NEWS

Fiat 500X: la gamma e i prezzi

6 settembre 2018

La rinnovata Fiat 500X viene proposta con una gamma articolata in cui si trovano cinque motori e quattro livelli di allestimento.

Fiat 500X: la gamma e i prezzi

NUOVA OFFERTA - La Fiat ha ufficializzato il listino della Fiat 500X appena rinnovata (leggi qui il primo contatto), che comprende 20 versioni, con prezzi che vanno da 19.250 euro a 27.750 euro. I motori in gamma sono cinque: tre a benzina e due diesel. I livelli di allestimento sono quattro. Dall’incrocio delle diverse soluzioni scaturisce un’offerta in grado di soddisfare un ampio ventaglio di esigenze.

LA GAMMA MOTORI - I tre propulsori a benzina della Fiat 500X sono il 1.6 aspirato da 110 CV, il 1.0 Turbo a 3 cilindri da 120 CV e l’1.3 Turbo a 4 cilindri da 150 CV. I motori a gasolio sono il 1.3 Multijet da 95 CV e il 1.6 Multijet da 120 CV (il 2.0 Mjet da 150 CV, con trazione 4x4x, arriverà successivamente). Il turbodiesel 1.6 da 120 CV è proposto anche in abbinamento con il cambio robotizzato a doppia frizione DCT, che è di serie nel motore a benzina più potente. I livelli di allestimento sono: Urban, City Cross, Cross e Business. L’allestimento Urban è disponibile con i motori a benzina 1.6 da 110 CV e 1.0 Turbo da 120 CV, e con quelli diesel 1.3 Mjet da 95 CV e 1.6 Mjet da 120 CV. Le versioni City Cross e Cross sono previste abbinate con tutte le soluzioni di motore, compreso il turbodiesel 1.6 accoppiato al cambio DCT.

LE DOTAZIONI - Tutte le versioni offrono di serie: regolatore di velocità (cruise control), riconoscimento dei segnali stradali, sistema di mantenimento in corsia di marcia, climatizzatore a comando manuale, hill holder, sedile guida con regolazione in altezza, dispositivo stop&start, display da 3”5, sistema di controllo della pressione pneumatici. L’allestimento City Cross (che costa 1500 euro in più della versione "base" Urban) prevede l’aggiunta dei cerchi in lega da 16”, dei fari fendinebbia, specchietti esterni in tinta con la carrozzeria, un sedile specifico e il sistema Uconnect con display da 7” dotato di CarPlay più Android. Sulla Cross (che costa ulteriori 2000 in euro in più) vi sono cerchi in lega da 17”, vetri scuri, barre sul tetto, sedili specifici, navigatore, climatizzatore automatico, sensore crepuscolare, sensori di parcheggio, telecamera posteriore. Oltre alle versioni Urban, City Cross e Cross, ci sono poi le Business, rivolte a chi sceglie la Fiat 500X per un impiego lavorativo. L’allestimento Business è disponibile con un unico motore a benzina, il 1.0 Turbo da 120 CV (22.350 euro), e due turbodiesel: 1.3 Multijet da 95 CV (23.350 euro) e 1.6 Multijet da 120 CV (25.350 euro), anche accoppiato al cambio a doppia frizione (26.600 euro).

BUY BY THE MILE - In occasione del lancio della rinnovata Fiat 500X la casa propone una nuova forma di finanziamento denominato Buy By the Mile, che si prefigge di fornire al cliente la possibilità di collegare la propria rata mensile alla reale percorrenza chilometrica. In pratica offre la possibilità di scegliere, al momento dell'acquisto dell'autovettura, il pacchetto chilometrico che meglio si adatta alle sue esigenze di guida, premiando l'effettivo utilizzo del veicolo.

Fiat 500X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
384
158
74
46
114
VOTO MEDIO
3,8
3.840205
776
Aggiungi un commento
Ritratto di Boys
8 settembre 2018 - 13:39
1
Mah..vedendo i commenti sopra dico: io posseggo un ""frullino"" 3 cilindri Peugeot 1.2 turbo da 131 cv. La coppia parte da circa 1.500 giri quindi subito se devo fare un sorpasso a qualsiasi velocità 5 secondi e mi trovo davanti anche senza cambiare...è automatico...se vado in montagna in media viaggio in quarta o in quinta...avendo avuto diversi anni fa un buon 1.6 Opel 16v. Brillante ma con questo non cè confronto perde in ogni situazione quindi i pregiudizi senza provare e guidare per tanti km. Le varie auto con i vari motori valgono zero!...Ovviamente ognuno può dire la propria ma solo a livello stilistico...il resto..lasciamo stare..
Ritratto di Claudio zappi
15 settembre 2018 - 23:02
Come seconda auto l’ideale sarebbe il motore multijet 1.6 ma 4x4. Invece per avere il 4x4 bisogna passare a un 2.0 e i costi di gestione sono troppo importanti. Guardate le macchine furbe come la Dacia Duster 4x4. È brutta ma è la combinazione giusta.
Ritratto di vespa50
19 settembre 2018 - 10:56
si sa già quale sarà il prossimo modello a ricevere i nuovi motori firefly? avevo letto anche del 1300cc con cambio automatico 8 rapporti. lo hanno confermato è ancora nella nebbia?
Pagine