NEWS

Fiat 500X: addio al 4x4

Pubblicato 05 agosto 2019

Scompare dai listini l’unica versione a trazione integrale della Fiat 500X, la 2.0 Multijet automatica. Con lei, esce di scena anche la 1.6 a benzina.

Fiat 500X: addio al 4x4

OBIETTIVO, MENO CO2 - La lotta ai gas serra sta portando un po’ tutti i costruttori a rivedere la propria gamma di veicoli, per abbassare le emissioni medie di anidride carbonica. Infatti, da gennaio 2020 in Europa il limite sulle emissioni medie delle gamma scende da 130 g/km a 95 g/km, con pesanti sanzioni (95 euro per ogni grammo di CO2 eccedente, applicato su ogni auto venduta) rispetto a quanto imposto dalle normative (l’unico “regalo” concesso ai costruttori per il primo anno riguarda il 5% della gamma, esentato da tale limite). E, così, scompaiono dai listini i motori più vecchi e sulle varianti meno efficienti. Nel caso della Fiat 500X la “scure” si è appena abbattuta sulle versioni 1.6 a benzina da 110 CV (emissione di CO2 dichiarata 154 g/km) e 2.0 Multijet da 150 CV (164 g/km). Peccato che, mentre la prima fosse quasi sovrapponibile alla 1.0 T3 da 120 CV (introdotta lo scorso settembre), la “duemila” a gasolio fosse rimasta l’unica versione a trazione integrale in vendita, dopo l’uscita di scena (nel 2018) della 1.4 turbo a benzina da 170 CV.

VIA ANCHE TRE ALLESTIMENTI - L’abbinamento al cambio automatico (peraltro uno dei più efficienti, grazie ai suoi nove rapporti) e alla trazione integrale, ha penalizzato versione col 2.0 a gasolio. Che, tra l’altro, era soggetta anche alla sovratassa di 1100 euro in vigore dallo scorso marzo in Italia. Il suo addio al mercato era quindi solo questione di settimane. Per chi vorrà una suv compatta “made in Melfi” a trazione integrale non resta quindi che la “cugina” Jeep Renegade, col nuovo 1.3 T4 da 179 CV (leggi qui il primo contatto) oppure con i 2.0 a gasolio da 140 o 170 CV, tutti abbinati al cambio automatico. Gli altri “tagli” alla gamma della Fiat 500X riguardano l’uscita di scena degli allestimenti 120°, Mirror e S-Design. Restano quindi la Urban, la City Cross, la Cross e la Business. Quest’ultima spicca per la dotazione: a quanto offerto dalla City Cross (cerchi in lega di 16”, fendinebbia, impianto Uconnect 7” con AndroidAuto ed Apple CarPlay, cruise control, mantenimento in corsia e riconoscimento dei limiti di velocità), per 850 euro in più aggiunge navigatore, sistema di accesso e avviamento “senza chiave”, “clima” automatico, sensori di parcheggio posteriori e regolazione lombare per il guidatore.

Fiat 500X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
436
193
108
115
204
VOTO MEDIO
3,5
3.51326
1056




Aggiungi un commento
Ritratto di bear666
7 agosto 2019 - 11:54
Balle.da me vedo più 4x4 che 2x4 ed abito nella pianura padana
Ritratto di treassi
5 agosto 2019 - 20:21
Bravissimi!!! Tolgono le uniche versioni dell'unico modello un po appetibile dell'intero listino Fiat!!! Questo Manley ci dà più soddisfazioni di Marchionne...
Ritratto di treassi
6 agosto 2019 - 07:17
O ti metti gli occhiali o ti levi il paraocchi, altrimenti non capisci cosa leggi...
Ritratto di frusullone1
5 agosto 2019 - 20:25
FINALMENTE via il 1.6 e torq
Ritratto di Mbutu
5 agosto 2019 - 20:51
In effetti perché creare un motore moderno ed efficiente? Ma lo sanno di essere produttori di auto?
Ritratto di Marco_Tst-97
7 agosto 2019 - 01:32
I motori moderni arriveranno con l'ibrido, che sarà lo stesso della Renegade; poi, se pretendi che lo mettano a listino in agosto, mese in cui TUTTI i progettisti vanno in vacanza, ovvio che poi ti cerchi la critica facile.
Ritratto di treassi
5 agosto 2019 - 20:58
Quindi una divisione paga Tesla per i crediti verdi, un'altra elimina le versioni inquinanti ma appetibili... Forse qualcuno era in cassa integrazione ed ha saltato qualche riunione importante...
Ritratto di Marco_Tst-97
7 agosto 2019 - 01:35
Una divisione fa quello che presto saranno costretti a fare la maggior parte dei costruttori, un'altra elimina le motorizzazioni inquinanti e MENO appetibili, perché oggi ben pochi acquirenti potenziali di 500X cercano una 4x4, e tantomeno un motore datato come il 1.6 a benzina.
Ritratto di schizzo650
5 agosto 2019 - 21:42
Speriamo si faccia la fusione con Renault ed arrivino i motori TCE per tutta la gamma Fiat.....
Ritratto di Pavogear
5 agosto 2019 - 23:18
Onestamente, FCA ha in casa motori molto, ma molto migliori dei motori che hanno in Renault. Speriamo che la fusione non si faccia mai
Pagine