NEWS

Fiat Aegea: nel 2016 anche wagon e 5 porte

26 agosto 2015

Il progetto Fiat Aegea darà vita a tre modelli: due berline, 4 e 5 porte, e una station wagon in arrivo a maggio del prossimo anno.

Fiat Aegea: nel 2016 anche wagon e 5 porte
IN VENDITA DA MAGGIO - La Fiat Aegea con carrozzeria a cinque porte con il portellone posteriore fa parte di una “famiglia” di modelli pensati per rispondere, con adattamenti relativamente modesti, alle esigenze di automobilisti di diversi mercati: progettata dalla Fiat, ma prodotta in Turchia dalla Tofas (partner storico della casa italiana) è affiancata da altre due varianti, una tradizionale berlina a quattro porte e una wagon. La cinque porte verrà lanciata al Salone di Ginevra del marzo 2016 e rimpiazzerà l’ormai vecchia Bravo, già uscita di produzione. Sarà in vendita da maggio a partire da circa 16.000 euro.
 
PIÙ PER RAGIONE CHE PER PASSIONE - La Fiat Aegea a cinque porte si preannuncia come un’auto razionale, pratica, spaziosa e attenta ai consumi. I motori (a benzina o a gasolio) sono in comune tra le tre versioni e hanno potenze comprese fra i 95 e i 120 CV. Come mostra la nostra ricostruzione (disegno sopra), l’aspetto è sobrio, nonostante la grande mascherina e i fari allungati. Le fiancate alte danno un’impressione di solidità.
 
 
UN BEL BAULE - La gamma della Fiat Aegea includerà la station wagon di medie dimensioni (circa 450 cm di lunghezza). Uno dei punti di forza della vettura, anch'essa attesa al debutto sul palcoscenico del prossimo Salone di Ginevra, è rappresentato dalla capacità di carico, che non è stata anticipata ma è già considerevole (510 litri) nella classica berlina a quattro porte dalla quale la wagon deriva. 
 
ATTESO IL CAMBIO AUTOMATICO - La linea Fiat Aegea station wagon (qui sopra la nostra ipotesi di stile) è equilibrata e gradevole: un certo slancio proviene dal tetto, leggermente discendente verso il lunotto inclinato. I motori sono in comune con le altre versioni, e potrebbero essere abbinati anche alla trasmissione automatica. Uguale (bagagliaio escluso) pure l’ampio abitacolo, che bada soprattutto alla praticità e può essere arricchito di un moderno impianto multimediale con navigatore satellitare.


Aggiungi un commento
Ritratto di PatrickBateman
26 agosto 2015 - 20:49
Esteticamente mi piace, però una cosa mi spaventa: la qualità! Gli interni, come da tradizione, non saranno il massimo... Sulla meccanica sono già più fiducioso.
Ritratto di Sepp0
26 agosto 2015 - 21:12
Se è una world car, è inutile già in partenza aspettarsi finiture crucche-style. Baderà al sodo e punterà probabilmente più su un listino su prezzi interessante.
Ritratto di Sepp0
26 agosto 2015 - 23:22
Mmm, proprio tutti no. Non mi risulta che VW produca una Passat/Octavia per i mercati emergenti con degli interni di plasticaccia, cosiccome non mi risulta lo faccia Ford con Mondeo, Opel con Insignia, Citroen con C5, ecc. ecc. Felice di sbagliarmi, ma dubito che il punto forte di Egea saranno gli interni curati.
Ritratto di TomTomTom
27 agosto 2015 - 00:25
Potresti linakrmi un sito sul quale c'è posso verificare se quello che hai scritto e vero. Ti sei dimenticato di rispondere al mio commento sopra.
Ritratto di AMG
27 agosto 2015 - 08:10
Perché non sa come ribattere, spara spara cavolate ogni volta che qualcuno fa notare fatti oggettivi contro Fiat... E spara cavolate quando si parla di altri marchi. Sepp0 ti ha spento, il tuo commento sulla Golf non ha senso. Allora come optional su molte della triade c'è il pacchetto pelle ampliato al posto della plastica... Ma nom sono allestimenti che vanno per mercato
Ritratto di SINISTRO
27 agosto 2015 - 09:16
3
Eh, ma si sa che i crucchi clonano meglio!
Ritratto di Sepp0
27 agosto 2015 - 12:17
La Golf però non è una segmento D. Le BMW cinesi, SE sono vendute allo stesso prezzo delle nostre, avranno più o meno gli stessi interni nostri. Comunque non riesco a trovare evidenze immediate di auto segmento D gemelle delle nostre EUR ma con interni più economici fatte apposta per la Cina e dintorni, se posti qualche link magari mi faccio una cultura. :)
Ritratto di wesker8719
27 agosto 2015 - 13:14
i modelli europei venduti sia in cina che in europa sono identici tra loro sia per materiali che per assemblaggi ,cambiano solo gli optional e qualche motore !! discorso diverso per le auto esclusivamente nate per il mercato cinese che ovviamente hanno interni meno rifiniti...
Ritratto di wesker8719
27 agosto 2015 - 13:12
la golf viene venduta con gli stessi interni in ogni parte del mondo e dalla versione povera alla più ricca, questa sarà una berlina economica e ne meccanicamente ne qualitativamente si avvicinerà mai alla golf ....
Ritratto di lybram
27 agosto 2015 - 08:13
Davvero bella. Il posteriore è molto elegante, molto Lancia style! Se gli interni saranno sobri, pratici, cmq ben assemblati e ricercati (come consuetudine ormai in casa FCA) potrebbe arrivare a giocare un ruolo di primissimo rilievo per Fiat. Chissà che nome le assegneranno. Probabilmente scarteranno Bravo, Stilo. Mi piacerebbe rispolverassero TEMPRA, dal momento che ne ripropone le caratteristiche di base, l'onestà progettuale, la mission...ed è un bel nome! BRAVA FIAT!
Pagine