NEWS

Ferrari 458 Italia: nuove foto e le spiegazioni dei comandi

27 agosto 2009

In attesa della presentazione al Salone di Francoforte, ecco altre immagini della Ferrari 458 Italia: mostrano il cruscotto, davvero complesso, e i relativi comandi.

Ferrari 458 Italia: nuove foto e le spiegazioni dei comandi

CONTINUA  A FAR SOGNARE – Per poter ammirare dal vivo la nuova 458 Italia, bisognerà aspettare il suo debutto ufficiale al Salone di Francoforte. Ma, nell'attesa, per la felicità di tutti i fans di Maranello, la Ferrari rilascia nuove immagini della nuova “belva”. Oltre agli scatti in movimento, Ferrari svela le varie funzioni dei comandi sul volante e la plancia della 458 Italia.

 

Ferrari 458 italia 11Ferrari 458 italia 12

La Ferrari 458 Italia è dotata di un V8 di 4,5 litri che eroga 570 CV. Stando ai dati ufficiali, l'auto accelera da 0 a 100 km/h in meno di 3,4 sec. e supera i 325 km/h.

AL POSTO DI COMANDO – Chi avrà il piacere e la fortuna di sedersi al volante della 458 Italia dovrà prendere confidenza con la nuova disposizione dei comandi posti sia sul volante che sui due "satelliti" da entrambi i lati del cruscotto. Vediamoli nel dettaglio.

 

Ferrari 458 italia 14

L'abitacolo della 458 Italia è minimalista, ma con tutti i comandi a portata di mano del guidatore.

COME SULLA F1 – Rispetto agli altri modelli Ferrari, oltre al “manettino” (il rotore che regola la gestione elettronica di motore, cambio, sospensioni e Esp) e al tasto “engine start” per avviare il motore, il volante della Ferrari 458 Italia accoglie tanti altri comandi. Sulla parte alta delle razze ci sono i pulsanti per attivare gli indicatori di direzione. E sotto di essi sono posizionati quelli relativi ai tergicristalli e delle luci esterne.

Spostandosi con la mano sulla parte bassa del volante,  affianco al tasto “engine start” si trova quello per le sospensioni: rende indipendente la regolazione delle sospensioni da quelle impostate attraverso il “manettino”. Dietro alle razze del volante ci sono i comandi per il sistema audio da azionare con le dita. E, come si vede bene dalla foto, le levette del cambio robotizzato sono belle lunghe in modo che cambiare marcia con lo sterzo girato sia più pratico.

DUE SATELLITI – Sulla plancia della Ferrari 458 Italia, minimalista come da tradizione Ferrari, spuntano due "satelliti" rivolti verso il guidatore con i comandi per la gestione “multimediale” dell'auto.

Il satellite di destra ospita i controlli per lo schermo nel quale vengono visualizzate le informazioni del navigatore satellitare, del telefono, il tachimetro digitale e le immagini della telecamera posteriore, quando si fa manovra.

 

Ferrari 458 italia 15

Il volante della Ferrari 458 Italia è ricco di comandi. Le levette del cambio sono più lunghe per agevolare le cambiate con il volante sterzato.

Il satellite di sinistra ospita i comandi per la gestione del “Vehicle Dynamic Assistance” che mostra lo “stato di salute” dell'auto nello schermo posto a sinistra nel cruscotto. Il “Vehicle Dynamic Assistance” viene abilitato quando il “manettino” è nelle impostazioni Race, CT OFF e CTS OFF: quelle per una guida “d'assalto”. In base a vari parametri come accelerazione laterale, regime motore e velocità, stima lo stato della vettura (temperatura pneumatici, freni e motore), evidenziando al guidatore le condizioni di utilizzo più idonee.

Dall'elaborazione di queste informazioni, poi, il “Vehicle Dynamic Assistance” comunica tre possibili stati dell'auto: “WARM UP” (l'auto necessita di un ulteriore riscaldamento), “GO” (le condizioni di utilizzo sono ottimali) e “OVER” (alcune componenti sono surriscaldate e l'auto necessita di un raffreddamento).



Aggiungi un commento
Ritratto di Iceman
27 agosto 2009 - 13:14
fantastica la 458 italia! Certo che con tutte queste funzioni bisogna essere degli ingegneri per guidarla!
Ritratto di bornout
27 agosto 2009 - 13:15
Più che degli ingegneri...direi dei piloti! ;-) Però tutta questa elettronica forse inizia ad essere troppa
Ritratto di XMas
27 agosto 2009 - 14:39
Certo, dei piloti: un tempo, Ferrari, prima di vendere un'auto, selezionava i clienti. Solo dopo aver passato il test, l'auto veniva consegnata.
Ritratto di Sprint105
27 agosto 2009 - 14:47
La plancia sembra quella di un'astronave, più che di un'auto. Comunque, giusto che sia così eccessiva, stiamo parlando di una Ferrari! L'imporante è che non diventi troppo giapponese... Niente male il computer che ti dice quando l'auto è ok per tirarle il collo! (ammesso di esserne capaci)
Ritratto di bravehearth
27 agosto 2009 - 14:56
ben venga l'elettronica se riesce a sfruttare meglio le doti di una vettura e in piena sicurezza. anche perchè la grand parte delle persone che guida una ferrari non è un pilota, ma "solo" un milionario... L'importante è farlo sentire un pilota con manettini e pulsanti degni di Schumacher
Ritratto di Montanelli
27 agosto 2009 - 18:11
Troppo elaborato il design del cruscotto, specie quello delle bocchette
Ritratto di fedele
27 agosto 2009 - 18:31
semplicemente...fantastica!!!!!!!!!!non ci sono commenti...
Ritratto di degarmo
27 agosto 2009 - 18:51
forse perchè mi sono sempre piaciute le Ferrari, ma la 458 Italia è una delle auto più belle che sono uscite dagli stabilimenti di Maranello negli ultimi anni, la sua linea tutta curve mi fà girare la testa e negli interni finalmente qualcosa di nuovo in casa Ferrari. il cruscotto è molto bello bisognerebbe solo provare con mano se i due satelliti lo rendono abbastanza ergonomico, comunque sia rimane stupenda....
Ritratto di astone
27 agosto 2009 - 23:20
Un' auto come poche che dimostra che in Italia le auto le sappiamo fare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!E poi continuate a comprare le auto straniere.............Ogni Ferrari è unica!!!!!!!!!!!!!!!
Ritratto di antonioconte
28 agosto 2009 - 12:31
Commento rimosso perché l'utente ha richiesto la cancellazione del profilo. La redazione.
Pagine