NEWS

Fiat 500X, lo spot: quando il futuro è già qui

1 settembre 2018

Il filmato di lancio della rinnovata Fiat 500X si ispira al film “Ritorno al futuro” per spiegare efficacemente i diversi sistemi, suscitando simpatia.

Fiat 500X, lo spot: quando il futuro è già qui

SPOT DIDASCALICO MA SIMPATICO - La tecnologia spesso ha il difetto di essere difficile da raccontare, più che non l’utilizzarla. Nel caso dell’automobile, per esempio, i vari dispositivi ormai d’uso comune che assistono nella guida normalmente sono presentati con sigle che in quanto tali non fanno capire molto. Per la Fiat 500X, fresca di restyling e pronta a un nuovo assalto al mercato, la Fiat ha realizzato uno spot che in pochi secondi riesce a far comprendere i vari dispositivi. E per di più tutto suscita divertimento e simpatia, che trattandosi di un prodotto da vendere non guasta mai.

CON DOC IN PERSONA - Gli ideatori del filmato sono ricorsi al grande cinema, alla Hollywood più fantasiosa, alla storia accattivante del film “Ritorno al futuro”, facendo della Fiat 500X la protagonista di un’avventura del genere, con la giovane coppia copia a bordo che vivono i vari sistemi elettronici come congegni inimmaginabili; del futuro, appunto. In questo modo lo spot si fa guardare e tutto è chiaro, anche la tecnologia. Con tanto di “ciliegina” di vigile urbano che dirige il traffico interpretato niente meno che da Christopher Lloyd, cioè l’attore che nel film “Ritorno al futuro” interpretò Doc, l’inventore della macchina del tempo.

Fiat 500X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
384
158
74
46
114
VOTO MEDIO
3,8
3.840205
776
Aggiungi un commento
Ritratto di Eccomi di nuovo
1 settembre 2018 - 21:59
Comunque la Mini c.man (By BMW) sta davanti, essendo l'unica ad esistere. È automatico. A Vairano la BMW M550d 381 CV dà alla Ferrari 599 GTO 670 CV. Tocca restare dell'impressione che a forza di sola concorrenza fra di loro i marchi tedeschi (e alcuni da loro controllati) stiano totalmente DOMINANDO sul lato prestazionale. Per citare il solito circuito di riferimento, cioè il RING. I tedeschi hanno ben sei vetture capaci di stare sotto ai 7 minuti. Mentre altri gruppi neanche una. Persino a Maranello a star sotto ai 7 minuti devono cedere il passo a Porsche e Lamborghini
Ritratto di gjgg
1 settembre 2018 - 22:15
1
Intanto di tutti i tanti marchi (tedeschi e non) sotto il controllo della triade tedesca quello a detenere il record assoluto è guarda caso proprio l' unico italiano. Ma va bene continuiamo a devolvere il merito ai cugini d' oltralpe
Ritratto di Eccomi di nuovo
1 settembre 2018 - 22:23
Intanto quello a detenere il record assoluto è proprio l' unico italiano grazie al controllo tedesco che ha resto grande questo marchio (Lamborghini) con prodotti d'eccellenza come Urus (suv più veloce su tutti i circuiti dove è stato rilevato il suo tempo), Huracan (supercar velocissima e regina in molti circuiti, fra i quali il Ring, prima di essere superata dalla cugina Porsche e sorella Aventador) ed infine Aventador, attuale regina indiscussa e assoluta. Ma va bene continuiamo a criticare i tedeschi e lamentarci dei cugini d' oltralpe che non hanno fatto di Lamborghini ciò che è stato fatto con Lancia.
Ritratto di gjgg
1 settembre 2018 - 22:46
1
Eh sì, prima dell'acquisizione dei tedeschi in Lambo facevano delle ciofeke. Così come scommetto con la stessa visione prima dell' acquisizione Indiana i Range Rover (Defender compreso) nella prima pozzanghera si impantanavano. Bah...
Ritratto di gjgg
1 settembre 2018 - 22:51
1
Che poi non si capisce come mai allora con tale avanguardia tecnologica che col solo sfioramento tedesco l'italiana Lambo è diventata così straordinaria, poi una tedeschissima al 100% R8 V10 Plus gira al Ring paro pari a una "semplice" berlina come la Giulia Q che le costerà meno della metà.
Ritratto di Eccomi di nuovo
1 settembre 2018 - 22:53
Eh sì, prima dell'acquisizione dei italo olandesi di FCA in Lancia facevano delle ciofeke come Lancia Delta Integrale. Così come scommetto con la stessa visione prima dell' acquisizione FCA le Jeep (Grand Cherokee ) nella prima pozzanghera si impantanavano. Bah...
Ritratto di Eccomi di nuovo
1 settembre 2018 - 22:53
Eh sì, prima dell'acquisizione dei italo olandesi di FCA in Lancia facevano delle ciofeke come Lancia Delta Integrale. Così come scommetto con la stessa visione prima dell' acquisizione FCA le Jeep (Grand Cherokee ) nella prima pozzanghera si impantanavano. Bah...
Ritratto di Eccomi di nuovo
1 settembre 2018 - 22:53
Eh sì, prima dell'acquisizione dei italo olandesi di FCA in Lancia facevano delle ciofeke come Lancia Delta Integrale. Così come scommetto con la stessa visione prima dell' acquisizione FCA le Jeep (Grand Cherokee ) nella prima pozzanghera si impantanavano. Bah...
Ritratto di Eccomi di nuovo
1 settembre 2018 - 22:54
Eh sì, prima dell'acquisizione dei italo olandesi di FCA in Lancia facevano delle ciofeke come Lancia Delta Integrale. Così come scommetto con la stessa visione prima dell' acquisizione FCA le Jeep (Grand Cherokee ) nella prima pozzanghera si impantanavano. Bah...
Ritratto di gjgg
1 settembre 2018 - 22:29
1
Fra l'altro Ferrari è anche scorporata da Fca quindi, a differenza di Alfa o Maserati, non si percepisce nemmeno l' attinenza con la 5ooX in questione. A sto punto manca solo tiirare in ballo John Deere per mimetizzare l' attuale carenza di competitività che nel circuito principe a loro stesso connazionale i tedeschi oramai si vedono espugnare dalle vetture prodotte in italia, in primis
Pagine