Ferrari 812 Superfast: nome vintage, tecnologie moderne

07 marzo 2017

Il nome Superfast arriva dagli Anni 60, ma la nuova V12 del Cavallino è una sportiva evoluta e tecnologica.

Ferrari 812 Superfast: nome vintage, tecnologie moderne

DETTAGLI VINTAGE - La Ferrari aggiorna per il 2017 la F12berlinetta e introduce come da tradizione una lunga serie di novità alla parte tecnica, comprese quelle al motore V12, che sfociano nel cambio di nome: il nuovo modello si chiama Ferrari 812 Superfast e “ripesca” la storica denominazione già presente sulla 500 Superfast del 1964. L’auto viene mostrata per la prima volta in pubblico qui al Salone di Ginevra. Richiama lo stile di alcune celebri Ferrari del passato, come ad esempio la 365 GTB4 del 1969, scelta come ispirazione per il taglio raccolto della coda. Il legame con il passato si ritrova anche nella vernice Rosso Settanta Anni e nelle luci posteriori di aspetto circolare, tornate in voga soltanto di recente dopo essere state a lungo un elemento caratteristico della produzione Ferrari.

SERVOSTERZO ELETTRICO - La Ferrari 812 Superfast è un modello però all’avanguardia e molto evoluto sotto il profilo tecnico, come testimonia l’utilizzo delle più recenti innovazioni per migliorare il comportamento su strada, a partire dal sistema di quattro ruote sterzanti Passo Corto Virtuale: le ruote posteriori girano in direzione opposta o parallela a quelle anteriori per migliorare la stabilità o la maneggevolezza. Debutta poi la novità assoluta del servosterzo elettrico EPS, che sostituisce quello idraulico montato finora e garantisce una migliore integrazione con le tecnologie più recenti, a partire dal sistema Side Slip Control (SSC), che controlla l’assetto e migliora la trazione nei frangenti di guida più impegnativi. Rispetto alla F12berlinetta cambiano anche la strumentazione, il volante e il sistema multimediale.

IL V12 HA ORA 800 CV - Gli uomini della casa di Maranello non hanno dimenticato il motore V12 aspirato, di 6.5 litri, che si avvale dell’iniezione diretta a 350 bar e dei condotti di aspirazione a geometria variabile, che migliorano la risposta all’acceleratore in tutti i frangenti di guida. La potenza della Ferrari 812 Superfast raggiunge quota 800 CV e la coppia sale a 718 Nm, valori di riferimento per un motore privo della sovralimentazione. Di riferimento sono anche le prestazioni: la Ferrari dichiara un tempo sullo 0-100 km/h di 2,9 secondi e una velocità massima superiore a 340 km/h, a dispetto delle dimensioni esterne generose (466 cm in lunghezza, +4 cm rispetto alla F12berlinetta) e della massa pari a 1.525 chili, distribuita fra i due assali nello schema 47/53, così da privilegiare la trazione sulle ruote posteriori. Prezzo 292.000 euro.

VIDEO
Ferrari 812 Superfast
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
137
4
5
0
4
VOTO MEDIO
4,8
4.8
150


Aggiungi un commento
Ritratto di Borgo82
7 marzo 2017 - 20:22
Magnifica, nient'altro da aggiungere
Ritratto di puccipaolo
7 marzo 2017 - 22:38
6
Molto bella...fosse una novità... Che ne dite con le alette dei fari verniciati in un grigio mat? A me piacciono i fanali grandi sono come gli occhi...lo specchio dell'anima. Accetto critiche.. http://i.imgur.com/Rw50svm.jpg
Ritratto di ziobell0
7 marzo 2017 - 23:22
che belva. a vederla negli specchietti retrovisori ci si potrebbe caxxxre addosso
Ritratto di AMG
8 marzo 2017 - 00:31
Come per la FF, rimane la mia opinione: "meglio prima". L'unica che è migliorata notevolmente (e non motoristicamente o come sound ma solo come linee) è la 488. Queste due (GTC4 Coupé Gran.. Etc.etc. e taldeitali suferfast, rovinano le splendide FF e F12 berlinetta. Mi spiace
Ritratto di AMG
8 marzo 2017 - 00:34
Ovviamente un ode al canto del cigno del V12 che giustamente non osano rimuovere. O oserei addirittura a parlare di nuova era di Ferrarari... (per me decadenti). Quindi le lodi per la meccanica rimangono
Ritratto di napolmen4
8 marzo 2017 - 01:17
Arte su 4 ruote
Ritratto di monodrone
8 marzo 2017 - 09:15
Oh finalmente qualcosa di quasi nuovo. Carina questa sportivetta se poi non prenderà fuoco tanto meglio. Con gli interni ancora non ci siamo ma potrebbe essere il là per un nuovo e più interessante corso.
Ritratto di caronte
8 marzo 2017 - 14:39
È stupenda come un opera d'arte.
Ritratto di maximepierre077
8 marzo 2017 - 15:33
3
Preferisco mille volte le Pagani: quelle si che sono sportive di razza ed esclusive...
Ritratto di caronte
8 marzo 2017 - 16:58
È una pura e semplice opera d'arte.
Pagine