Ferrari California T: vai con il turbo

12 febbraio 2014

La Ferrari California T monta un nuovo motore 3.8 V8 turbo da 560 CV al posto del 4.3 aspirato da 489.

Ferrari California T: vai con il turbo
DAL VIVO A MARZO - “Prima” ufficiale allo stand della Ferrari, al Salone di Ginevra che aprirà al pubblico il prossimo 6 marzo, per la Ferrari California T, versione aggiornata della 2+2 con tetto retrattile in metallo che rappresenta la “porta d’accesso” all'esclusivo mondo del Cavallino. Come nella sigla della monoposto di F1 di quest'anno, la “T” sta per turbo: un inedito 3.8 V8 sovralimentato da 560 CV, infatti, prende il posto del precedente 4.3 (sempre V8) aspirato da 489. Abbinato al conosciuto cambio robotizzato a doppia frizione DCT, permette all'auto (secondo la casa) di coprire lo 0-100 km/h in 3,6 secondi e di raggiungere i 316 km/h (per l'attuale modello i valori sono, rispettivamente, di 3,8 secondi e 312 km/ora): e questo con una riduzione nei consumi e nelle emissioni che, sempre stando alla Ferrari, può arrivare fino al 15% nell'uso “reale”. I prezzi, non ancora annunciati, dovrebbero partire da poco meno di 200.000 euro; le prime consegne inizieranno solo in estate.
 
 
TURBO SÌ, MA A MODO SUO - Il nuovo “cuore” a otto cilindri della Ferrari California T, alimentato a iniezione diretta di benzina, ha un'architettura a V di 90° e segna il ritorno, dopo quasi 30 anni, alla sovralimentazione in una Ferrari stradale. Due turbocompressori, infatti, permettono a questo 3.8 di erogare 560 CV a 7500 giri al minuto e 755 Nm di coppia massima a 4750. Lo sviluppo, però, non è stata rivolto solo alla ricerca di prestazioni più elevate: gli ingegneri del Cavallino assicurano che il nuovo motore ha una “personalità” da motore aspirato, con un “turbo-lag” (il “buco” di potenza ai bassi giri che tende a manifestarsi, in questo genere di propulsori, prima che il turbo inizi a “soffiare”) molto ridotto e un allungo da vera unità sportiva. Se qualche componente (il basamento) è in comune con il V8 delle Maserati Quattroporte e Ghibli (che viene assemblato proprio a Maranello), le differenze fra i due propulsori sono comunque molto marcate: quello della California T ha teste specifiche, una cilindrata differente (3855 centimetri cubi contro i 3799 del Tridente) e un albero motore piatto anziché a gomiti. 
 
 
NUOVO SGUARDO - La carrozzeria della Ferrari California T non è stata altrettanto rivoluzionata, ma ha comunque guadagnato in cattiveria. Nuovi sono i fari, più sottili, sviluppati maggiormente in altezza e dotati di una fila di punti di luce a led. Più ampie anche la griglia e le due prese d'aria ai lati del muso, mentre quella centrale sul cofano ha lasciato spazio a due estrattori d'aria. Più marcati pure gli sfoghi nei parafanghi (un omaggio a quelli della sport 250 Testa Rossa del 1957), mentre il paracolpi posteriore è maggiormente scavato e dotato di un vistoso estrattore d'aria. Inedito il sistema di scarico, sempre a quattro uscite ma ora a coppie affiancate in orizzontale anziché in verticale. Proprio questo componente è stato oggetto di particolari attenzioni, per assicurare quel suono pieno e coinvolgente che, di norma, i motori turbo faticano di maggiormente a raggiungere rispetto a quelli aspirati.
 
 
UNO STRUMENTO IN PIÙ - Anche all'interno della Ferrari California T i cambiamenti sono numerosi, ma discreti: la plancia è ora meno prominente verso il passeggero anteriore, i pulsanti del cambio sono ospitati su un “ponte” color alluminio e la consolle centrale è stata modificata per accogliere un nuovo sistema multimediale con schermo di 6,5''. Inedito anche lo strumento circolare fra le bocchette dell'aria centrali: si chiama Turbo Performance Engineer (TPE) e permette, mediante una ghiera sensibile al tocco, di variare il “menù” delle informazioni fornite dal display digitale, che informa il guidatore su come sfruttare al meglio le prestazioni del nuovo propulsore.
Ferrari California
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
141
21
9
4
12
VOTO MEDIO
4,5
4.47059
187


Aggiungi un commento
Ritratto di Merigo
12 febbraio 2014 - 20:50
1
Come ricorda l'articolo, l'attuale California è accreditata di 3,8" da 0 a 100 km/h, quindi è già sotto i 4".
Ritratto di lucios
12 febbraio 2014 - 20:29
4
.....ma come si fa a dare meno 4 volanti? Io ne ho messi 5! OGGETTIVAMENTE, LA FERRARI LI VALE TUTTI SEMPRE! LE ALTRE STANNO UNA SPANNA SOTTO.......PUNTO!
Ritratto di plantini
13 febbraio 2014 - 15:38
Lo ho fatto notare anch'io un paio di volte... c'è qualcuno che alle Ferrari da anche un solo volante... in questo momento alla California sono in 10... o sono dei giocherelloni oppure... LASCIAMOLI PERDERE. Ferrari non è una semplice macchina, Ferrari è un'opera d'arte... ogni Ferrari è un Caravaggio, un Van Gogh, un canto della Divina Commedia... dai, dinne una pure tu. Un caro saluto.
Ritratto di MatteFonta92
13 febbraio 2014 - 16:59
3
Per me è un... Leonardo Da Vinci! Se vuoi paragonare il più grande marchio sportivo del mondo ad un artista, allora devi paragonarlo al più grande artista della storia! ;-)
Ritratto di plantini
13 febbraio 2014 - 17:38
Paragonare Enzo a Leonardo? Facciamo un sondaggio... il mio voto è... certo Leonardo...cavolo, non vorrei essere blasfemo... ma si, dai, dico di si, la F12 è la Gioconda, la FF l'Ultima Cena e la 458 è la Vergine delle Rocce e la California è la Dama con l'ermellino... ho esagerato?
Ritratto di MatteFonta92
13 febbraio 2014 - 18:20
3
Blasfemo? No, non ti preoccupare, è solo un gioco dopotutto! E poi penso che anche Leonardo, se fosse ancora vivo, resterebbe meravigliato davanti a dei prodigi della tecnologia come le Ferrari... o no? ;-) Comunque come accostamenti direi che ci possono stare :-)
Ritratto di fabri99
13 febbraio 2014 - 17:35
4
Ferrari è sempre stato un simbolo di bellezza, oltre che potenza, velocità e fascino... Forse per questo, siamo tutti convinti che le Ferrari siano sempre tutte belle auto, per forza, sono delle Ferrari... Beh, lasciando stare il fattore soggettivo, non è per niente vero... Non è vero che tutte le Ferrari sono belle, a Maranello non sono infallibili e spesso lo hanno dimostrato... La Mondial ad esempio... Non venite a dirmi che era bella: è sproporzionata e davvero penosa, un passo falso del cavallino... La 512TR, esteticamente parlando, cos'ha di bello... Il frontale non è malaccio, ma quel sederone larghissimo e squadrato è davvero brutto... La F430, con quel faccione da ebete... La 599, con quei rigonfiamenti, quelle linee goffe e mollicce... Non sono certo cattive auto, anzi, alcune sono state e sono tutt'ora all'avanguardia della tecnologia, ma non sono belle... Sono venute male... La California è una di queste... E' piacevole da guidare, ha ottime prestazioni e, a parte un sistema per il telefono che funziona da cani, non ha grandi difetti... Eppure non è bella... Ha quel posteriore così largo, sembrano i fianchi di Shakira... Mi ricorda un cavallo. Non è armoniosa, elegante, slanciata come potrebbe essere una 458... E' tozza e goffa a mio parere... Va molto anche a gusti, ma non è affatto vero che esteticamente le Ferrari siano tutte belle... Anzi... Tecnicamente non ho nulla da dire, ma esteticamente davvero poche Ferrari nella storia sono veramente belle... Non è certo il caso di dare uno, su questo concordo con voi, ma sinceramente non ho ancora votato questa California.... Sono indeciso... Per le qualità tecniche, 4 o 5 stelle se le meriterebbe, ma è così...bruttina e triste a mio parere... Non saprei...
Ritratto di lucios
13 febbraio 2014 - 18:38
4
.....meglio avere la più brutta delle ferrari (la 308 Dino) che altre auto sportive. Sul resto delle auto che tu hai accennato, ok alcune parti possono anche non piacere, ma il fascino di quando passa una Ferrari, un po' te lo da la Lambo, ma le solite Porsche, le aristocratiche Aston o le varie piccole case che le vedi e poi ti domandi "ma che auto è", stanno veramente a piedi. Ringraziamo Dio che abbiamo la Ferrari. Non andiamo a vedere il pelo nell'uovo! Per me sono tutte belle, anche nei loro piccoli difetti. Non a caso a Palm Beach o Villa d'este battono soprattutto quelle come auto sportive.
Ritratto di fabri99
13 febbraio 2014 - 20:20
4
Beh, le Ferrari sono sicuramente ottime auto e sono i vertici della loro categoria, ma nemmeno le avversarie sono da meno: meglio la peggiore delle Ferrari che le altre sportive!? Beh, non saprei. La concorrenza è davvero diventata forte, ormai tutti sono ad altissimi livelli e scegliere la migliore è difficile. Inoltre, molte Ferrari non è che siano così belle e affascinanti, non serve spendere 200.000€ per avere un'auto affascinante... Non sto certo discutendo della bontà e bellezza delle Ferrari, ma non esistono solo loro, anzi, e non sono tutte belle... Non è che perchè un'auto è Ferrari allora è bella...
Ritratto di plantini
13 febbraio 2014 - 18:41
Per quanto riguarda la Mondial ti do ragione: non è bellissima, è solo un'ottima macchina ma niente a che fare con le altre ferrari. E' del 1980, io sono un "vecchiaccio del '58 e c'ero quando è stata presentata: ho detto "mah, hanno fatto una Ferrari per coattoni". Per quanto riguarda la... il Testarossa mi dispiace ma non sono assolutamente daccordo; è uscito nel 1984 ed era fantastico allora e oggi va capito: è una Ferrari di 30 anni fa, un pezzo di storia dell'automobile. F430 e 599 GTB Fiorano... che vuoi che ti dica... ognuno ha la propria opinione e il mondo è bello perchè è vario. A me piacciono tanto tutte e due, come questa California. Un caro saluto e, se veramente sei del '99 un brindisi in anticipo per la tua prima Ferrari... io per me "ancora" non sono riuscito a farlo (ma la speranza è l'ultima a morire)
Pagine