiati però puntare sul lusso (cioè pagare tanto) per auto che ancora in alcuni paesi non si sono scrollate di dosso del tutto questa immagine, infatti le berline Fiat Viaggio in Cina non le ha volute nessuno. Poi sono loro a vendere cinesate...
Ritratto di Magnificus
23 luglio 2018 - 17:43
Si sì emettevano que classico fumo azzurrognolo tipico delle Alfa
Ritratto di valchiusa1327
23 luglio 2018 - 19:48
Si sì ricordo benissimo..c’erano tempi in cui le Fiat esplodevano improvvisamente facendo mattanza tra la popolazione..
Ritratto di Giuliopedrali
23 luglio 2018 - 21:16
Be per metterle in moto ci volevano svariati minuti di tentativi, mentre se avevi un Alfasud o un Maggiolino o anche una vecchia Austin... Si parla di tanti tanti anni fa. Be lo sanno tutti. Poi magari comunque duravano anni e anni.
Pagine