NEWS

La FCA pronta ad un'alleanza con la Renault?

25 maggio 2019

Stando a indiscrezioni del Financial Times, il costruttore italo-americano potrebbe allearsi con la Renault.

La FCA pronta ad un'alleanza con la Renault?

TRATTATIVE IN CORSO - Il quotidiano Financial Times, citando persone a conoscenza dei fatti, riferisce che la FCA starebbe trattando con la Renault in vista di una possibile alleanza, nell'ottica di condividere i costi di sviluppo e fare sinergia in alcuni ambiti. Se le trattative andassero in "porto", la FCA potrebbe entrare a far parte dell'Alleanza Renault Nissan Mitsubishi e dar vita così a un colosso delle automobili, perché l'anno scorso l'Alleanza ha venduto 10,76 milioni di vetture al mondo e la FCA ha totalizzato 4,84 milioni di consegne (il Gruppo Volkswagen non è andato oltre le 10,83 milioni di auto vendute). 

EQUILIBRI DA TROVARE - In questo scenario però va definita la posizione della Nissan, che secondo il Financial Times non è chiaro fino a quale punto è stata coinvolta nelle trattative. I rapporti fra le Nissan e Renault infatti si sono raffreddati dopo l'arresto a novembre di Carlos Ghosn, che dopo aver messo le basi per la creazione dell'Alleanza faceva da "collante" fra le tre aziende, rivestendo allo stesso tempo i ruoli di presidente della Nissan, amministratore delegato della Renault e presidente della Mitsubishi. Nelle settimane scorse sono emerse voci circa la possibilità di un nuovo accordo fra le Renault e Nissan per "consolidare" la collaborazione, oggi regolata da uno scambio azionario, ma i colloqui con la FCA non sembrano poter "distendere" gli animi. 

SGUARDO ALLA FRANCIA - Stando alle indiscrezioni, la FCA è alla ricerca da tempo di un partner con il quale dividere gli ingenti costi di sviluppo, in particolare sulle auto elettriche: fino ad ora si è parlato del gruppo francese PSA, del quale fanno parte le Citroën, DS, Opel e Peugeot, ma nulla si è mosso in tal direzione.





Aggiungi un commento
Ritratto di impala
26 maggio 2019 - 22:26
i dirigenti Francesi non lasceriano mai la FCA prendere il controllo della renault, basta solo pensare a Fincantieri, FCA deve fare molto attento.
Ritratto di zero
26 maggio 2019 - 22:47
Veramente, da quando esiste FCA, i centri di progettazione stilistica e tecnica in Italia sono cresciuti anziché essere sminuiti: Fiat, Maserati, Alfa Romeo, Jeep... Nate qui.
Ritratto di GhighenGt
27 maggio 2019 - 08:52
Centro ricerche Fiat di Orbassano, trasformato in un magazzino di pezzi di ricambio....
Ritratto di Blueyes
27 maggio 2019 - 09:37
1
Ti confondi, quello è l'ex stabilimento di Rivalta che diventerà hub logistico europeo di Mopar. Il Centro Ricerche Fiat, che invece è a Orbassano, resta.
Ritratto di BRIXIO85
26 maggio 2019 - 11:34
Tavares era d'accordo per un'alleanza, ma FCA non voleva. Voleva invece un accordo con Renault (molto più avanti sull'elettrico), anche in considerazione dei buoni rapporti tra gli Elkann e i Rothschild, dei quali Macron è un diretto emissario. Con la partecipata francese le trattative sono in corso da tempo e la chiusura è praticamente certa. Si torna ai tempi dell'Alfa Romeo Dauphine costruita al Portello e un cerchio si chiude. Notevole il fatto che Renault non abbia ambizioni velleitarie in stile DS e che non abbia commesso l'errore, come ha fatto Tavares, d'allearsi con un marchio generalista totalmente sovrapponibile e senza alcuna prerogativa. Opel non può vantare né marchi rilevanti come Alfa Romeo e Maserati né un significativo know-how in campo elettrico (elementi sinergici e strategici dell'alleanza FCA-Renault), ed in definitiva ha sempre ricoperto e ricoprirà, prima nell'orbita GM e domani in quella PSA, un ruolo ancillare.
Ritratto di napolmen4
26 maggio 2019 - 11:36
...diventerebbe il primo gruppo al mondo!!
Ritratto di GhighenGt
26 maggio 2019 - 12:39
Un conto è vendere 10 milioni di veicoli con un unico marchio, come è per la Toyota, tutto un altro realizzare gli stessi numeri ma con una accozzaglia di marchi che vanno dalla Dacia alla Maserati!
Ritratto di littlesea
26 maggio 2019 - 14:34
1
Perché scusami... Volkswagen cosa fa?
Ritratto di Alfiere
26 maggio 2019 - 22:48
1
Si può dire quello che vuoi ma l'organizzazione dei marchi in VW non è un accozzaglia eterogenea.
Ritratto di 82BOB
26 maggio 2019 - 11:51
Mah... Certo, al netto degli scandali meglio i franco-nipponici di FCA, ma sempre troooppo sovrapponibili! In compenso di elettriche ne hanno!
Pagine