NEWS

Fiat 500 e Panda: arrivano le ibride leggere

Pubblicato 08 gennaio 2020

Fiat 500 e Panda Hybrid dispongono di un sistema ibrido leggero, nel quale il motore elettrico è abbinato all’inedito 1.0 a tre cilindri a benzina.

Fiat 500 e Panda: arrivano le ibride leggere

TANTI VANTAGGI - In attesa di vederle nelle concessionarie, dove arriveranno a febbraio 2020 con prezzi promozionali da 10.900 euro, sono ordinabili dal 10 gennaio le nuove Fiat 500 Hybrid e Fiat Panda Hybrid, dotate di un sistema ibrido leggero (o mild hybrid) per il contenimento di consumi ed emissioni: rispetto a quelle con il 1.2 a benzina da 69 CV, la casa torinese dichiara una riduzione del 30%. Le Fiat 500 Hybrid e Panda Hybrid non si muovono con la sola trazione elettrica, ma godono degli stessi vantaggi fiscali delle auto ibride e ibride plug-in, come la sosta gratuita nei parcheggi a pagamento e il permesso di circolare durante i blocchi del traffico (solo nei Comuni che lo prevedono). 

UNA SPINTA IN PIÙ - Il sistema mild hybrid è costituito dal moto-generatore elettrico (BSG, Belt Starter Generator) collegato al motore termico con una cinghia e integrato alla rete elettrica a 12 Volt. Il motore elettrico funziona da generatore nei rallentamenti e recupera l’energia che altrimenti verrebbe dispersa, alimentando la batteria agli ioni di litio da 11 ampere-ora (pari a circa 0,13 kWh) . Il motore elettrico fornisce 3,6 kW (cioè 5 CV) nelle accelerazioni e riavvia il motore termico dopo il suo spegnimento automatico mentre l’auto rallenta: al di sotto dei 30 km/h, con la marcia in folle (un indicatore nel cruscotto suggerisce quando farlo), il motore a benzina si spegne e le Fiat 500 e Panda Hybrid “veleggiano” sfruttando l’abbrivio.  

CAMBIO A 6 MARCE - Il motore termico è un nuovo tre cilindri senza turbo, con due valvole per cilindro, 999 cm3 di cilindrata, 70 CV a 6.000 giri e 92 Nm di coppia a 3.500 giri. Ad esso si abbina un nuovo cambio manuale a 6 marce. Il motore e il cambio sono alloggiati 4,5 cm più in basso rispetto alle altre Fiat 500 e Panda: ne guadagnano maneggevolezza e reattività, perché il baricentro delle citycar è più vicino al suolo.

SEDILI ECOLOGICI - Le Fiat 500 Hybrid e Fiat Panda Hybrid saranno disponibili inizialmente nella versione Launch Edition, che si distingue per i sedili rivestiti in tessuto ottenuto da plastica riciclata: il 10% è di origine marina, il 90% terrestre. Stipulando un finanziamento, inoltre, la Fiat si impegna a piantare un albero per ogni Hybrid venduta, a conferma della natura più ecologica di questi modelli.

Fiat Panda
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
309
174
124
116
172
VOTO MEDIO
3,4
3.37095
895




Aggiungi un commento
Ritratto di Blueyes
9 gennaio 2020 - 12:21
1
carina la macchina ed ottimi anche i consumi, solo il prezzo mi sembra un po' alto.
Ritratto di mika69
9 gennaio 2020 - 14:18
Fanno sconti altissimi…Ho preso la 1.0 S da oltre 20.000 euro e mi han tolto tipo 3.000 euro...più iper valutata la vecchia Aygo, a 4.500 euro, pagata 9.000 sette anni prima. In Fiat mi davano 2600 euro.
Ritratto di desmo3
9 gennaio 2020 - 08:35
6
riduzione di consumi ed emissioni del 30% mi sembra del tutto utopistico... sono obiettivi che solo una PHEV può ottenere
Ritratto di mika69
9 gennaio 2020 - 09:12
Rispetto al 1.2 Fire ovviamente.. Questo è il nuovo 3 cilindri, con il piccolo aiutino elettrico.. ci potrebbe anche stare.
Ritratto di 82BOB
9 gennaio 2020 - 09:47
2
Il 30% è la percentuale massima dichiarata da FCA. Quello che mi chiedo è: se il T3 e il T4 con turbo e iniezione diretta su 500x e Renegade hanno fatto registrare consumi tra i peggiori della categoria, il N3 con l'ibrido leggero su Panda e 500 (più leggere delle jeeppette) che caratteristiche ha per fare così tanto meglio del FIRE? Io sapevo che in Sud America il N3 è a iniezione indiretta...
Ritratto di mika69
9 gennaio 2020 - 10:04
82BOB... intanto il variatore di fase. Poi che io sappia non è proprio lo stesso propulsore fornito in Sud America. In più c'è il motore elettrico che nelle fasi di accelerazione taglia non poco le emissioni. 30% pare tanto in effetti, ma credo che qualcosa di buono esca.
Ritratto di andrea999
9 gennaio 2020 - 17:25
30% è impossibile. Grasso che cola se ci si tira fuori un 10% effettivo.
Ritratto di Giuliopedrali
9 gennaio 2020 - 08:43
Fiat, parafrasando Audi NSU : "Vorsprung durch techknik" all'avanguardia della tecnica... Non vale più neanche la marca della ex DDR, figuriamoci per Fiat.
Ritratto di Giuly54
9 gennaio 2020 - 10:37
Ho è un ibrido come la Toyota Yaris oppure è meglio lasciar perdere tutti questi giochi di frizione
Ritratto di Blueyes
9 gennaio 2020 - 10:47
1
Finalmente, era ora che anche Fiat proponesse un sistema simile. Meglio tardi che mai. P.S. stupendo vedere il troll Itoya che si affanna a scrivere le sue minghiate sotto ogni post, me lo immagino tutto sudato e pezzato che cerca di star dietro a tutti. Manca solo il suo compagno LGBT treassi e siamo a posto.
Pagine