NEWS

Fiat 500 e Panda: arrivano le ibride leggere

Pubblicato 08 gennaio 2020

Fiat 500 e Panda Hybrid dispongono di un sistema ibrido leggero, nel quale il motore elettrico è abbinato all’inedito 1.0 a tre cilindri a benzina.

Fiat 500 e Panda: arrivano le ibride leggere

TANTI VANTAGGI - In attesa di vederle nelle concessionarie, dove arriveranno a febbraio 2020 con prezzi promozionali da 10.900 euro, sono ordinabili dal 10 gennaio le nuove Fiat 500 Hybrid e Fiat Panda Hybrid, dotate di un sistema ibrido leggero (o mild hybrid) per il contenimento di consumi ed emissioni: rispetto a quelle con il 1.2 a benzina da 69 CV, la casa torinese dichiara una riduzione del 30%. Le Fiat 500 Hybrid e Panda Hybrid non si muovono con la sola trazione elettrica, ma godono degli stessi vantaggi fiscali delle auto ibride e ibride plug-in, come la sosta gratuita nei parcheggi a pagamento e il permesso di circolare durante i blocchi del traffico (solo nei Comuni che lo prevedono). 

UNA SPINTA IN PIÙ - Il sistema mild hybrid è costituito dal moto-generatore elettrico (BSG, Belt Starter Generator) collegato al motore termico con una cinghia e integrato alla rete elettrica a 12 Volt. Il motore elettrico funziona da generatore nei rallentamenti e recupera l’energia che altrimenti verrebbe dispersa, alimentando la batteria agli ioni di litio da 11 ampere-ora (pari a circa 0,13 kWh) . Il motore elettrico fornisce 3,6 kW (cioè 5 CV) nelle accelerazioni e riavvia il motore termico dopo il suo spegnimento automatico mentre l’auto rallenta: al di sotto dei 30 km/h, con la marcia in folle (un indicatore nel cruscotto suggerisce quando farlo), il motore a benzina si spegne e le Fiat 500 e Panda Hybrid “veleggiano” sfruttando l’abbrivio.  

CAMBIO A 6 MARCE - Il motore termico è un nuovo tre cilindri senza turbo, con due valvole per cilindro, 999 cm3 di cilindrata, 70 CV a 6.000 giri e 92 Nm di coppia a 3.500 giri. Ad esso si abbina un nuovo cambio manuale a 6 marce. Il motore e il cambio sono alloggiati 4,5 cm più in basso rispetto alle altre Fiat 500 e Panda: ne guadagnano maneggevolezza e reattività, perché il baricentro delle citycar è più vicino al suolo.

SEDILI ECOLOGICI - Le Fiat 500 Hybrid e Fiat Panda Hybrid saranno disponibili inizialmente nella versione Launch Edition, che si distingue per i sedili rivestiti in tessuto ottenuto da plastica riciclata: il 10% è di origine marina, il 90% terrestre. Stipulando un finanziamento, inoltre, la Fiat si impegna a piantare un albero per ogni Hybrid venduta, a conferma della natura più ecologica di questi modelli.

Fiat Panda
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
307
174
124
116
170
VOTO MEDIO
3,4
3.372615
891




Aggiungi un commento
Ritratto di zero
8 gennaio 2020 - 20:00
In effetti, il dettaglio del prezzo è sembrato strano anche a me in rapporto al tipo di novità che interessa due modelli che ancora vendono pure bene.
Ritratto di remor
8 gennaio 2020 - 20:05
Forse hanno già conteggiato eventuali ecoincentivi dipendenti dalle emissioni di CO2 che avranno
Ritratto di Demon_v8
8 gennaio 2020 - 20:06
1
Certo che mettere un 6 marce su un mille da 70 cavalli non é proprio il massimo..
Ritratto di Alexmin
8 gennaio 2020 - 20:59
Forse ho letto un articolo diverso. Io ho letto di un aspirato due valvole per cilindro che è una roba da anni 90 più il motore di un avvitatore a batteria. Scarso per di più, perché quelli un po’ bellini sono pure più potenti. È la batteria??? È un powerbank per cellulari!!!! È una grandissima presa per i fondelli, una genialata del marketing e degli uffici legali.
Ritratto di remor
8 gennaio 2020 - 21:31
Con 2 valvole per cilindro (se non ricordo male) la coppia si sposta più verso il basso dei regimi, per una maggiore fruibilità nell'uso urbano
Ritratto di remor
8 gennaio 2020 - 22:01
infatti il quadricilidrico 1.2 fire è un 8 valvole (che con un semplice calcolo matematico ridà proprio 2 valvole per cilindro)
Ritratto di remor
8 gennaio 2020 - 22:30
parole sacre; praticamente da euro 1 ad euro 6D(-temp) tutta unatirata e senza accusare il minimo colpo
Ritratto di Andre_a
9 gennaio 2020 - 16:12
9
@remor: non vedo nessun motivo fisico per cui un 2 valvole possa avere piú coppia di un 4. L'unico vantaggio di un 2 valvole é la semplicitá, quindi il motore é piú economico ed é piú facile lavorarci.
Ritratto di Jumputer
12 gennaio 2020 - 23:18
70 cv? 2 valvole x cielindro? L'obiettivo è stare sotto i 95g/km di co2 e vendere tannte auto. queste sono 90g e aiuteranno in maniera importante a raggiungere l'obiettivo dei 95g di media. FCA fa i nr con queste auto. Altri fanno nr con auto abbondantemente sopra i 95 anche se mild-hybrid.... FCA ha fatto i conti ed ha fatto la cosa giusta.
Ritratto di Pavogear
8 gennaio 2020 - 23:52
@Demon_v8 invece è più che sensato. Per quanto possa sembrare solamente una velleità di cercare di dare sportività ad una motorizzazione che è tutta l'opposto, è un'ottima mossa per gestire meglio la coppia alle ruote. Dato che la differenza di peso in rapporto a quello dell'auto è trascurabile rispetto ad un cambio a 5 marce, ben venga quello a 6 rapporti
Pagine