NEWS

Fiat Egea, il video “teaser”

27 settembre 2015

La Fiat Turchia ha diffuso un primo video “stuzzichino” del nuovo modello in versione definitiva.

Fiat Egea, il video “teaser”
DEBUTTO SU YOUTUBE - A novembre è atteso il lancio della nuova berlina con marchio Fiat, quella la cui concept car fu presentata al salone di Istanbul del maggio scorso come Fiat progetto Ægea. Nell’attesa, una prima conoscenza della vettura in veste definitva è possibile farla attraverso il video pubblicato dalla Fiat Turchia. Il filmato è breve, ma consente di valutare qualcosa della la nuova proposta Fiat.
 
NIENTE LATINISMI - La prima cosa da notare riguarda appunto il nome: non più Ægea, ma Egea, più semplicemente: forse si è pensato che ormai le lingue classiche le studiano in pochi, e sarebbe stata una complicazione inutile usare la doppia lettera Æ, che si pronuncia appunto E. Dunque Fiat Egea, come testimonia anche il sito web del modello (lo vedi qui). La Fiat Egea è annunciata come una famiglia più che come un modello. Oltre alla configurazione berlina con la coda saranno proposte anche quella a cinque porte (quattro più il portellone, detta anche hatchback) e la station wagon. 
 
DISEGNATA A TORINO, COSTRUITA IN TURCHIA - Il design della Fiat Egea è opera del Centro Stile Fiat di Torino, mentre lo sviluppo è avvenuto in collaborazione con i tecnici della Tofas, la casa automobilistica turca del gruppo FCA, a cui è affidata la produzione del modello, nello stabilimento di Bursa, dove già vengono prodotte i modelli Fiat Linea, Qubo, Nuovo Doblò, Fiorino e Doblò Cargo.
 
MEDIA COMPATTA - La Fiat Egea è lunga 4 metri e mezzo, larga 1,78 e alta 1,48. Il passo è di 2,64 metri. Il bagagliaio ha una capacità di 510 litri. Come si vede si tratta di dimensioni da berlina compatta, con le carte in regola per avere una missione globale, sui mercati più diversi.
 
LINEA SENZA AZZARDI - Lo stile è senz’altro legato alla tradizione Fiat più recente, ma coniugata con elementi di modernità, come i gruppi ottici che si estendono in orizzontale e hanno un profilo articolato al fine di contribuire al design del frontale. A farsi notare è poi la grande presa d’aria nella fascia più bassa della parte anteriore. A renderla particolare è il disegno della grigliatura, con andamento dinamico, diverso dal consueto schema ortogonale. L’effetto è piacevole e originale. Dal frontale della Fiat Egea partono poi nervature che solcano il cofano motore. Altre due, un’altra per ciascun lato, iniziano dalle estremità superiori dei gruppi ottici e corrono lungo le fiancate, conferendo dinamicità alla linea. Nella parte posteriore il padiglione scende verso il cofano del bagagliaio con molta gradualità, dando luogo così a un “terzo volume” di dimensioini contenute. Nella zona si fa notare il disegno particolare del tratto verticale: per scendere dal cofano al paraurti compie una sagomatura rientrante che rende l’insieme dinamico, probabilmente con vantaggi aerodinamici. Molto equilibrato è il profilo laterale, che unisce senza asperità i vari elementi cofano motore, padiglione, lunotto, fino a raccordarsi morbidamente con il cofano del bagagliaio.
 
QUATTRO MOTORI - La nuova Fiat Egea sarà prodotta con una gamma di quattro motori: due a benzina e due turbodiesel con un ventaglio di potenze previsto da 95 a 120 CV. Nella gamma ci saranno sia il cambio manuale (nel video su youTube si nota il pomello della leva con lo schema a 6 marce) e quello automatico. Il lancio di novembre della nuova Fiat Egea comincerà dalla Turchia, per poi proseguire in altri 40 paesi della area Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) nel corso del 2016.


Aggiungi un commento
Ritratto di NeroneLanzi
27 settembre 2015 - 22:12
Come posizionamento è decisamente aggressiva, non sarà tanto quello il problema. Più che altro si tratta di capire quanto un C berlina possa attecchire in Italia
Ritratto di Luzzo
28 settembre 2015 - 08:54
la berlina poco , di sicuro fra sw e 5p ne venderanno........dipenderà dal listino ( sconti compresi): se la mettono tipo la Dacia ma anche un po' sopra stanno apposto
Ritratto di TommyMichi
28 settembre 2015 - 13:05
Spiegami con che criterio paragoni la Fiat alla Dacia. Questa è una auto studiata per piacere un pò a tutto il mondo (con minimi cambiamenti in base all'area geografica), ma completamente nuova e attuale, nonchè (penso) di buona qualità. Dacia è un ricarrozzamento di Renault estremamente economico di modelli vecchi di almeno 10-15 anni, non mi pare la stessa cosa... Fiat è sempre stata (e oggi ancora di più) all'altezza della quasi totalità delle case, francesi in primis, non è paragonabile alla Dacia mi spiace.
Ritratto di Francesco.ud
28 settembre 2015 - 23:00
Penso che Luzzo intendesse dire come listino prezzi, non ha scritto che paragona la qualità Fiat alla Dacia
Ritratto di Francesco.ud
28 settembre 2015 - 23:00
Penso che Luzzo intendesse dire come listino prezzi, non ha scritto che paragona la qualità Fiat alla Dacia
Ritratto di TommyMichi
29 settembre 2015 - 12:26
si ma l'avevo capito cosa intendeva. Il problema è che vanno a braccetto qualità e costo di vendita. Tanta gente considera Fiat alla stregua della Dacia, ma sbagliando pesantemente a mio avviso (attualmente intendo, perchè qualche anno fa poteva anche essere a liv di qualità elettronica o di materiali visto che ho una panda del 2007 in famiglia e ha lasciato a piedi mia madre stamattina ;) )
Ritratto di Claus90
27 settembre 2015 - 21:12
Bella macchina, ci voleva, strapperà clienti qua e la ad altri brand.
Ritratto di jefff
28 settembre 2015 - 00:33
Beata ignoranza quella di chi scrive che una Lexus (x quanto valida) vale tutte le fiat fatte nel passato... la fiat potrà stare antipatica, ma nella sua lunghissima storia (dal 1899) non ha fatto solo la Duna, che era un'onestissima (e bruttissima) utilitaria, ma ha costruito anche auto magnifiche, fuoriserie, ammiraglie, auto da competizione, ecc.
Ritratto di Challenger RT
28 settembre 2015 - 02:24
La tre volumi Fiat che in Italia mancava da troppo tempo.
Ritratto di rikykadjar
28 settembre 2015 - 08:52
3
Bella,aggressiva e anche sportiva nel design. Gli interni sono semplici e se sono fatti con una buona cura può competere con le migliori rivali.
Pagine