NEWS

Mazda MX-5, il "contributo" della Fiat 124 Spider

22 giugno 2016

In un'intervista il vicepresidente della Mazda USA lascia intendere che senza l'accordo con la FCA probabilmente non ci sarebbe stata la nuova MX-5.

Mazda MX-5, il "contributo" della Fiat 124 Spider

O INSIEME O NIENTE - Negli Stati Uniti la nuova Fiat 124 Spider (foto sopra) è stata accolta piuttosto bene. Il fascino dello stile italiano ha colpito ancora e la stampa americana ne incensa i valori, che ritrova evidentemente anche sulla nuova “scoperta” della marca italiana. Ma al nuovo modello della Fiat vengono ascritti anche altri meriti, del tutto diversi e inusuali da sentire. Il vicepresidente della Mazda USA Robert Davis ha infatti dichiarato al DetroitNews che la casa giapponese si sarebbe decisa a dare luce verde per la produzione della nuova generazione della Mazda MX-5 (qui sotto, giunta alla quarta generazione e con 25 anni di esistenza) grazie alla partnership con la Fiat per la parallela fabbricazione della 124 Spider. Tanto che negli Usa, dove la spider giapponese si chiama Miata, qualcuno ha coniato il nomignolo “Fiata”.

LA CONDIVISIONE È UN MODELLO - Con oltre un milione di esemplari venduti nel suo quarto di secolo di carriera, la Mazda MX-5 è la vettura sportiva più venduta al mondo di ogni tempo. Ciò nonostante la sua produzione è comunque di piccole dimensioni (circa 15 mila unità l'anno) e questo impiegando una piattaforma sviluppata ad hoc e non utilizzata da nessun altro modello della Mazda. Dunque con costi pesanti viste le molte imposizioni in tema di sicurezza e protezione ambientale. Il modello di questa collaborazione ricorda quello di Toyota e Subaru che ha dato origine all GT86 e alla BRZ e quello tra Toyota e BMW che darà origine alla Z4 e alla Supra. Come si ricorderà in un primo momento la spider di marca italiana doveva essere un’Alfa Romeo, poi fu deciso in corso d’opera di trasformarla in un modello Fiat.

Mazda MX-5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
261
68
28
20
23
VOTO MEDIO
4,3
4.31
400




Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
22 giugno 2016 - 13:25
2
E meno male che l'ha detto proprio un vice presidente di Mazda...
Ritratto di federix-5
22 giugno 2016 - 14:38
non mi pare di avere sentito nessuna intervista a fare titoli ad hoc sono buoni tutti
Ritratto di NeroneLanzi
22 giugno 2016 - 16:03
E' una intervista di Henry Payne a Robert Davis di ieri.
Ritratto di NeroneLanzi
22 giugno 2016 - 16:04
"The possibility exists that without our partnership with FCA, there may not have been a business case to produce the fourth-generation MX-5 Miata"
Ritratto di hulk74
22 giugno 2016 - 17:54
Mazda sta bene; elabora meglio... il discorso è: conviene sviluppare un pianale per 15.000 vetture al mese? Forse no... ma con le altre (ipotesi) 5.000 di Fiat sì... Fiat non ha contribuito al progetto della mx5, ma a far sì che potesse essere messa in produzione
Ritratto di hulk74
22 giugno 2016 - 18:04
E lavora... non elabora
Ritratto di NeroneLanzi
22 giugno 2016 - 21:01
Boh, allora io e i miei colleghi siamo dei geni, siamo riusciti a farci pagare per tre anni per fare un lavoro che, scopro ora, non abbiamo mai fatto :-)
Ritratto di hulk74
22 giugno 2016 - 23:53
Se hai informazioni mi farebbe piacere le condividessi:) (e non faccio il sarcastico)
Ritratto di NeroneLanzi
23 giugno 2016 - 18:08
Nulla di particolare, semplicemente affermare "Fiat non ha contribuito al progetto della MX5" non corrisponde alla realtà. Se avessimo banalmente acquistato un progetto già completo non avremmo contribuito così tanto alla realizzazione dell'investimento. Si è investito in questi termini a fronte della possibilità di condividere lo sviluppo della vettura.
Ritratto di NeroneLanzi
23 giugno 2016 - 18:09
Nulla di particolare, semplicemente affermare "Fiat non ha contribuito al progetto della MX5" non corrisponde alla realtà. Se avessimo banalmente acquistato un progetto già completo non avremmo contribuito così tanto alla realizzazione dell'investimento. Si è investito in questi termini a fronte della possibilità di condividere lo sviluppo della vettura.
Pagine