NEWS

Fiat 500X: addio al 4x4

Pubblicato 05 agosto 2019

Scompare dai listini l’unica versione a trazione integrale della Fiat 500X, la 2.0 Multijet automatica. Con lei, esce di scena anche la 1.6 a benzina.

Fiat 500X: addio al 4x4

OBIETTIVO, MENO CO2 - La lotta ai gas serra sta portando un po’ tutti i costruttori a rivedere la propria gamma di veicoli, per abbassare le emissioni medie di anidride carbonica. Infatti, da gennaio 2020 in Europa il limite sulle emissioni medie delle gamma scende da 130 g/km a 95 g/km, con pesanti sanzioni (95 euro per ogni grammo di CO2 eccedente, applicato su ogni auto venduta) rispetto a quanto imposto dalle normative (l’unico “regalo” concesso ai costruttori per il primo anno riguarda il 5% della gamma, esentato da tale limite). E, così, scompaiono dai listini i motori più vecchi e sulle varianti meno efficienti. Nel caso della Fiat 500X la “scure” si è appena abbattuta sulle versioni 1.6 a benzina da 110 CV (emissione di CO2 dichiarata 154 g/km) e 2.0 Multijet da 150 CV (164 g/km). Peccato che, mentre la prima fosse quasi sovrapponibile alla 1.0 T3 da 120 CV (introdotta lo scorso settembre), la “duemila” a gasolio fosse rimasta l’unica versione a trazione integrale in vendita, dopo l’uscita di scena (nel 2018) della 1.4 turbo a benzina da 170 CV.

VIA ANCHE TRE ALLESTIMENTI - L’abbinamento al cambio automatico (peraltro uno dei più efficienti, grazie ai suoi nove rapporti) e alla trazione integrale, ha penalizzato versione col 2.0 a gasolio. Che, tra l’altro, era soggetta anche alla sovratassa di 1100 euro in vigore dallo scorso marzo in Italia. Il suo addio al mercato era quindi solo questione di settimane. Per chi vorrà una suv compatta “made in Melfi” a trazione integrale non resta quindi che la “cugina” Jeep Renegade, col nuovo 1.3 T4 da 179 CV (leggi qui il primo contatto) oppure con i 2.0 a gasolio da 140 o 170 CV, tutti abbinati al cambio automatico. Gli altri “tagli” alla gamma della Fiat 500X riguardano l’uscita di scena degli allestimenti 120°, Mirror e S-Design. Restano quindi la Urban, la City Cross, la Cross e la Business. Quest’ultima spicca per la dotazione: a quanto offerto dalla City Cross (cerchi in lega di 16”, fendinebbia, impianto Uconnect 7” con AndroidAuto ed Apple CarPlay, cruise control, mantenimento in corsia e riconoscimento dei limiti di velocità), per 850 euro in più aggiunge navigatore, sistema di accesso e avviamento “senza chiave”, “clima” automatico, sensori di parcheggio posteriori e regolazione lombare per il guidatore.

Fiat 500X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
436
193
108
115
204
VOTO MEDIO
3,5
3.51326
1056




Aggiungi un commento
Ritratto di Alfiere
6 agosto 2019 - 00:23
1
Ma cosa dici? I nuovi firefly sono un flop colossale in quanto a consumi, sensibilmente dietro ogni altro. I 2.2 a Gasolio e il 2.0 a benzina su alfa sono tra i migliori del segmento ma parliamo di ben altro livello di auto. Ad oggi FCA sta messa male sui motori di piccola cubatura che fino al 1.4 MA erano un vanto strategico.
Ritratto di Pavogear
6 agosto 2019 - 11:04
Veramente sei te quello che sbaglia, i nuovi firefly non sono affatto un flop e anche al volante a suo tempo ne aveva parlato bene. Poi chiaramente nessuna auto di nessuna marca rispetta i parametri dei consumi e delle emissioni dichiarati una volta che viene usata nella vita reale, ma questa non è certo una scoperta. Inoltre, oltre ai parametri di consumo ed emissioni, bisogna tenere conto anche di prestazioni, affidabilità e costi di manutenzione per valutare i motori e, se per le prestazioni i motori firefly sembrano ottimi, per affidabilità e costi di manutenzione solo il tempo ci dirà se saranno un successo o un flop. In ogni caso ad oggi non abbiamo dati sufficienti per dire che siano un flop. Però una cosa ci tengo a precisarla: FCA, e in particolare Fiat, non brilla per le tecnologie di infotainment e sicurezza attiva, però in quanto a meccanica e motori ha ancora tanto da insegnare agli altri gruppi. Ricordo che il motore fire, il multijet e il multiair sono tutti sviluppati da Fiat e sono tutti eccellenti motori.
Ritratto di Mattia Bertero
6 agosto 2019 - 11:44
3
Sulla 500X il 1.0 10 km/l di media, il 1.0 TSI su T-Roc ne fa 14 km/l di media. A parità di auto dello stesso segmento. I Firefly si stanno dimostrando un flop.
Ritratto di Pavogear
6 agosto 2019 - 11:46
Si ma il firefly è più spinto del TSI, è questa la differenza. Poi bisogna anche vedere chi guida e come guida perché non tutti i tester hanno una uguale preparazione
Ritratto di Mattia Bertero
6 agosto 2019 - 13:13
3
In realtà no. Il 1.0 firefly ha 190 nm di coppia, il 1.0 TSI ne ha 200 di nm. La 500x fa 10,9 secondi nel 0-100 mentre il t-Roc fa i 10,1 secondi. Sono molto simili, numeri alla mano il TSI è leggermente più prestante. Sulla atto pratico non so, ho provato solo il 1.0 tedesco ed è ottimo. Mi affido ai numeri senza una comparazione pratica.
Ritratto di Pavogear
6 agosto 2019 - 13:29
Però la potenza del firefly se non ricordo male dovrebbe essere leggermente superiore. Ad ogni modo credo che il motore 1.0, a prescindere da che tipo di motore sia, sia inadatto ad auto di questa dimensione. Mi pare un downsizing troppo spinto ed esasperato e quando si arriva al limite è un attimo passare da un consumo buono ad uno pessimo anche solo variando di poco lo stile di guida. Personalmente se dovessi optare per un firefly sceglierei sicuramente il 1.3 anche se mi sembra comunque quasi sottodimensionato
Ritratto di Alfiere
6 agosto 2019 - 15:00
1
Ti stai arrampicando sugli specchi e non ne stai azzeccando una. Sia il T3 che il T4 hanno potenze in linea con gli altri motori di cilindrata simile, ma a consumi sono i PEGGIORI, punto. Si stanno facendo sorpassare da VW che i motori piccoli non sempre li azzeccava, nel mentre BMW e Honda per dire stanno semplicemente su un altra galassia.
Ritratto di Pavogear
6 agosto 2019 - 15:09
@alfiere Quando Volkswagen produrrà un 1.3 con 180 cavalli fammi sapere, per ora il T4 con 150 cavalli presenta consumi in linea con le altre di pari potenza. Poi wow, Bmw fa motori migliori di Fiat, grazie per avermi illuminato, non ci sarei mai arrivato altrimenti. Bmw lasciamola al confronto con le sue pari categoria, per esempio con Alfa Romeo. Per Fiat io guardo a Volkswagen e le altre di pari categoria
Ritratto di Alfiere
6 agosto 2019 - 19:48
1
Non è un vanto dare quella cavalleria a un 1.3, e si vedono gli effetti tanto è che Jeep dichiara meno di 14km/l. Che BMW non sia dello stesso segmento è una scusa irrilevante: non esiste che una generalista (un pelo premium per jeep se permetti) abbia un gap del genere manco fosse una dacia con motore aspirato.
Ritratto di Pavogear
6 agosto 2019 - 19:56
Beh che non sia un vanto non è vero, dipende solamente da cosa si cerca. Io per esempio valuto di più la potenza e le prestazioni rispetto ai consumi in un'auto. Poi si può discutere che su una renegade o su una 500x 180 cavalli siano troppi, ma se per esempio quel motore fosse utilizzato su un'altra auto, come per esempio la tipo o la 124, allora il discorso cambierebbe e non poco. Ad ogni modo, Bmw utilizza morti 1.5 tre cilindri con potenza inferiore rispetto al T4 di FCA, quindi mi pare ovvio che i consumi siano inferiori perché è un motore molto meno spinto
Pagine